Qui Vinci il 30% in più. SEMPRE
compila la tua schedina
Wed 18 October Thu 19 October Fri 20 October oggi Sun 22 October Mon 23 October Tue 24 October
  • Voto
  • ok
  • ok
  • ok
  • ok
  • ok
Voti ricevuti 1
monaco

Monaco Calcio

La squadra allenata dal portoghese Leonardo Jardim dopo aver superato brillantemente la fase a gruppi come prima classificata ha eliminato a sorpresa agli ottavi il Manchester City di Guardiola (risultato complessivo: 6-6, decisivi i 3 gol segnati all'Etihad Stadium nel match finito 5-3 per gli inglesi) e ai quarti di finale il Borussia Dortmund (risultato complessivo: 6-3) ritornando così tra le semifinaliste del
Notizie Statistiche Storia Calendario monaco Bacheca
La squadra allenata dal portoghese Leonardo Jardim dopo aver superato brillantemente la fase a gruppi come prima classificata ha eliminato a sorpresa agli ottavi il Manchester City di Guardiola (risultato complessivo: 6-6, decisivi i 3 gol segnati all'Etihad Stadium nel match finito 5-3 per gli inglesi) e ai quarti di finale il Borussia Dortmund (risultato complessivo: 6-3) ritornando così tra le semifinaliste del massimo torneo continentale a distanza di 13 anni. Nella semifinale di andata di Champions i monegaschi hanno conosciuto un brusco stop: la Juve infatti grazie ad una doppietta del Pipita Higuain si è imposta per 2-0 al Louis II, prenotando di fatto un posto nella finale di Champions del 3 giugno 2017 a Cardiff. Infatti, dopo l'eliminazione in semifinale di Champions, in "patria" i monegaschi hanno lottato con il Psg, in un testa a testa emozionante come testimonia la classifica di Ligue 1, per conquistare il campionato francese: la squadra del Principato è riuscita a vincere il campionato francese interropendo il dominio del PSG con una giornata d'anticipo grazie alla vittoria decisiva contro il Saint-Etienne. La sonora sconfitta subita per 5-0 contro il Psg nella semifinale di Coppa di Francia, invece, ha mandato in fumo il sogno triplete per i ragazzi guidati da mister Jardim. Dunque, in Europa solamente la Juventus può ambire al triplete, ma essere riusciti a portare nel Principato la Ligue 1 dopo 17 anni di digiuno è stata già una grandissima impresa.

Squadra del Monaco calcio 2016/2017

Monaco (4-3-3) Subasic; Sidibé, Raggi, Glik, Mendy; Fabinho, Bakayoko, Lemar; B. Silva, Falcao, Mbappè. All. Leonardo Jardim

La squadra del Monaco si schiera con un 4-3-3, modulo caro a Jardim, allenatore portoghese ex Olympiakos e Sporting Lisbona. Il modulo, assai offensivo, è il marchio di fabbrica del Monaco, che viaggia verso i 100 gol nel solo campionato francese. In Champions League, invece, ha segnato 9 gol nel girone e, addirittura, 12 gol nelle quattro sfide per la fase ad eliminazione diretta, fra ottavi e quarti. Il miglior attacco della fase ad eliminazione diretta però nulla ha potuto nella semifinale di andata contro la Juventus che vantala miglior difesa del torneo con soli due gol al passivo.
Stella della squadra del Monaco è senza dubbio Kylian Mbappé Lottin, attaccante 18enne che promette essere il prossimo colpo da 100 milioni di euro. La difesa invece è composta, nel pacchetto arretrato, da Glik e Raggi, due vecchie conoscenze della Serie A. Andrea Raggi, ex Empoli, è al Monaco da 2012, quando la squadra monegasca militava nella Ligue 2 sotto la guida di Claudio Ranieri.
 

La storia del Monaco di calcio


Il Monaco calcio è la squadra del principato di Monaco, affiliata alla federazione calcistica francese nonostante l'appartenenza ad un altro stato indipendente. La squadra disputa le sue partite allo Stade Louis II, struttura che ha ospitato negli Anni Duemila la finale di Supercoppa Europea. Il club, fondato nel 1924, milita nella Ligue 1, essendo una delle squadre più titolate di Francia, e ha disputato una finale di Champions League nel 2004. Nella bacheca del Monaco 7 Campionati francesi (1960-1961, 1962-1963, 1977-1978, 1981-1982, 1987-1988, 1996-1997, 1999-2000), 5 Coppe di Francia (1959-1960, 1962-1963, 1979-1980, 1984-1985, 1990-1991), 1 Coppa di Lega (2002-03), 4 Supercoppe di Francia (1961, 1985, 1997, 2000), 3 Coppe delle Alpi (1979, 1983, 1984).

Le origini del Monaco fino agli Anni '70. Il Monaco fu fondato il 1 agosto del 1919 dalla fusione di quattro società del principato di Monaco, e inizia la sua storia calcistica nelle serie inferiori. L'esordio in massima serie risale al 1953. Dopo i primi anni la squadra monegasca si impose come squadra di medio-alto livello, ma fu solo dopo l’arrivo alla guida tecnica di Lucien Leduc, nel 1958, che la squadra di Monaco vinse i suoi primi trofei, tra cui due campionati (1960-61 e 1962-63) e due coppe di Francia (1959-60 e 1962-63). Dopo il quinquennio di successi, il Monaco passò circa quindici anni di alti e bassi, alternando campionati di prima e seconda divisione con altrettanto alterni risultati. Fu con il ritorno in panchina di Leduc che la squadra tornò ai vertici della massima serie vincendo il campionato 1977-78, un successo seguito dalla coppa di Francia vinta due stagioni dopo con Gerard Banide alla guida tecnica.

Gli Anni '80 e '90 del Monaco. Con il nuovo tecnico la squadra vincerà il campionato nel 1981-82, e dopo il suo allontanamento la squadra inizierà un breve periodo di declino (da ricordare solo la coppa di Francia nell’85) che terminerà nel 1988, quando un allenatore esordiente, Arsene Wenger, riporterà il titolo di campioni di Francia nel principato di Monaco. Gli anni ’90 furono un periodo d’oro per il Monaco: nel 90-91 la vittoria della coppa di Francia permette la partecipazione alla coppa delle coppe, dove la squadra monegasca arriva in finale; nel 93-94 partecipa alla Champions League per l’esclusione del Marsiglia e arriva fino alle semifinali dove viene eliminato dal Milan, futuro vincitore della competizione; nel 96-97 vince per la sesta volta il campionato francese con Jean Tigana alla guida tecnica e raggiunge la semifinale di coppa Uefa; nella stagione successiva raggiunge nuovamente la semifinale di Champions League, dove viene sconfitta dalla Juventus; alla fine del campionato 99-00 è nuovamente campione di Francia.

La finale di Champions League e la retrocessione in Ligue2. Nel 2001 la squadra viene affidata a Didier Deschamps, che nel 2004 riesce nell’impresa di raggiungere la finale di Champions League dove viene però sconfitto dal Porto di Josè Mourinho per 3-0. Da questo momento il Monaco non è più riuscito a stare ai vertici del campionato francese e ad alti livelli nelle competizioni europee. Nella stagione 2012, il Monaco, retrocesso nella Ligue 2, è stato affidato al tecnico italiano Claudio Ranieri per riconquistare velocemente la posizione nel calcio che conta e puntare alla promozione nella Ligue 1.

L'era Rybolovlev. Nel 2011 come nuovo presidente Monaco viene nominato il petroliere Dmitrij Rybolovlev, capace di acquisire due terzi delle quote dei monegaschi. Il patrimonio del nuovo presidente del Monaco consente alla squadra del principato di investire cifre importanti sul mercato. Nel 2013/14 vengono acquistati James Rodríguez (poi rivenduto al Real Madrid dopo il Mondiale) e João Moutinho per una cifra di 70 milioni, Eric Abidal (ex Barcellona) e Ricardo Carvalho (ex Real Madrid) a parametro zero e Radamel Falcao dall'Atletico Madrid, quest'ultimo pagato 60 milioni di euro diventando il giocatore più costoso della Ligue1. La stagione si conclude con un secondo posto (80 punti) dietro al rivale PSG (89 punti).  La stagione seguente 2014-2015 vede la partenza di molti di questi talenti tra cui Falcao (al Manchester United) lasciando il solo Berbatov come nome blasonato del Monaco. Nell'estate 2014, in seguito a guai finanziari causati dal divorzio fra Dmitrij Rybolovlev e la sua ex moglie Elena Rybolovlev, si assiste a un ridimensionamento della squadra, con la partenza di gran parte dei giocatori acquistati nella stagione precedente. Il Monaco di calcio ha chiuso la stagione 2014/15 al terzo posto, confermato nel 2015/16 ma a pari merito col Lione, guadagnando l'accesso ai playoff di Champions e non quella diretta. Il presidente del Monaco per la stagione successiva spinge per il ritorno di Falcao, che assieme ai nuovi arrivati Sidibé, Mendy e Glik, riporta grande entusiasmo intorno ai biancorossi. Insieme a Psg e Nizza (che tra le proprie fila conta Mario Balotelli) il Monaco nel 2016/17 lotta per le primissime posizioni della classifica e ha serie possibilità di diventare campione. In Europa, a sorpresa, il Monaco ha conquistato la semifinale di Champions dove affronterà la Juventus di Allegri. Nell'andata della semifinale, la banda guidata da Jardim ha subito una brutta sconfitta per 2-0 nel proprio stadio e la montagna da scalare per qualificarsi ad una storica finale sembra essere insormontabile.  Dopo una partita giocata a livelli inferiori rispetto allo standard di questa stagione, il Monaco non è riuscito a scalfire la grande difesa juventina pur avendo costruito qualche occasione clamorosa soprattutto con Mbappè e Falcao. Il ritorno della semifinale da giocare a Torino sembra essere una pura formalità. Così è stato infatti, perché la squadra francese ha perso anche il ritorno della semifinale per 2-1 ed è stata costretta a lasciare la competizione. La squadra di Jardim si è dimostrata più debole di questa Juventus che l'ha surclassata in entrambe le partite e l'unico gol segnato, da parte del gioiellino Mbappè, è la piccola nota positiva da portare via da questa doppia sfida. Non tutto è perduto per il Monaco, però, in questa stagione perché ha ancora da difendere il primato in classifica in campionato: infatti, la squadra del Principato è riuscita a vincere il campionato francese con due giornate d'anticipo interrompendo così il dominio del PSG in terra francese e ritornando a vincere il campionato dopo 17 anni. La squadra di Jardim raggiunge il sogno e si laurea campione di Francia, soprattutto, grazie alle giocate della sua stella: il gioiellino Kylian Mbappè! Giocherà la prossima Champions League, dopo essere arrivata alle semifinali in questa stagione straordinaria per la squadra del Principato.
;
Dopo la brillante vittoria del Montpellier in casa del Saint Etienne per 1-0 nell'anticipo del venerdi, il campionato francese entra nel vivo con le sfide in programma sabato 21 e domenica 22 ottobre. E in vista delle sfide del sabato ecco che è giunto il momento di analizzare quelle che sono le
Se la Juve può dirsi molto più vicina alla qualificazione agli ottavi di Champions League di certo la situazione è assolutamente differente per il Napoli. Dopo il ko contro il City e il concomitante successo dello Shakhtar contro il Feyenoord, i partenopei vedono aumentare
La nona giornata del calendario della Ligue 1 certifica ancora una volta lo strapotere del Psg di Unai Emery, abile nel portare a casa i tre punti a tempo scaduto sul campo del Digione. Il divario con le inseguitrici aumenta, soprattutto a causa del ko del Monaco di Jardim a Lione. Prosegue
Il monologo del PSG prosegue in Francia e sembra ormai essere un vero e proprio disco rotto con una classifica della Ligue 1 praticamente decisa per quanto riguarda la lotta al titolo anche se sono passate soltanto 9 giornate.Anche in questo weekend la
Tra le big del calcio europeo la formazione del Monaco rientra senza alcun dubbio nella cerchia delle squadre che hanno rivoluzionato maggiormente la propria rosa nel corso dell'ultima sessione estiva di calciomercato. A guidare il timone dei monegaschi vi è sempre
21­-10­-2017 Risultato Monaco - Caen Francia - Ligue 1 2:0 V 17­-10­-2017 Risultato Monaco - Besiktas TORNEI PER CLUB - Champions League 1:2 P Marcatori: 1:0 (30.) Falcao, 1:1 (34.) C.Tosun, 1:2 (54.) C.Tosun 13­-10­-2017 Risultato Lione - Monaco Francia - Ligue 1 3:2 P Marcatori: 1:0 (11.) M.Diaz, 1:1 (17.) M.Lopes, 2:1 (23.) N.Fekir, 2:2 (34.) A.Traore, 3:2 (90.) N.Fekir 29­-09­-2017 Risultato Monaco - Montpellier Francia - Ligue 1 1:1 N Marcatori: 1:0 (38.) Falcao, 1:1 (90.) S.Camara 26­-09­-2017 Risultato Monaco - Porto TORNEI PER CLUB - Champions League 0:3 P Marcatori: 0:1 (31.) V.Aboubakar, 0:2 (69.) V.Aboubakar, 0:3 (89.) M.Layun
Sabato 28 Ottobre 2017 - ore 17:00
9%
Francia > Ligue 1 3.553.55 - quote bwin Ligue 1 3.453.45 - quote bwin Ligue 1 2.172.17 - quote unibet Ligue 1
Mercoledì 1 Novembre 2017 - ore 18:00
11%
TORNEI PER CLUB > Champions League 2.352.35 - quote unibet Champions League 3.753.75 - quote williamhill Champions League 3.053.05 - quote matchpoint Champions League
 
Differenza di vincita tra
il miglior e il peggior bookmaker
Lascia il tuo commento
 
La tua Email
Username
Aggiungi un commento (max 1000 caratteri)
Avvertimi quando ci saranno nuovi commenti

Ho più di 18 anni, ho letto e accetto le condizioni generali. Leggi l'informativa sulla privacy

Schedina
Singola
Multipla
Sistema

La tua schedina è vuota!
per selezionare una scommessa scegli l'evento e clicca sulla quota,
oppure parti da una delle nostre schedine fortunate
inizia con
Usa Schedina Fortunata
scommetti con il coupon di superscommesse.it!   scommetti con superscommesse.it!

Complimenti!
hai aggiunto una nuova giocata!


Fondazione: 1924
Stadio: Stade Louis Ii
Società: As Monaco Fc
Presidente: Dmitrij Rybolovlev
Direttore Sportivo:
Allenatore: Leonardo Jardim
Sede: Monaco
Colori Sociali: Bianco-rosso

Classifica Monaco

Posizione P.ti G V N P
1)  Paris Saint G. 25 9 8 1 0
2)  Monaco 19 9 6 1 2
3)  Nantes 17 9 5 2 2
4)  Saint Etienne 17 10 5 2 3
5)  Marsiglia 17 9 5 2 2
6)  Lione 16 9 4 4 1
7)  Bordeaux 16 9 4 4 1
8)  Caen 15 9 5 0 4
9)  Montpellier 15 10 4 3 3
10)  Guingamp 13 9 4 1 4
11)  Angers Sco 12 9 2 6 1
12)  ES Troyes AC 12 9 3 3 3
13)  Tolosa 11 9 3 2 4
14)  Nizza 10 9 3 1 5
15)  Rennes 6 9 1 3 5
16)  Digione 6 9 1 3 5
17)  Strasburgo 6 9 1 3 5
18)  Metz 3 9 1 0 8
Punti Giocate Vinte Nulle Perse