Josè Mourinho lascia il Chelsea: risoluzione consensuale del contratto

Giovedì 17 Dicembre 2015, pubblicata da geilezeit
ourinho josè mourinho mourinho esonero esonero mourinho chelsea mourinho chelse
Roma - Sì, è vero. Tecnicamente non si tratta di un esonero ma sulla carta è come se lo fosse. Josè Mourinho dal pomeriggio del 17 dicembre non è più l'allenatore del Chelsea. Il tecnico portoghese ha deciso con la dirigenza dei Blues di rescindere consensualmente il contratto che lo legava al Chelsea per altre tre stagioni. Alla base della decisione senza dubbio la situazione relativa alla deficitaria situazione in Premier League con la formazione londinese a un passo dalla zona retrocessione.

Anche per uno come lui sono troppe le nove sconfitte in 16 partite di campionato. E per lo Special One è fine della storia. Si interrompe così la luna di miele con la sua squadra e con i tifosi del Chelsea che hanno sempre difeso il tecnico. Ma questa volta pare essere diverso: qualcosa si è rotto con lo spogliatoio e l'aria nella zona di Stamford Bridge è cambiata. Insomma...Mou non è più tanto "Special".

Alle 16,12 italiane di giovedì 17 arriva il comunicato ufficiale del Chelsea: Josè Mourinho non è più l'allenatore del Chelsea. Le motivazioni che hanno portato alla rescissione consensuale sono sia economiche che d'immagine. Esonerare Mou sarebbe costato un patrimonio alle casse del Chelsea: circa 40 milioni di euro. Meglio dargli un'interessante buonuscita, avranno pensato i vertici del Chelsea. A livello d'immagine, poi, per Mou, l'esonero avrebbe avuto conseguenze devastanti. Meglio, dunque, per lui una rescissione ma il fallimento di questa stagione resta assolutamente una macchia indelebile nella carriera dello Special One.

In ogni caso da quelle ore 16,12 Mou è a spasso, libero, nel mondo degli allenatori senza una panchina, un universo che vede, fra gli altri tecnici del calibro di Carlo Ancelotti, Marcello Lippi, Giovanni Trapattoni e Fabio Capello. E chissà se presto si unirà a Mourinho e agli allenatori svincolati un altro big oggi fortemente in bilico su una panchina bollente del nostro campionato. Le brutte prestazioni dell'ultimo mese hanno eclissato la stella del tecnico della Roma Rudi Garcia, ormai sempre più in rotta di collisione con squadra, tifosi e società. Potrebbe essere lui il prossimo allenatore della Serie A che potrebbe essere esonerato
.

Ma torniamo al clamoroso addio di Mourinho al Chelsea, club che ora è alla forsennata ricerca di un nuovo tecnico. Sicuramente il nuovo allenatore del Chelsea arriverà dopo il prossimo turno della Premier League in cui i Blues sono impegnati in casa contro il Sunderland (segno 1 proposto a 1.32 da Intralot).

Per quanto riguarda il "dopo Mou" si fanno i nomi di diversi italiani: da Fabio Capello a Marcello Lippi passando per l'ex Carlo Ancelotti ma al momento chi sembra essere in pole position è l'olandese Guss Hiddink. In Australia danno già per fatto il suo arrivo a Stamford Bridge.
tags:   chelsea
bonus 100€

Scade oggi! Affrettati!

bonus 105€

Scade oggi! Affrettati!

25€ subito

Scade oggi! Affrettati!

50€ Serie A

Scade oggi! Affrettati!

a scelta

Scade oggi! Affrettati!

Scommesse più giocate

01h 08m Osasuna - Barcellona
21.25(1) - 10.00(X) - 1.20(2)
03h 08m Frosinone - Salernitana
2.10(1) - 3.35(X) - 4.25(2)
03h 08m Vicenza - Verona
4.20(1) - 3.30(X) - 2.30(2)
03h 08m Perugia - Pro V.
1.67(1) - 3.60(X) - 7.75(2)
03h 08m Spal - Spezia
2.36(1) - 3.15(X) - 3.65(2)
01g 38m Cagliari - Napoli
6.50(1) - 4.45(X) - 1.60(2)
01g 03h 08m Torino - Juventus
4.75(1) - 3.60(X) - 1.92(2)
02g 09h 08m Roma - Milan
1.68(1) - 4.20(X) - 5.80(2)