Ma l'ha detto davvero? Le frasi più celebri di Ibrahimovic

Lunedì 13 Novembre 2017, pubblicata da joker
Immagine Zlatan Ibrahimovic | zlatan_ibrahimovic_contro_leuropa_league.jpeg - 8319
Giornata decisiva per la Svezia di Zlatan Ibrahimovic che sfida l'Italia per il match di ritorno di qualificazione ai Mondiali partendo dal vantaggio di 1-0 della sfida di Solna. E in tribuna alla Friends Arena c'era anche Re Zlatan che ha portato fortuna ai suoi connazionali che ora sognano il ritorno al Mondiale dal quale mancano dal 2006. La rassegna tedesca fu l'ultima partecipazione a una coppa del mondo per Ibrahimovic che fece parte anche della spedizione svedese quattro anni prima in Corea e Giappone. Lo svedese non è mai riuscito ad andare in rete nella fase finale di un Mondiale mentre ha realizzato ben 19 gol nelle gare di qualificazioni alla Coppa del Mondo. Una rassegna, quella mondiale, che non ha mai dato grosse gioie a Ibra che, intervistato dalla stampa prima dello spareggio della sua Svezia contro l'Italia ha detto: "Quando c'ero io tutti si aspettavano di vincere Mondiali o Europei". Insomma, con lui in squadra tutti si attendevano una Svezia super protagonista mentre ora che lui ha lasciato la nazionale scandinava c'è molta meno pressione. Questo il pensiero di Zlatan che è certo però di una cosa: "Secondo me ho fatto la mia storia in nazionale. Potevo fare di più o potevo fare di meno, ma la mia storia l’ho fatta. Però, sarebbe proprio bello vedere la Svezia al Mondiale". Una frase che sintetizza il grande egocentrismo di un campione che diverte non solo sul campo ma anche davanti ai microfoni.
Prima di passare alla rassegna di tutte le frasi più celebri di Ibrahimovic vediamo tre quote relative alla stagione della squadra in cui tornerà presto a giocare il bomber svedese, vale a dire il Manchester United.

Le tre quote sul Man Utd
di Zlatan Ibrahimovic
Giocale su Snai
I Red Devils vincono la Champions @ 14
Man Utd vince la Premier @ 12
Storico Triplete per lo United @ 1200
 
 

Ibrahimovic lo spaccone, tutto il repertorio delle frasi più celebri di Zlatan

11) Quando giocava a Parigi il tormentone sulla sua permanenza ha stuzzicato fin troppo Ibra che ha risposto un po' per le rime un po' per ridere ad una domanda postagli da un giornalista: 
"Se resto al PSG? L'affetto dei tifosi è importante ma non credo che possano rimpiazzare la Tour Eiffel con una mia statua. Facciamo così: se lo fanno, prometto che resterò qui"
 
10) L'unica squadra in cui Zlatan ha avuto vita difficile è stato il Barcellona! Il suo rapporto con Guardiola non è mai stato dei più idilliaci, visto che il tecnico lo impiegava fuori ruolo. Questa la risposta che ha dato a un giornalista alla domanda sul suo ruolo in campo:
E’ come aver comprato una Ferrari e guidarla come una Fiat.
 
9) Piccata la risposta che diede a un giornalista che chiese allo svedese come si fosse procurato un taglio sul volto:
Non lo so…puoi chiedere a tua moglie…
 
8) Sempre a Barcellona, Ibra fu beccato in compagnia di Piquè in un momento a detta di tutti troppo "intimo". Famosa la seguente risposta data a un cronista svedese che chiedeva lumi sull'accaduto:
Vieni a casa mia e ti faccio vedere quanto sono gay. E porta anche tua sorella.
 
7) Ancora a causa degli screzi con Guardiola, Ibra liquida un reporter così dopo una domanda sul loro rapporto in campo:
Non sono violento, ma se fossi in Guardiola avrei paura.
 
6) In un'intervista dello scorso anno, gli chiesero quale fosse il suo attuale ruolo nel mondo del calcio:
Sai, si dice che si diventi una leggenda nel momento in cui si passa a miglior vita. Ma nel mio caso sono una leggenda vivente.
 
5) Altra risposta arrogante di Ibra dopo l'eliminazione dai play-off dell'ultimo Mondiale per mano del Portogallo di Cristiano Ronaldo:
Un Mondiale senza di me è poca cosa. Non c’è davvero nulla da guardare e non vale nemmeno la pena aspettarlo con ansia.
 
4) Botta e risposta tra Zlatan e Carew: il norvegese accusò lo svedese di essere poco freddo sotto porta! La risposta di Ibra è da oscar:
Quello che Carew riesce a fare con una palla da calcio, io lo faccio con un’arancia.
 
3) Già da giovane Ibra spiegò a modo suo perché avesse rifiutato la proposta dell'Arsenal nel 2000:
Wenger mi aveva offerto un provino all’Arsenal. All’inizio volevo farlo, ma alla fine dissi di no: Zlatan non fa provini.
 
2) Dopo aver rifiutato l'Arsenal per i motivi spiegati sopra, Ibra passò dal Malmoe all'Ajax! Questa la frase con cui si presentò ai suoi nuovi compagni:
Io sono Zlatan. Voi chi diavolo siete?
 
1) La miglior perla di Ibrahimovic è sicuramente l'intervista lasciata ad un giornalista svedese, che cercava conferme sulla qualificazione al Mondiale contro il Portogallo:
Giornalista: Batteremo il Portogallo?” Ibra: “Solo Dio lo sa”. Giornalista: “E’ un po’ difficile chiederglielo”. Ibra: "Ce l’hai davanti”.

tags:   ibrahimovic
50€ subito

Scade tra 5 giorni

bonus 200€

Scade tra 3 giorni

20€ subito

Scade oggi! Affrettati!

subito 60€

Scade tra 3 giorni

550€ bonus

Scade tra 5 giorni

Eventi più giocati

10h 04m Bologna - Sampdoria
2.75(1) - 3.30(X) - 2.75(2)
10h 04m Ascoli - Cremonese
3.80(1) - 3.40(X) - 2.10(2)
10h 04m Pro V. - Virtus E.
2.20(1) - 3.20(X) - 3.60(2)
15h 49m Cagliari - Inter
5.70(1) - 4.10(X) - 1.70(2)
01g 10h 04m Milan - Torino
1.80(1) - 4.00(X) - 4.75(2)
01g 10h 04m Genoa - Roma
5.00(1) - 4.00(X) - 1.73(2)
01g 10h 04m Udinese - Napoli
8.75(1) - 5.50(X) - 1.40(2)
01g 15h 49m Juventus - Crotone
1.15(1) - 8.00(X) - 26.00(2)