Qui Vinci il 30% in più. SEMPRE
compila la tua schedina
Wed 21 June Thu 22 June Fri 23 June oggi Sun 25 June Mon 26 June Tue 27 June
  • Voto
  • ok
  • ok
  • ok
  • no
  • no
Voti ricevuti 2
lione

Lione Calcio

L’Olympique Lyonnais, conosciuto come Lione, è una società calcistica fondata a Lione (Lyon in francese) nel 1950, ma molti retrodatano la nascita al 1899, quando si realizzò la separazione tra la sezione rugby e la sezione calcio del Lyon Olympique. Il Lione calcio disputa le sue partite casalinghe al nuovo stadio Parc OL, detto anche Stade des Lumières, un impianto da quasi 60000 posti a Décines-Charpieu
Notizie Statistiche Storia Calendario lione Bacheca
L’Olympique Lyonnais, conosciuto come Lione, è una società calcistica fondata a Lione (Lyon in francese) nel 1950, ma molti retrodatano la nascita al 1899, quando si realizzò la separazione tra la sezione rugby e la sezione calcio del Lyon Olympique. Il Lione calcio disputa le sue partite casalinghe al nuovo stadio Parc OL, detto anche Stade des Lumières, un impianto da quasi 60000 posti a Décines-Charpieu e inaugurato nel 2016 in prospettiva Euro 2016. Il nuovo stadio ha sostituito lo Stade de Gerland, impianto da poco più di 40 mila spettatori. Nella bacheca del Lione 7 campionati francesi (2001-02, 2002-03, 2003-04, 2004-05, 2005-06, 2006-07, 2007-08), 5 Coppe di Francia (1963-64, 1966-67, 1972-73, 2007-08, 2011-12), 1 Coppa di Lega francese (2000-01), 8 Supercoppe di Francia (1973, 2002, 2003, 2004, 2005, 2006, 2007, 2012). Il terzo posto nel girone H della Champions League 2016/2017, gli ha permesso di entrare nel calendario Europa League: dopo aver sconfitto l'AZ ai sedicesimi, il Lione se la vedrà con la Roma.

La rosa del Lione calcio

La rosa del Lione 2016/17 è composta da 26 calciatori, e complessivamente è valutata 171 milioni di euro. Il giocatore più rappresentativo del Lione è senza dubbio Alexandre Lacazette, attaccante spesso nominato negli articoli di calciomercato. Anche Valbuena, ex Marsiglia, fa parte della rosa del Lione, tra l'altro con contestazioni piuttosto violente da parte dei tifosi marsigliesi al ritorno al Velodrome, da avversario, del trequartista. A gennaio il Lione si è rinforzato con l'arrivo dell'olandese Menphis Depay dal Manchester United. L'organico della squadra di Genesio è composto da:

Portieri: Anthony Lopes, Mathieu Gorgelin, Lucas Mocio.
Difensori: Nicolas N'Koulou, Emanuel Mammana, Mapou Yanga-Mbiwa, Mouctar Diakhaby, Maciej Rybus, Jérémy Morel, Rafael, Christophe Jallet, Jordy Gaspar.
Centrocampisti: Maxime Gonalons, Lucas Tousart, Corentin Tolisso, Sergi Darder, Jordan Ferri, Houssem Aouar, Rachid Ghezzal, Mathieu Valbuena, Maxwel Cornet.
Attaccanti: Alexandre Lacazette, Nabil Fekir, Gaëtan Perrin, Jean-Philippe Mateta, Menphis Depay.

La storia del Lione di calcio


Il Lione fino agli Anni '80. Il Lione, fino agli Anni '80, non riuscì ad ottenere risultati di rilievo, se non in Coupe de France. I girondini conquistarono tre edizioni di questa coppa fra il 1963 e il 1973, ma in campionato il club non ebbe la stessa fortuna: fu più volte relegata alla Ligue 2. La svolta societaria nel 1987, con l'acquisizione del club da parte dell’attuale presidente Jean-Michel Aulas, cambiò le sorti del Lione, mantenendo la promessa di far diventare il Lione una squadra di primo piano a livello nazionale e internazionale. Il primo passo fu quello di mettere alla guida tecnica della squadra il futuro ct della nazionale francese Raymond Domenech, che alla fine della stagione 1988-89 porta la squadra alla promozione in Ligue 1.

Il ciclo di trionfi del Lione. Da quel momento il Lione non vedrà più le serie inferiori, e durante gli anni ’90 parteciperà più volte alla coppa Uefa, senza però ottenere grandi risultati. Sarà l’ultimo decennio a vedere protagonista l’Olympique Lione sia in campo francese che internazionale. La guida tecnica della squadra viene affidata a Jaques Santini, e subito nel 2000 arriva la prima vittoria in coppa di lega e il secondo posto in classifica in campionato. La stagione successiva arriverà il primo titolo della storia dell’Olympique Lione, e da quel momento si succederanno vittorie su vittorie. Il timone della squadra passa a Paul le Guen (Santini viene nominato ct della Francia) che porterà il Lione al primato in classifica francese per ben tre stagioni consecutive, esprimendo un ottimo calcio. Dopo la terza vittoria nazionale le Guen rifiutò il prolungamento del contratto e diviene nuovo allenatore del Lione Gerard Houllier, che rivince il campionato nella stagione 2005-06 e approda ai quarti di finale di Champions League dove viene però fermato dal Milan. Nel 2006-07 si ripete nuovamente con l’ennesima vittoria in campionato, ma la fortuna in Champions League non è sicuramente la stessa, e viene eliminata dalla Roma ai quarti di finale. Dopo lo 0-0 dell'Olimpico il Lione si piegò a Amantino Mancini, autore dei doppi passi che ubriacarono Reveillere in occasione del gol dello 0-2 allo Gerland. A fine 2007 Houllier si dimette e arriva sulla panchina lionese il tecnico del Sochaux Alain Perrin, vincitore della coppa di Francia. Nonostante la cessione di molti dei giocatori più in vista, tra cui il nazionale Eric Abidal, escono dal vivaio giocatori come Benzema e Ben Arfa, ma non saranno sufficienti a ripetersi in Francia: dopo un testa a testa col Bordeaux, la squadra si piazza seconda in classifica.

Gli anni recenti del Lione. La continuità ad alti livelli del Lione è dimostrata dalle 12 fasi a gironi consecutive di Champions League a cui ha partecipato fra il 2000 e il 2012. Complice l'ascesa del PSG e una crisi finanziaria del club, il Lione ha segnato il passo in Francia, ma questi eventi non hanno impedito ai girondini di conquistare nel 2012 la Coppa di Francia, contro il Quevilly, squadra delle serie inferiori, e la Supercoppa di Francia. La squadra con Fournier e giovani talentuosi è riuscita ad arrivare seconda nel 2014/15 ed è rientrata nel giro che conta della Champions League. Il secondo posto in Ligue 1 confermato nel 2015/16 (ma a 31 punti dal PSG) ha decretato nuovamente la qualificazione diretta del Lione alla coppa più importante d'Europa. Nella fase a gruppi della Champions League, il Lione è stato sorteggiato con Juventus, Siviglia e Dinamo Zagabria nel girone H. Il terzo posto finale, ha decretato l'eliminazione dalla Champions 2016/2017 e l'accesso ai sedicesimi di Europa League. Nella doppia sfida contro l'AZ Alkmaar la squadra di Génésio ha asfaltato i propri avversari con un parziale di 11-2 (1-4 in Olanda e 7-1 in casa), arrivando così agli ottavi di Europa League, dove affronterà la Roma. Se le cose in Europa vanno abbastanza bene, non si può dire lo stesso per il campionato: l'OL è ampiamente staccato dal terzetto PSG-Monaco-Nizza e difficilmente potrà accedere alla prossima Champions, a meno che non vinca l'Europa League.
;Calendario europa League;calendario europa league 2017;date Europa League;
Parte ufficialmente il calendario dell'Europa League 2017-2018. Lunedì 19 giugno, infatti, è stato effettuato il sorteggio del primo e del secondo turno della vecchia Coppa Uefa, che ricordiamo non presenta squadre dei maggiori campionati europei. Tra i club più blasonati che daranno il
;calendario ligue 1 2017-2018;calendario campionato francese calcio;calendario ligue 1 2017 2018 date e orari;
Le ultime giornate del calendario della Ligue 1 hanno sancito la vittoria del campionato per il Monaco di Leonardo Jardim, un titolo assente nel Principato da ben 13 anni. Nonostante manchino ancora due mesi al fischio d'inizio della nuova stagione di calcio transalpino, i
;gironi champions;classifica girone Champions;classifiche gironi champions;
Archiviata l'ultima edizione con la vittoria del Real Madrid sulla Juventus in finale a Cardiff, è già tempo di pensare alle squadre che parteciperanno alla fase a gironi della Champions 2017-2018. Sono già 22 le squadre certe di giocare la prossima annata della vecchia 'Coppa dei
;Classifica Ligue 1;classifica Ligue 1 2016 2017;classifica campionato francese;ligue 1 classifica;classifica ligue 1 marcatori;
L'ultima giornata del campionato francese ha assegnato i verdetti definitivi. Il Monaco chiude il campionato in testa alla classifica di Ligue 1 con ben 95 punti, frutto di 30 vittorie, cinque pareggi e appena tre sconfitte. La squadra di Jardim chiude la stagione con otto punti di
;gol in trasferta;regola gol fuori casa;regola gol in trasferta;gol fuori casa valgono doppio;
Siamo arrivati al punto cruciale della stagione. Novanta minuti separano otto squadre da due finali importantissime, quella di Champions League per Real Madrid, Juve, Atletico Madrid e Monaco e quella di Europa League per Manchester, Ajax, Lione e Celta Vigo. A questo punto, prima del
Sabato 5 Agosto 2017 - ore 20:00
13%
Francia > Ligue 1 1.331.33 - quote snai Ligue 1 5.505.50 - quote bwin Ligue 1 9.009.00 - quote snai Ligue 1
 
Differenza di vincita tra
il miglior e il peggior bookmaker
Lascia il tuo commento
 
La tua Email
Username
Aggiungi un commento (max 1000 caratteri)
Avvertimi quando ci saranno nuovi commenti

Ho più di 18 anni, ho letto e accetto le condizioni generali. Leggi l'informativa sulla privacy

Schedina
Singola
Multipla
Sistema

La tua schedina è vuota!
per selezionare una scommessa scegli l'evento e clicca sulla quota,
oppure parti da una delle nostre schedine fortunate
inizia con
Usa Schedina Fortunata
scommetti con il coupon di superscommesse.it!   scommetti con superscommesse.it!

Complimenti!
hai aggiunto una nuova giocata!


Fondazione: 1950
Stadio: Stade Des Lumieres
Società: Olympique Lyonnais
Presidente: Jean-michel Aulas
Direttore Sportivo:
Allenatore: Bruno Genesio
Sede: Lione
Colori Sociali: Bianco-blu-rosso
Sito internet: http://www.olweb.fr