Ivan Zazzaroni intervistato da Superscommesse

Giovedì 9 Giugno 2016, pubblicata da francesco mattei
azzaroni superscommess
Roma - Il nostro viaggio nel mondo del giornalismo sportivo si arricchisce di un nuovo capitolo. Oggi abbiamo avuto il piacere di intervistare Ivan Zazzaroni, conduttore della rubrica Deejay Football Club su Radio Deejay nonché ex Direttore del Guerin Sportivo, di Autosprint, ex caporedattore del Corriere dello Sport e opinionista fisso alla Domenica Sportiva. Attualmente Zazzaroni è ospite al Grande Match su Rai1 ed è conduttore, da settembre 2012, di un programma sportivo su Canale 21. Insomma uno che si occupa di calcio dal 1978 e ne sa qualcosa... Questa intervista a Zazzaroni per Dietro le Quinte risale al 2013.

Con lui abbiamo parlato del nostro movimento calcistico a partire dal prossimo vincitore della Serie A
per passare ai match di Champions League che ci aspettano, senza dimenticare il tema dello strapotere economico delle altre nazioni europee che si ripercuote inevitabilmente anche sul calciomercato delle squadre italiane e sulle loro chance di vittoria in Champions.

Ciao Ivan, iniziamo dal caso Is Arenas. I cagliaritani ti hanno ormai eletto come idolo per la passione da te mostrata nei loro confronti per via della faccenda dello stadio. Che idea ti sei fatto?
Non l'ho fatto per diventare l'idolo dei tifosi cagliaritani, credo che il caso Is Arenas sia una sorta di paradosso assoluto.  Il  calcio italiano si mette a piangere quando vede stadi sempre più vuoti, aspetta sempre la grande occasione dei Mondiali o degli Europei e poi non la sfrutta come al Mondiale del '90. Allora assistemmo ad una serie di abusi clamorosi rimasti oltretutto impuniti.
In questo caso c'è stato un presidente che ha voluto accelerare i tempi dopo anni che cercava di fare lo stadio. Se abbia commesso abusi o meno è un altro tipo di discorso che andrà valutato nelle sedi appropriate. Cellino, comunque, ha messo 9 miliardi su Is Arenas lavorando praticamente in un mese e mezzo, 24 ore su 24.
Secondo te in Italia è possibile fare cose regolarmente in meno di un mese? E' ovvio che abbia forzato qualcosa ma c'è una struttura perfettamente funzionante che, a seconda di come tira il vento, diventa agibile o non agibile. Lo trovo allucinante.

Questa sorta di mala politica applicata al calcio può essere la ragione delle scarse soddisfazioni che ci ragala ultimamente il calcio nostrano? Penso a Juve e Lazio in Europa questa settimana.
Non credo ci sia correlazione, il fatto che siamo in crisi è un discorso, il fatto che in campo ottieni o meno dei risultati è un altro. Il problema è che oggi c'è poco da spendere e quindi ti puoi permettere meno campioni. Non sempre, però, è necessario avere campioni per andare avanti, l'altra sera la Juventus ha fatto una partita completamente sbagliata.

Quindi il divario è solo tecnico?
Con la Germania non è solo tecnico, è strutturale. Con le altre è tecnico come conseguenza di quello economico. In Germania il Bayern ha fatto una politica molto intelligente, molto attenta al bilancio e che difficilmente punta ad investire 40 milioni di euro per un solo giocatore, a parte per Martinez quest'anno.

Tre anni fa l'Inter era sul tetto del mondo, non credi che sia stata penalizzata da alcune scelte societarie che l'hanno portata a smembrare una squadra fortissima?
Il problema di base dell'Inter è che il suo successo derivava da due uomini, prima Mancini e poi Mourinho, non da un establishment di natura dirigenziale. Usciti loro sono emersi tutti i limiti della struttura dirigenziale

Praticamente era Mourinho che tratteneva i giocatori,  perché poi quella rosa è stata smontata pezzo dopo pezzo.
Mourinho ha tenuto i giocatori, ha tenuto a distanza tutto il resto, era lui che suggeriva gli acquisti e sceglieva gli uomini a volte anche sbagliando, vedi Quaresma. Però, in definitiva, Mourinho e Mancini rappresentavano anche dei valori da giocare sul mercato, c'era gente che sceglieva l'Inter anche per loro. Quando sono venuti a mancare anche alcuni giocatori è emersa la pochezza dello stato dirigenziale e siamo tornati da capo.

Capitolo Calciopoli, ogni settimana noi ci occupiamo di errori arbitrali, secondo te è stata colta l'occasione di ripulire il calcio dai sospetti?
Seguo il calcio dal '78, fattori come corruzione e sudditanza psicologica ne hanno sempre fatto parte. Questo succede in Europa, in FIFA, in UEFA, non solo in Italia. Abbiamo visto cosa ha combinato Byron Moreno in Corea ma ci sono stati anche arbitri molto più raffinati che svolgevano un certo tipo di compito.
Calciopoli, invece, ha fatto emergere un altro tipo di realtà contraddistinta da tantativi di condizionamento e condizionamenti effettivi.  Per il primo anno e mezzo c'è stata un po' di paura, un po' come il discorso del calcioscommesse. Adesso sembra tutto pulito ma nell'arco di 2-3 anni riemergerà l'uomo con tutti i suoi difetti e torneremo a vedere partite truccate o cose del genere.
Io non sono convinto che l'uomo migliori, Calciopoli è servita inizialmente ma, prima o poi, si tornerà a un'altra Calciopoli, magari con qualche altra società che cercherà di determinare l'andamento delle cose o di assumere il potere. In linea di massima, quando ci sono molti milioni in giro e c'è di mezzo il calcio, non credo alla pulizia.

Tornando al calcio giocato, quante chance di qualificazione dai alla Juventus in Champions e alla Lazio in Europa League?
Juve 30% e Lazio 20%

Vedi favorita la Juve rispetto alla Lazio quindi?
Beh 30 e 70 non è proprio ottimistica come cosa però tra le due la Juve mi dà più fiducia della Lazio

Ti giocheresti 10 euro sul 2-0 che consentirebbe ai bianconeri di arrivare ai supplementari?
Anche 50!!

Con il campionato già segnato, come vedi la lotta per la zona Champions e per l'Europa League?
Per la Champions punto sulle prime tre, non vedo inserimenti anche se il Milan ha un calendario abbastanza problematico. Per quanto riguarda l'Europa League vedo favorite Fiorentina e Lazio mentre do poche chance alla Roma che per rientrare dovrà fare molta fatica.
tags:  
25€ subito

Scade oggi! Affrettati!

subito 10€

Scade oggi! Affrettati!

20€ subito

Scade oggi! Affrettati!

bonus 105€

Scade oggi! Affrettati!

5€ no dep

Scade oggi! Affrettati!

Eventi più giocati

12h 58m Vaasa PS - Ilves
2.45(1) - 3.10(X) - 3.20(2)
15h 58m Parma - Piacenza
1.70(1) - 3.50(X) - 5.00(2)
15h 58m Livorno - Virtus F.
1.77(1) - 3.40(X) - 4.85(2)
15h 58m Lecce - Sambenedettese
1.65(1) - 3.65(X) - 5.50(2)
15h 58m Albinoleffe - Lucchese
2.15(1) - 3.20(X) - 3.50(2)
15h 58m Alessandria - Casertana 1.
1.61(1) - 3.65(X) - 5.75(2)
16h 13m Ajax - Manchester U.
4.55(1) - 3.60(X) - 1.91(2)
10g 16h 13m Juventus - Real M.
2.95(1) - 3.25(X) - 2.75(2)