Italian Gooners: il fan club ufficiale italiano dell'Arsenal

Mercoledì 21 Settembre 2016, pubblicata da Martina Carella
ntervista Giacomo Peroni, Intervista Italian Gooners, Intervista Arsenal Itali
Roma-Dietro le Quinte, oggi siamo lieti di intervistare Giacomo Perani, uno dei membri di Italian Gooners, fan club ufficiale italiano dell'Arsenal. Italian Gooners è supportato anche dal blog Arsenal Italia nel quale troverete aggiornamenti e curiosità sul mondo dei gunners. Preparatevi per un viaggio nel nord di Londra: tra passione per il football, derby e tanta birra. Buona lettura! Superscomesse vi da i giusti consigli su Serie A e le migliore quote sulla Premier League.

Buongiorno Giacomo, Arsenal Italia è online dal 2007 e nel tempo è diventato un punto di riferimento per chi vuole rimanere sempre aggiornato sul mondo dei gunners: da dove nasce questa passione per l’Arsenal?
Ogni responsabile del blog ti darebbe una risposta diversa a riguardo. Nel mio caso tutto è cominciato all’incirca nel 2001. In quel periodo il campionato italiano mi appassionava sempre meno e cominciai a guardarmi intorno.  L’Arsenal stava incantando tutti con il bel gioco e stava catturando pian piano la mia attenzione. Per chi lo avesse dimenticato, era il periodo degli invincibili di Wenger. Subii sostanzialmente il fascino di quella squadra. Successivamente lessi il libro Febbre a 90°, dedicato al mondo dei gunners, che mi convertì definitivamente. 

Il successo raggiunto dal vostro blog ha permesso di creare il principale fan club italiano dell’Arsenal, il cui nome è “Italian Gooners”. Al momento quanti iscritti registrate? Il numero è in aumento?
Attualmente gli iscritti ufficiali sono circa 150 ma siamo fiduciosi che la nuova campagna, iniziata lo scorso giugno, possa incrementare le adesioni. Siamo molto seguiti sui nostri canali social, ciò vuol dire che abbiamo un potenziale di crescita non indifferente.

Che effetto fa essere stati riconosciuti come fan club ufficiale? La collaborazione con la società, in merito ad eventi e disponibilità di biglietti per le partite, come prosegue? Se non sbaglio esponete anche uno striscione sugli spalti dell’Emirates Stadium.
Nel 2008 l’Arsenal Football Club ci ha riconosciuto l’ufficialità, cosa che ci rende orgogliosi e che ci ha dato la possibilità di esporre, permanentemente, il nostro striscione “Italian Gooners” all’Emirates. Godiamo, inoltre, di una sorta di diritto di prelazione sui biglietti, di cui avvalersi entro determinate tempistiche. Ora come ora riusciamo a soddisfare circa il 90% delle richieste inoltrate dai nostri soci, un risultato notevole su cui abbiamo lavorato molto. Ogni stagione cerchiamo di organizzare una trasferta di Champions League: siamo stati, ad esempio, a Monaco due anni fa nello sfortunato ottavo di finale perso nel Principato. Quest’anno vorremmo andare a Basilea. Siamo molto attivi anche nell’organizzazione di eventi ufficiali: solitamente si tratta di meeting nazionali, a cui spesso e volentieri abbiniamo tornei di calcio. Ne approfitto per ricordare che i prossimi eventi in agenda sono il meeting nazionale dell’8 e il torneo del 9 ottobre. L’8 ci sarà il raduno ufficiale e si svolgerà a Bergamo (alta). Quest’anno ci raggiungeranno anche tifosi provenienti dall’Inghilterra, dalla Germania, dall’Austria e dalla Slovenia. Il 9 ci sarà il tradizionale torneo di calcio in cui sfideremo i club italiani ufficiali delle altre squadre di Premier. Il torneo si svolgerà a Comun Nuovo in provincia di Bergamo. Abbiamo organizzato una raccolta fondi per l’occasione dal nome “We play for Davide and Diego”, due bambini (figli di un membro del fan club) con problemi di autismo. Il nostro fan club è molto attivo nelle campagne di beneficienza e tutti i nostri eventi sono interamente dedicati a raccogliere fondi per qualche nobile causa. Invito a visitare, per saperne di più, la sezione del nostro sito “be a gooner be a donor”


Se un nostro lettore fosse appassionato di Premier League e seguisse in particolare l’Arsenal, cosa dovrebbe fare per diventare membro del fan club? Potresti, brevemente, illustrare a chi ci segue le modalità di iscrizione?
È molto semplice: basta registrarsi al sito secondo le modalità indicate e versare una quota di iscrizione pari a 15 euro. Anche in questo caso il ricavato proveniente dalle adesioni va in beneficienza. Tratteniamo soltanto una minima parte che viene utilizzata per le spese di gestione del sito. Una volta iscritti, vi invieremo la tessera del club e farete parte ufficialmente della nostra famiglia.

Circolano voci su un possibile avvicendamento in panchina a fine stagione: chi vedresti bene per il dopo Wenger? I tifosi inglesi come stanno vivendo questa situazione d’incertezza? Vent’anni nello stesso club sono un’eternità, considerato che il francese non è stato soltanto un allenatore ma quasi un dirigente.
Un’idea precisa per il dopo Wenger non l’ho ancora maturata. Però posso dirti che esiste una vera e propria spaccatura tra i tifosi inglesi nel giudicare il suo operato. C'è chi ha ancora fiducia nel tecnico francese: in fin dei conti, lungo questi venti anni, ha lanciato molti giocatori e ci ha regalato, soprattutto nella prima parte della sua avventura, trofei prestigiosi. Altri, invece, lo incolpano di essere il principale artefice dell’andamento altalenante della squadra dal 2007 ad oggi. Un decennio caratterizzato più da amarezze e aspettative tradite che altro. Io credo che la verità, come spesso accade, sia nel mezzo. Anche se forse nell’ultimo anno ho sentito più vicina la voce critica del tifo. Una cosa mi ha lasciato un pò perplesso: la possibilità negata ai fan di manifestare il loro dissenso contro la società e l’allenatore.  Ogni qualvolta abbiano deciso di esporre uno striscione di protesta durante le partite in casa, sono stati allontanati dagli steward e non poche volte la società ha addirittura ritirato l'abbonamento. Uno scenario non proprio piacevole.

Il vostro fan club ha mai avuto la possibilità di assistere al derby col Tottenham? Se sì, ci sapresti descrivere l’atmosfera? Quali sono gli sfottò più in voga tra le due tifoserie?
Io sono stato al derby del 2012 terminato 5 a 2 per l’Arsenal. Solitamente quando si assiste ad un match all’Emirates si vive un’esperienza molto simile al teatro: i tifosi sono tutti ordinati, seduti al loro posto. Però nel caso del derby la situazione è leggermente differente perché, per l’occasione, si rivedono molti supporter storici. Questi portano entusiasmo e cercano di trascinare il tifo con canti e cori, vivacizzando un bel pò l'atmosfera. Per quanto riguarda gli sfottò: i tifosi del Tottenham ci ricordano, in ogni momento, che noi gooners siamo ospiti nel nord di Londra. Infatti, agli albori del club, l’Arsenal aveva la propria sede in un altro quartiere e solo successivamente si è trasferita a nord, diventando un vicino (scomodo) per gli spurs. La nostra risposta consiste banalmente nel mostrare la bacheca dei trofei. Bastano le nostre vittorie per ricordare ai tifosi spurs che rimarranno sempre nella nostra ombra.

Esistono gemellaggi tra la tifoseria dell’Arsenal e altre tifoserie del Regno Unito? Per quanto riguarda l’Europa invece?
Mi trovi un po’ impreparato. Che io sappia dovrebbe esserci una certa simpatia con il Fulham perché il club vive un derby molto acceso con il Chelsea. Infatti, dopo gli spurs, i blues sono l’altra rivale cittadina che vorremmo sempre battere. Dovrebbe esistere anche una stima reciproca con il Celtic Glasgow. A livello internazionale viviamo una rivalità profonda con il Galatasaray, causata dai fatti, poco piacevoli, accaduti durante la finale di Coppa Uefa del 2000. Finale purtroppo che abbiamo perso ai rigori.

In conclusione, l’Arsenal è impegnata in tutte le competizioni quest’anno: quali sono le tue aspettative per la Premier League e la Champions?
Fare pronostici per la Premier League è sempre difficile perchè il campionato è molto equilibrato. Spero che l'Arsenal lotti per il vertice fino alla fine. Il City di Guardiola ha cominciato alla grande ma fino ad ora ha avuto un calendario molto abbordabile mentre Conte, alla guida del Chelsea, non mi convince del tutto. Per la Champions credo che il girone sia alla nostra portata: mi auguro, come obiettivo minimo, di superare i maledetti ottavi di finale. Un turno che negli ultimi anni ci è sempre stato fatale.

Intervista a cura di Calogero Rino Infurna
tags:  
bonus 100€

Scade oggi! Affrettati!

bonus 105€

Scade oggi! Affrettati!

25€ subito

Scade oggi! Affrettati!

50€ Serie A

Scade oggi! Affrettati!

a scelta

Scade oggi! Affrettati!

Eventi più giocati

07h 28m Chievo - Genoa
2.60(1) - 3.10(X) - 3.20(2)
08h 58m Benevento - Cesena
2.05(1) - 3.25(X) - 4.50(2)
09h 13m Deportivo La C. - Real S.
3.25(1) - 3.30(X) - 2.55(2)
09h 28m Middlesbrough - Hull City
1.83(1) - 3.55(X) - 5.25(2)
09h 28m Udinese - Bologna
2.05(1) - 3.35(X) - 4.40(2)
01g 09h 13m Bayern M. - Atletico M.
1.67(1) - 4.00(X) - 6.20(2)
01g 09h 13m Benfica - Napoli
2.55(1) - 3.50(X) - 2.90(2)
02g 09h 13m Juventus - Dinamo Z.
1.14(1) - 10.00(X) - 30.50(2)