Festa a Leicester per lo scudetto di Ranieri: storia di un sogno divenuto realtà

Martedì 3 Maggio 2016, pubblicata da geilezeit
eicester campione festa leicester scudetto leicester scudetto ranieri ranieri campion
Che la festa abbia inizio: il Leicester è diventato campione d'Inghilterra. Doppio pareggio di Leicester ad Old Trafford e del Tottenham allo Stamford Bridge hanno dato la matematica certezza del titolo a Vardy e compagni. Lo scudetto di Ranieri, nell'Eden della Premier League: proprio un fantastico gol di Hazard al 86° ha regalato una gioia indescrivibile a una città che ha sognato per un anno intero ad occhi aperti. Senza troppi giri di parole, il lavoro ed il cuore delle Foxes hanno fatto sì che molti appassionati di questo splendido sport si affezionassero alla Cenerentola inglese, ora diventata Principessa. Termine non casuale, visto che la squadra di Ranieri, ormai campione, ha avuto come tifoso d'eccezione il Principe William, Presidente della Football Association, che moriva dalla voglia di vederli titolati, come ha letteralmente dichiarato nel corso di un intervento.

Tra Drinkwater che beve nella festa Leicester a casa Vardy (non acqua, sia chiaro...), Re Riccardo III d'Inghilterra che guida dall'alto il Leicester verso il trionfo, lo scudetto di King Claudio Ranieri e la petizione per farlo nominare Sir
, le quote delle Foxes partita dopo partita, l'incredibile coincidenza sui due Schmeichel, padre e figlio, un vecchio bomber inglese in mutande: ripercorriamo un sogno divenuto realtà.

Ranieri campione, inizia la festa di Leicester: le immagini


A tenere banco in questo momento è ovviamente la festa per il Leicester campione e, mediaticamente parlando in Italia, per lo scudetto di Ranieri. Fiumi di birra nei pub della città inglese, iniziative di simpatizzanti da noi, tutto per celebrare un'impresa che sicuramente non ha precedenti nella storia del calcio di questo secolo. In questo senso internet e social network hanno dato una grossa mano per l'esplosione della Leicester-mania. Eventi sui social intenti ad organizzare trasferte e macchinate ignoranti per andare direttamente in terra inglese a festeggiare lo scudetto del Leicetser, altri invece che danno appuntamento in luoghi importanti d'Italia per celebrare le Foxes come l'evento da più di 15 mila persone intente ad incontrarsi in Piazza Duomo a Milano. Non è finita qui. Su Internet ha spopolato la petizione alla Regina per far nominare Ranieri Sir, mentre a Leicester il 28 maggio ci sarà il concerto dei Kasabian, tifosissimi della squadra che gli renderanno omaggio a suon di musica.



Non ci possiamo immaginare invece la gioia infinita dei tifosi del Leicester ma abbiamo visto con i nostri occhi le lacrime di felicità per il primo titolo di campione di un club nato nel 1884, con in bacheca solo tre Coppe di Lega (di cui l'ultima nel 2000) e che in 132 anni di storia ha militato nel massimo campionato inglese solo 49 volte. Anche nella stagione 2008/2009 le Foxes arrivarono primi in classifica ma quelli erano altri tempi, quella era la League One, la terza divisione calcistica inglese. Chi mai avrebbe immaginato, otto anni dopo, la conquista della vetta in Premier League e il Leicester campione d'Inghilterra? Semplice, nessuno. Ed è proprio questa la grandezza dell'impresa sportiva di Ranieri e i suoi calciatori, l'impossibile che diventa possibile, a dimostrazione che nello sport e nella vita con la forza e volontà anche chi è considerato più debole può vincere. Il Leicester ha dimostrato che i deboli non esistono. Grazie ad una cavalcata fantastica ha riportato alla mente altre favole del calcio. Questa cavalcata però non è iniziata quest'anno, bensì nella passata stagione. 

​​ ​

Nella stagione 2014/2015 il Leicester era una delle neo promosse del campionato. Dopo 29 partite di Premier il destino della squadra sembrava già segnato: a nove giornate dalla fine le Foxes avevano raccolto solamente 19 punti dovuti alle misere 4 vittorie a cui si aggiungevano sette pareggi, diciotto invece le sconfitte. Poi la svolta. Il 4 aprile 2015 il Leicester ha cominciato a vincere (2-1 al West Ham) e non si è più fermato. In quelle nove giornate rimanenti Vardy e compagni vinsero sette match e ne pareggiarono uno, ruolino di marcia impressionante che valse la salvezza, con un recupero di ben 7 punti di svantaggio. Il cammino di quest'anno è proseguito su quel leitmotiv, vincere le partite. La serie di successi ha contribuito a portare il Leicester sul tetto d'Inghilterra e ad attirare l'attenzione di Hollywood che ha deciso di girare il film sulla vita di Jamie Vardy.

​​

Le quote del Leicester partita dopo partita: cosa si potrebbe acquistare ora?


Noi di Superscommesse abbiamo deciso di ripercorrere la cavalcata delle Foxes in modo originale, confrontando in questa infografica la scalata del Leicester in classifica con il calo progressivo delle quote, partita per partita. Ad inizio stagione il Leicester era offerto vincente della Premier League con una quota di 5000, ma con il tempo le quotazioni sono scese drasticamente. Uno dei punti di svolta della stagione è arrivato tra la 24° e la 25° giornata di campionato quando la squadra di Ranieri vinse prima con il Liverpool poi con il Manchester City ed in Inghilterra le quote passarono intorno al 4. Vediamo nell'infografica l'andamento delle quote e nella tabella il "potere d'acquisto" della scommessa sul Leicester, mese per mese.

Clicca sull'infografica per aprirla e anche per scaricarla.


Guardiamo l'infografica. Puntando 10 euro sul Leicester vincente della Premier League ecco cosa avresti potuto acquistare adesso:

MeseQuotaNettoCosa avresti potuto acquistare?
Agosto5.00049.990 €Una Porsche Boxster
Settembre3.00029.990 €Affitto per sette giorni di una villa a Porto Cervo
Ottobre2.00019.990 €Una barca a vela
Novembre7507.490 €Una Yamaha XSR 700
Dicembre40390 €Alloggio per una notte a Monte Carlo
Gennaio28270 €Una cena per due in un ottimo ristorante
Febbraio6,555 €Smartbox di una notte
Marzo2,2512,5 €Pranzo per due al Mc Donald
Aprile1,363,6 €Puntare sul Leicester vincente la Champions League del prossimo anno


Cinque curiosità sul Leicester campione


- Un Leicester regale. Un trionfo che viene da molto lontano, circa 500 anni fa. A questo periodo risale la morte di Re Riccardo III, i cui resti furono ritrovati nel 2012 sotto un parcheggio di Leicester da una equipe di archeologi e infine tumulati nella Cattedrale di Leicester il 26 Marzo 2015, in un sabato senza Premier League. Il 4 Aprile la squadra di Nigel Pearson iniziò la prima strepitosa cavalcata, quella verso la salvezza, con un recupero da -7 sulla terz'ultima. Una folle corsa che è giunta al suo punto più alto.

- Quanti anni avevano gli attuali giocatori del Leicester quando Ranieri vinse il suo primo trofeo in Italia, ovvero la Coppa Italia con la Fiorentina nel 1996?

GiocatoreEtà
Kasper Schmeichel9 anni
Robert Huth12 anni
Christian Fuchs10 anni
Danny Simpson8 anni
Wes Morgan13 anni
Riyad Mahrez5 anni
N'Golo Kanté5 anni
Danny Drinkwater6 anni
Gökhan Inler12 anni
Marc Albrighton7 anni
Nathan Dyer9 anni
Andy King8 anni
Jamie Vardy8 anni
Shinji Okazaki10 anni
Leonardo Ulloa9 anni
Jeffrey Schlupp4 anni

- Di Padre in Figlio. 2 Maggio 1993. Peter Schmeichel, portiere del Manchester United, vince a 29 anni il suo primo titolo d'Inghilterra senza giocare. 2 Maggio 2016. Kasper Schmeichel, portiere del Leicester City, vince a 29 anni il suo primo titolo d'Inghilterra senza giocare.

- Italian pizza. Il 23 ottobre scorso Ranieri disse che se la squadra non avesse subito gol nel match del giorno dopo contro il Crystal Palace avrebbe offerto una pizza ai suoi giocatori. Vardy e compagni vinsero per 1-0 e il tecnico romano mantenne la promessa.

- In mutande. Gary Lineker è stato uno dei calciatori inglesi più forti di sempre e bandiera del Leicester. All'arrivo di Ranieri sulla panchina delle Foxes non le mandò a dire al tecnico italiano, bollando il suo ingaggio come banale: "E' incredibile come i soliti vecchi nuovi trovino posto nella giostra delle panchine".




Oggi Lineker è conduttore tv per la BBC di Match of the Day, l'equivalente di Novantesimo Minuto, e qualche mese fa ha promesso: "Se vince il Leicester conduco in mutande". Dopo il pareggio del Tottenham con il WBA la squadra di Ranieri gode di un vantaggio di sette punti da gestire in tre giornate. Questo il tweet di Lineker: "Sarà meglio trovare un paio di mutande decenti".

​​​

bonus 100€

Scade oggi! Affrettati!

bonus 105€

Scade oggi! Affrettati!

25€ subito

Scade oggi! Affrettati!

50€ Serie A

Scade oggi! Affrettati!

a scelta

Scade oggi! Affrettati!

Scommesse più giocate

01h 29m Benevento - Cesena
2.05(1) - 3.20(X) - 5.00(2)
01h 44m Deportivo La C. - Real S.
3.30(1) - 3.35(X) - 2.40(2)
01h 59m Middlesbrough - Hull City
1.87(1) - 3.50(X) - 5.00(2)
01h 59m Udinese - Bologna
2.05(1) - 3.40(X) - 4.33(2)
01g 01h 44m Bayern M. - Atletico M.
1.67(1) - 4.00(X) - 6.10(2)
01g 01h 44m Benfica - Napoli
2.55(1) - 3.50(X) - 2.90(2)
01g 01h 44m Barcellona - Borussia M.
1.40(1) - 5.45(X) - 8.50(2)
02g 01h 44m Juventus - Dinamo Z.
1.14(1) - 10.00(X) - 29.00(2)