I.T.F.C. ITALIAN BRANCH: l'Ipswich town e il tifo oltre la categoria

Mercoledì 28 Settembre 2016, pubblicata da Martina Carella
ntervista Simone Longo, Intervista ITFC ITALIAN BRANC

Roma - Per la nostra rubrica Dietro le Quinte vi presentiamo Simone Longo, referente del fan club italiano ufficiale I.T.F.C ITALIAN BRANCH dell'Ipswich Town.  Godetevi, cari lettori, una bella intervista che vi farà scoprire quanta passione e calore si celano dietro questo piccolo club. Buona lettura! Aggiorna su Super scommesse il calendario di Serie A e il calendario di Serie B con tutti gli orari  dei prossimi turni. E consulta i risultati di Champions League

Buongiorno Simone, se dovessi scegliere un aggettivo per descrivere la tua passione per l'Ipswich Town, quale sarebbe? Quando è scattata la scintilla che ti ha fatto innamorare del club inglese?
Buongiorno a voi e grazie per l’opportunità concessami con questa intervista. La mia è una vera e incondizionata passione per l'Ipswich Town, innescata sin da bambino dal mio grande interesse per il calcio britannico e poi, soprattutto, dalle storie raccontate da mio fratello Claudio, più grande di me, sulle gesta di una piccola squadra in maglia blu proveniente da una Town inglese. Storie datate inizio anni 80, periodo in cui l'Ipswich Town stava strabiliando tutti in campo nazionale ed europeo. Ma la scintilla che ha fatto esplodere definitivamente questa passione e che ha fatto scattare l’amore per questo club è databile 6 dicembre 2001; ma ne parlerò più avanti…


Nel 2017 passeranno dieci anni dalla fondazione dell'I.T.F.C ITALIAN BRANCH, il fan club di cui sei presidente e che ormai da tempo è stato riconosciuto come ufficiale dalla società. Un bel traguardo non credi? Ti immaginavi, all'inizio di questa avventura, che potesse durare così a lungo?
Traguardo straordinario senza dubbio: l’avventura per me come presidente però è iniziata a metà cammino, nel 2011, e non potevo immaginare tutto questo ma…non mi pongo limiti quindi credo che, da bella realtà consolidata quale siamo, potremo festeggiare ancora altri anniversari del nostro fan club!


Apprendiamo dal tuo blog che attualmente gli iscritti sono all'incirca 50. Credi ci sia margine per incrementare questo numero? Puoi spiegare, brevemente, come fare per diventare socio?
Credo si possa sempre incrementare anche se non è facile come per i fan club di squadre più blasonate. Per diventare socio è molto semplice: basta mandare una richiesta via mail alla nostra casella postale itfcitalianbranch@gmail.com .


Organizzate spesso raduni? Qualche evento in agenda prossimamente? Inoltre, il riconoscimento dell’ufficialità vi ha aperto canali preferenziali per l'acquisto dei biglietti? Quali sono state le ultime partite a cui hai assistito dal vivo?
Ci vediamo mediamente una volta al mese e le nostre attività più importanti sono: organizzare un viaggio annuale a Ipswich come gruppo (ciò non toglie ai singoli di andare quando si vuole in base alle possibilità di ognuno), seguire tutti insieme le partite quando vengono trasmesse in tv e ritrovarsi per giocare a calcio a 5 e a 7 insieme agli amici degli altri italian branch di squadre britanniche e non solo. L’agenda è già quasi tutta piena per tutta la stagione; il prossimo evento è sabato (1 ottobre) per la autumn supporters cup, triangolare di calcio a 5, che si disputerà a Vicenza con gli amici delle Italian Bees (Brentford) e dei Lombardia Hearts (Hearts of Midlothian). Il riconoscimento ufficiale da parte del club ci consente di acquistare biglietti attraverso canali preferenziali e non solo: incontriamo spesso anche giocatori (attuali ed ex leggende del club) con i quali abbiamo un rapporto di amicizia; Ipswich è un club “familiare” e se ti comporti bene e con rispetto tutto è possibile! L'ultima vista dal vivo è stata proprio ieri (al momento mi trovo in Inghilterra) contro il Brighton terminata 0-0. La precedente ,invece, risale allo scorso marzo. In quell'occasione battemmo il Forest per 1 a 0.


Due curiosità per i nostri lettori: ci spiegheresti l'origine del soprannome The Tractor Boys con il quale l'Ipswich viene identificato? E poi, contro quali squadre i tifosi avvertono una maggiore rivalità?
Ipswich è una Town della contea del Suffolk nella regione dell’East Anglia, una zona prettamente rurale. Questo soprannome è recente (inizio anni 2000) ed era un appellativo di scherno che le tifoserie delle squadre big delle grandi città (allora giocavamo in Premier) ci cantavano quando eravamo in trasferta. Con orgoglio delle origini rurali e autoironia inglese lo abbiamo adottato e fatto nostro e così non è più un insulto ma un simpatico autoironico soprannome da portare in giro con orgoglio. La rivalità più accesa è contro il Norwich: è il derby della regione dell’East Anglia (che ha solo queste 2 squadre professionistiche) che si divide in 2 contee, la contea del Suffolk (noi) e la contea del Norfolk (loro). La rivalità è accesissima, ci si gioca la supremazia regionale…


Uno degli ultimi incontri ufficiali tra una squadra italiana e l’Ipswich si svolse nel lontano 2001, in un match di Coppa Uefa contro l'Inter. In quella stagione il club inglese retrocesse in Championship, campionato in cui milita tutt'ora. Qual è stato il miglior risultato dal club inglese nella sua lunga storia?Qui riprendo la mia prima risposta: quella sera ero presente a san Siro (sono di Milano) ed è lì che è sbocciata la mia passione definitiva per il club. Ero ad assistere alla partita nel settore ospiti in mezzo a 10.000 supporters provenienti da Ipswich e sono stato sedotto sposando per sempre la causa dei blues! I risultati migliori del club sono 3 (in ordine cronologico): il campionato vinto nel 1962, la FA cup vinta nel 1978 e la coppa UEFA vinta nel 1981.


È insolito incontrare degli italiani che supportino un piccolo club inglese: cosa pensano a riguardo i tifosi inglesi? Intravedono in voi una sana follia? Esistono altri fan club sparsi in Europa?
È più insolito per noi (italiani) che per loro (inglesi): ci sono appassionati italiani di calcio inglese dalla Premier alla Non League. Gli inglesi la vedono come una sana follia ma sono molto orgogliosi di questo e in genere si viene trattati con molta cura e rispetto. Per quanto riguarda l’Ipswich ci sono oltre 40 branch ufficialmente riconosciuti di cui una 15na non britannici sparsi in tutti e 5 i continenti! Uno degli ultimi incontri ufficiali tra una squadra italiana e l’Ipswich si svolse nel lontano 2001, in un match di Coppa Uefa contro l'Inter. In quella stagione il club inglese retrocesse in Championship, campionato in cui milita tutt'ora. Qual è stato il miglior risultato dal club inglese nella sua lunga storia? Qui riprendo la mia prima risposta: quella sera ero presente a san Siro (sono di Milano) ed è lì che è sbocciata la mia passione definitiva per il club. Ero ad assistere alla partita nel settore ospiti in mezzo a 10.000 supporters provenienti da Ipswich e sono stato sedotto sposando per sempre la causa dei blues! I risultati migliori del club sono 3 (in ordine cronologico): il campionato vinto nel 1962, la FA cup vinta nel 1978 e la coppa UEFA vinta nel 1981.


In conclusione, lo scorso anno avete sfiorato la promozione in Premier League, perdendo la semifinale play off contro il Norwich City: cosa ti aspetti da questa stagione? Potrebbe essere l'anno buono per ritornare in Premier?
Al momento siamo una realtà da Champioship con qualche difficoltà economica: quest’anno abbiamo una squadra giovane con qualche elemento d’esperienza che se la gioca con tutte le avversarie. Magari, se si vuole essere ottimisti, si potrebbe ambire ai play off e la speranza è l’ultima a morire nonostante ci siano compagini più accreditate e blasonate. Le sorprese nel calcio sono possibili e sognare non costa nulla ed è l’essenza del tifo e del calcio.


Intervista a cura di Calogero Rino Infurna


tags:  
bonus 100€

Scade oggi! Affrettati!

bonus 105€

Scade oggi! Affrettati!

25€ subito

Scade oggi! Affrettati!

50€ Serie A

Scade oggi! Affrettati!

a scelta

Scade oggi! Affrettati!

Eventi più giocati

24m Bari - Salernitana
2.05(1) - 3.30(X) - 4.50(2)
24m Ternana - Brescia
2.15(1) - 3.30(X) - 4.00(2)
24m Avellino - Ascoli
2.15(1) - 3.20(X) - 3.95(2)
24m Pro V. - Pisa
2.36(1) - 2.90(X) - 4.00(2)
24m Novara - Vicenza
1.77(1) - 3.55(X) - 5.75(2)
24m Spezia - Frosinone
2.45(1) - 3.10(X) - 3.60(2)
06h 09m Juventus - Atalanta
1.48(1) - 4.65(X) - 9.00(2)
01g 24m Lazio - Roma
3.00(1) - 3.50(X) - 2.55(2)