Giornale Motori: Un sito dedicato ad auto e moto e che mette la tecnica al centro del discorso

Lunedì 2 Ottobre 2017, pubblicata da Martina Carella
Immagine Giornale Motori: Un sito dedicato ad auto e moto e che mette la tecnica al centro del discorso | Giornale_Motori_900x726.jpg - 10939

Dietro le Quinte ha il piacere di presentarvi l'intervista fatta a Danny Garbin, fondatore e direttore di Giornale Motori. Abbiamo parlato con il direttore del suo sito e degli ultimi eventi accaduti nei mondiali di F1 e MotoGp. Buona lettura!!

 

Ci parli del suo sito, cosa offrite ai vostri lettori?
GiornaleMotori.com è una piattaforma completa che parla di auto e moto, copriamo quindi un ampio raggio di utenti appassionati delle due e delle quattro ruote. Il nostro punto forte è la tecnica, siamo tra i più tecnici nel panorama del web: analizziamo le corse in maniera molto analitica, cercando di spiegare il perché delle scelte fatte dai team. Sono ormai famosi i nostri “Debriefing” nei quali analizziamo nel dettaglio le gare della MotoGP e della Formula1. Abbiamo una sezione dedicata alla tecnica più pura, con analisi dinamiche nelle quali spieghiamo come funziona una moto, un’auto, un motore qualsiasi o le sospensioni.
Ultimamente abbiamo intensificato l’area test, provando moltissime moto e auto in esclusiva dando un parere sempre obiettivo e mai scontato.
Ma chi viene a visitare GiornaleMotori.com lo fa anche per la possibilità di interagire moltissimo con gli autori e tra utenti in maniera molto cordiale. I nostri utenti commentano in modo sempre garbato anche se hanno punti di vista opposti e addirittura sono loro stessi ad autocensurarsi alle volte!

 

Come è nata la sua passione per i motori?
Da sempre amo auto e moto ma da bambino ne avevo una paura incredibile. A 6 anni mi misero su una minimoto e volli scendere subito, salvo poi volerci risalire subito ma da spenta. Mi piacevano le auto, le F1, le costruivo con qualsiasi cosa, legno, Lego, carta, cartone, sabbia. L’innamoramento vero è arrivato a 14 anni ma definitivamente per le due ruote: primi motorini, poi in sella a moto via via più grosse fino ad arrivare alle corse con 600cc e 1000cc arrivando anche a correre all’Isola di Man.
Ancora oggi sono affascinato come un bambino dalla tecnologia incredibile che c’è dietro alle MotoGP, SBK, le auto da Formula1 o quelle del campionato WEC.

 

Quale sport motoristico la appassiona di più?
Visto il mio passato sportivo sono ovviamente molto legato alle due ruote. Ma il mondo dell’auto è assolutamente incredibile per una persona curiosa come me. Il comparto auto tecnologicamente parlando è molto avanti rispetto a quello delle moto, e questo mi porta a “mettere il naso” molto spesso nel mondo delle quattro ruote.

 

Che idea si è fatto della partenza di Singapore e l'incidente a 3 fra le Ferrari e Verstappen?
Io lo classifico come incidente di gara. Ovviamente i tifosi di uno o dell’altro pilota fanno presto a dare un giudizio di parte dando la colpa a uno solo. In quei momenti non c’è il tempo per pensare in maniera lucida e analitica, si agisce con molto istinto, magari tenendo un margine, ma difficilmente tutto va come il pilota prevede in particolare in una partenza come quella di Singapore.
E’ stata una serie di coincidenze: Vettel non è partito al meglio e ha cercato di difendersi da Verstappen che lo affiancava. Dal canto suo il pilota RedBull stava cercando di guadagnare una posizione e nello stesso momento Raikkonen si è trovato lanciato benissimo affiancato ai due. Vettel non poteva vederlo, Verstappen forse badava più a Vettel, alla fine è successo il patatrack.

 

Come vede il mondiale di F1 adesso? Hamilton favorito assoluto?
Di certo è in una posizione favorevole ma nelle corse non si può mai dire e mancano ancora cinque gare. Di certo ora Hamilton può amministrare, può decidere di non rischiare limitando i danni. Un altro punto a favore di Lewis è il compagno di squadra che, in certe occasioni nelle quali la Mercedes è competitiva, può togliere punti importanti a Vettel mettendosi tra i due.

 

Vi ricordiamo che su Superscommesse.it potete trovare trovare tutti i pronostici di sport

 

Rossi a 25 giorni dall'incidente è riuscito a fare una grandissima gara arrivando quinto. Cosa pensa di questa prova di Valentino?
In questi ultimi giorni si è abusato un pochino troppo della parola “miracolo”. Altri piloti prima di lui sono risaliti in moto in tempi simili a quello di Rossi ad Aragon. Però da tempo sostengo una cosa: se un pilota come lui, a 38 anni, dopo tutto quello che ha vinto e guadagnato ancora si mette alla prova in questo modo, significa che lui per le moto ci vive e ne ha una passione sfrenata. Inoltre ad Aragon non ha fatto la comparsa, ma ha corso forte andando a insidiare Jorge Lorenzo che era in testa e tentava la fuga. Può essere più o meno simpatico, sarà sempre discusso (è inevitabile con personaggi di tale popolarità), ma un mix di talento, tenacia, capacità di gestione come il suo è solamente da prendere d’esempio.

 

La vittoria di Marquez e le difficoltà di Dovizioso hanno creato uno scarto più ampio nel mondiale. Chi vincerà alla fine secondo lei?
Il favorito è Marquez ma il vero spartiacque sarà Motegi: se nel GP del Giappone lo spagnolo mostrerà ancora questa superiorità allora il titolo prenderà la direzione del box Honda.
Ma se nel prossimo GP, su una pista favorevole alla Ducati, Dovizioso riuscirà a dare un colpo al leader del campionato, allora tutto si può riaprire.
Dopo Aragon Dovizioso è un po’ come un pugile suonato dopo un round sofferto: se non reagisce soccombe, ma se sta in piedi potrebbe dare gli ultimi colpi ben assestati. Il forlivese è un guerriero, ha sgomitato parecchio in tutte queste stagioni e ha imparato a soffrire. Deve costringere Marc all’errore, e ora a quanto pare può contare su Lorenzo che sembra essersi adattato alla Desmosedici.
Niente è ancora scritto, non dimentichiamoci di come finì il mondiale 2006…

 

Su Superscommesse troverete tutto il calendario del Motomondiale con le quote migliori per il vincitore finale.

 

A cura di: Mattia Clementoni

tags:  
100€ subito

Scade tra 21 giorni

255% sport

Scade tra 12 giorni

20€ subito

Scade tra 33 giorni

subito 60€

Scade tra 12 giorni

100€ bonus

Scade tra 14 giorni

Eventi più giocati

14h 47m Verona - Milan
5.75(1) - 4.33(X) - 1.60(2)
15h 17m Bologna P. - Inter U20
4.20(1) - 4.50(X) - 1.53(2)
17h 17m Sampdoria - Sassuolo
1.83(1) - 4.00(X) - 4.40(2)
17h 17m Fiorentina - Genoa
1.62(1) - 4.10(X) - 6.00(2)
17h 17m Bologna - Juventus
7.50(1) - 4.65(X) - 1.45(2)
17h 17m Crotone - Chievo
3.20(1) - 3.30(X) - 2.40(2)
17h 17m Brescia - Cittadella
2.80(1) - 3.20(X) - 2.90(2)
17h 32m West Bromwich A. - Manchester U.
6.60(1) - 4.15(X) - 1.60(2)