Errori arbitrali Serie A: la classifica del campionato italiano senza sviste

Domenica 18 Febbraio 2018, pubblicata da francesco mattei
Immagine Il tocco di mano di Calabria contro la Sampdoria | Notizie/calabria_1000x600.png - 2281

Si è chiusa la domenica della venticinquesima giornata di campionato ma non sono mancate le polemiche per via di diversi errori arbitrali della Serie A. Archiviati i match del pomeriggio, passa in primo piano Milan Sampdoria match che ha visto trionfare la squadra di Gattuso anche se c'è stato un episodio da moviola che ha penalizzato i blucerchiati. Tornando per un attimo alle partite di oggi, al centro delle polemiche è finito il derby tra Torino e Juve. Da diverse ore sui social è scoppiata la polemica legata ad un presunto pugno di Giorgio Chiellini nei confronti del 'gallo' Belotti. Intervento non punito né da Orsato né dall'addetto Var Irrati. Sin da ora occorre fare una precisione: tale episodio non potrà essere oggetto di prova tv poiché il direttore di gara ha reputato totalmente involontario l'intervento di Chiellini. Nel paragrafo in basso, totalmente incentrato sulla moviola della Serie A, stringeremo la lente d'ingrandimento su tale dinamica, cosi come sul tocco di mano di Adnan in Udinese-Roma, su quello di Calabria contro la Sampdoria che potete notare nell'immagine in evidenza e su tutte le sviste delle altre partite del 25° turno, aggiornando la nostra esclusiva classifica della Serie A senza errori arbitrali.
Dopo questa prima parte di stagione le squadre che a nostro avviso hanno subito torti arbitrali tali da farle perdere punti nella classifica della Serie A sono la Fiorentina di Pioli, la Lazio di Inzaghi e il Cagliari di Lopez. La viola ha da recriminare per la mancata assegnazione di due calci di rigore da parte dell'arbitro Pairetto nel posticipo del 6° turno del calendario Serie A contro l'Atalanta. I biancocelesti si lamentano per la disastrosa prestazione di Giacomelli nel Monday Night del 16° turno contro il Torino. I sardi, invece, hanno da recriminare in primis per il calcio di rigore non concesso contro la Juve nella 20a giornata, ma anche per il goal irregolare incassato contro il Milan nel 21° turno.

 

IMPERDIBILE: 5€ senza deposito su Snai Bonus per i nuovi iscritti, prendilo ora!
Ecco la lista completa con tutti i bonus senza deposito per scommesse


Prima di leggere nel dettaglio la classifica della Serie A senza errori arbitrali, vi ricordiamo l'altra grandissima novità del campionato italiano, ovvero lo streaming delle partite di Serie A. L'apripista è sicuramente Sisal Matchpoint ma oltre al noto bookmaker di casa Sisal quest'anno potrete godervi il campionato in streaming sul vostro pc assolutamente gratis e legale anche attraverso le web tv di Snai, Better e Bet365! E a proposito di bookmaker ecco una particolare tipologia di scommessa legata alla concessione di rigori nel corso della prossima giornata di campionato proposta da Snai. Qui sopra invece, l'esclusivo bonus del tutto gratuito proposto proprio dal bookmaker italiano.

Partite Quote rigore partita su Snai
Lazio-Verona @ 2.85
Inter-Benevento @ 2.85
Roma-Milan @ 2.85
 
Insieme alla classifica virtuale di Serie A, nostra totale esclusiva, Superscommesse offre anche la più accurata comparazione quote sulle partite di campionato, per dare agli scommettitori sempre il moltiplicatore più vantaggioso, con vincite fino al 30% in più. Considerando che alcuni bookmaker offrono anche dei bonus senza deposito, ossia dei soldi gratis sul conto per scommettere, è decisamente un'occasione da non lasciarsi sfuggire.
 

CLASSIFICA SENZA ERRORI ARBITRALI 2017-18 di Superscommesse

LegendaPV = Punti Virtuali, PR = Punti Reali, S = Saldo, Ep Fav = Episodi a favore, Ep C = Episodi contro. 

Per il quinto anno consecutivo abbiamo deciso di proporre la nostra classifica senza errori arbitrali, che tiene conto delle sviste degli arbitri, dei punti reali e di quelli virtuali, degli episodi a favore e contro ogni singola squadra che in generale hanno condizionato i risultati di Serie A. Ricordiamo che non c'è immediata correlazione tra gli episodi a favore/contro e il saldo punti.  Per chiarezza facciamo un esempio: il Milan batte sul campo la Sampdoria per 1-0. Nella gara, però, si verificano due errori arbitrali, uno a sfavore del Milan (un rigore non concesso) e uno a favore dei rossoneri (un gol annullato alla Samp sullo 0-0). Dunque in tabella si segnalano da una parte un episodio a favore e uno contro. 
Di seguito, la classifica senza errori arbitrali aggiornata alle 22:50 del 18 febbraio.
 
Squadra PV PR S Ep Fav Ep C
Napoli
Juventus
Lazio
Inter
Roma
Sampdoria 
Atalanta
Torino
Milan
Udinese
Fiorentina
Genoa
Cagliari
Bologna
Sassuolo
Crotone
Chievo
SPAL
Hellas Verona
Benevento
64
62
48
48
48
42
38
35
33
34
32
30
27
27
25
24
24
17
16
10
66
65
46
48
50
41
38
36
22
41
31
30
25
30
23
21
25
17
16
10
+2
+3
-2
0
+2
-1
-1
+1
+7
0
-1
0
-2
+3
-2
-3
+1
0
0
0
4
5
1
2
3
3
3
2
4
2
0
0
3
3
0
2
3
4
5
0
1
3
4
3
2
3
2
2
5
2
3
0
5
2
4
4
1
1
1
1


Var Serie A: come funziona la moviola in campo?

Con la moviola in campo diremo addio alla classifica senza errori arbitrali? Non proprio. Dalla questa stagione gli arbitri possono usufruire del Video Assistant Referee, la moviola introdotta dalla Fifa per ridurre al minimo gli errori da parte dei direttori di gara durante le partite. Nonostante il grande apporto che tale supporto tecnologico fornirà al calcio italiano (ed europeo), ci sarà comunque tanto da analizzare nella nostra rubrica sugli errori arbitrali, considerando che su determinate dinamiche l'errore del direttore di gara non potrà essere eliminabile (es. fuorigioco segnalato in maniera errata). Di seguito, i casi in cui il VAR può essere chiamato in causa.

Il VAR può intervenire nei casi di:
  • gol/non gol (aggiuntiva al supporto della Goal Line Technology);
  • rigori (verifica della corretta o meno assegnazione di un calcio di rigore);
  • espulsioni dirette (decise o omesse);
  • scambi di persona (in caso di estrazione di cartellino al calciatore innocente);
  • eventuale caso di gol in fuorigioco

Chi decide con la moviola in campo. Sarà l'arbitro, ovviamente, ad avere l'ultima parola sull'episodio arbitrale, ma il potere di richiedere un controllo è sia del VAR, l'assistente di bordo campo, sia dell'arbitro stesso. Nel primo caso è lo stesso responsabile della moviola a comunicare all'arbitro tramite microfono wireless la svista, mentre nel secondo è lo stesso arbitro a decidere di visionare in persona il replay, oppure chiedere direttamente al VAR la revisione della decisione, per poi comunicarla ai giocatori.
 

MOVIOLA ERRORI ARBITRALI 25ESIMA GIORNATA SERIE A 2017/2018

  • Moviola Udinese-Roma Serie A(0-2): l'arbitro della sfida della 'Dacia Arena' è Di Bello, il quale gestisce nel miglior modo possibile la sfida. L'unico episodio dubbio avviene al 10' del primo tempo nell'area di rigore dell'Udinese. Under, protagonista assoluto del match, controlla in area, cerca di superare con un pallonetto Adnan. L'esterno friuliano tocca il pallone con il braccio alto. Di Bello inizialmente è indeciso, ma dopo aver consultato il Var, nella circostanza Damato, decide di non concedere il calcio di rigore alla Roma, considerando involontario il tocco di Adnan. In totale Di Bello, ha estratto quattro cartellini gialli (tre per l'Udinese, uno per la Roma). 
  • Moviola Serie A Chievo-Cagliari (2-1): partita molto importante per la parta bassa della classifica. Chievo e Cagliari, prima dell'incontro, erano separati in classifica da soli tre punti a favore dei sardi. Ottima prova dell'arbitro Nasca che dirige il match senza nessun problema, aiutato anche dai 22 giocatori in campo, decisamente molto corretti. Il direttore di gara della sezione arbitrale di Bari, estrae cinque cartellini gialli (2 per il Chievo, 3 per il Cagliari) tutti nella seconda frazione di gioco.
  • Moviola Genoa-Inter Serie A (2-0): l'Inter cede sul campo del Genoa per 2-0, una rete per tempo. Buona la direzione di Fabbri, sezione arbitrale di Ravenna, che non ha grossi problemi nel gestire una partita, tutto sommato, corretta. La buona condotta dei 22 in campo è evidenziata dalla sola ammonizione per Ranocchia al 27' per fallo su Goran Pandev, autore della seconda rete dei padroni di casa. In seguito, rischia tantissimo l'ex centrale del Bari di Ventura, per una gomitata ai danni di Galabinov. In questo caso, Fabbri, non estrae il secondo giallo. Decisione che condividiamo.
  • Moviola Torino-Juventus Serie A (0-1): derby della Mole gestito con grande sicurezza da parte di Orsato, la cui prestazione è tuttavia macchiata da qualche sbavatura di troppo. L'episodio che ha fatto maggiormente discutere è quello relativo al goal vittoria di Alex Sandro. L'azione nasce da un contatto tra Bernardeschi e Ansaldi, a detta dei granata irregolare. La spinta dell'esterno bianconero non viene punita né da Orsato né dall'addetto Var Irrati. Scelta condivisibile poiché parliamo di un semplice contatto di gioco. Altra dinamica oggetto di dibattito, soprattutto sui social, riguarda il presunto pugno rifilato da Chiellini a Belotti al '13 del secondo tempo. Orsato e il Var non intervengono ma la volontarietà del gesto del difensore bianconero sembra evidente. Sempre sui social si invoca la prova tv ma è improbabile che questa venga utilizzata poiché Orsato avrebbe decretato tale intervento come involontario. Scelta assolutamente errata in quanto il pugno del difensore bianconero è evidente, oltre che sanzionabile con il rosso. Altro errore da appuntare è relativo al mancato giallo estratto nei confronti di Ansaldi, il cui intervento al '18 nei confronti di Pjanic è da ammonizione.
  • Moviola Napoli Spal Serie A (1-0): gara priva di intoppi per Gavillucci, il quale annulla con l'ausilio del Var il goal del possibile 2-0 dei partenopei al minuto 64, quando Hamsik (in fuorigioco) deposita la sfera in rete su assist di Allan. Decisione corretta.
  • Moviola Bologna-Sassuolo Serie A (2-1): errore da matita rossa per Tagliavento che al minuto 87 estrae il secondo giallo nei confronti di Goldaniga reo, a detta del direttore di gara, di aver colpito Krejci fallosamente. In realtà il difensore neroverde entra sul pallone. Dalla punizione seguente arriverà il goal del definitivo 2-1 del Bologna con Pulgar. Regolare invece il goal del momentaneo 1-0 di Poli, abile nell'inserirsi sul tiro di Di Francesco. La sfera viene intercettata da Magnanelli nel tentativo di anticipare Destro, il cui eventuale tocco avrebbe provocato il fuorigioco di Poli.
  • Moviola Serie A Benevento-Crotone (3-2): ottima la prestazione di Gianluca Rocchi. Non vi sono episodi significati da analizzare all'interno della nostra moviola. Sette gli ammoniti da parte del direttore di gara (5 per il Benevento; 2 per il Crotone).
  • Moviola Atalanta Fiorentina Serie A (1-1): unico episodio da moviola nel secondo tempo, quando dopo pochi istanti dalla ripresa del gioco c'è un contatto dubbio in area dell'Atalanta con Benassi che finisce a terra. Per l'arbitro Maresca non c'è nemmeno bisogno dell'intervento del VAR: cartellino giallo per simulazione del centrocampista viola e punizione per i bergamaschi. I replay sul contatto Benassi-Caldara danno ragione al direttore di gara.
  • Moviola Milan Sampdoria Serie A (1-0): tanti gli episodi da moviola nel posticipo. Iniziamo col rigore concesso al Milan dopo un fallo di mano di Murru su cross di Calabria, giusto concedere il penalty. Verso la fine del primo tempo anche i blucerchiati reclamano un calcio di rigore per presunto tocco di mano di Calabria su un pallone intercettato al limite dell'area rossonera in anticipo su Zapata. Doveri in interviene, neanche per fischiare punizione, il VAR nemmeno ma dalle immagini diventa chiaro come il fallo di mano sia netto e soprattutto come per pochi centimetri Calabria si trovi all'interno della sua area di rigore. Tiro dagli undici metri negato ingiustamente alla Samp. Non finisce qui il lavoro per arbitro e assistenti nel primo tempo, costretti ad annullare un gol a Bonucci per fuorigioco, anche in questo caso netto sull'assist di Calhanoglu. Nella ripresa ammonizione per simulazione per Bonaventura, lasciatosi cadere in area della Samp.

 

Classifica errori arbitrali anni precedenti

Nella tabella che che segue in basso vi indichiamo, infine, la classifica senza errori arbitrali, esclusiva di Superscommesse, dei campionati di Serie A 2016-2017, 2015-2016, 2014-2015 e 2013-2014. Anche qui le squadre vengono posizionate in base a punti virtuali/punti reali prediligendo i primi per stilare la graduatoria.
 
Classifica senza errori arbitrali Serie A 2016-2017 Classifica senza errori arbitrali Serie A 2015-2016 Classifica senza errori arbitrali Serie A 2014-2015 Classifica senza errori arbitrali Serie A 2013-2014
Juventus 93/91
Roma 88/87
Napoli 87/86
Atalanta72/72
Lazio 70/70
Fiorentina 60/60
Inter 59/62
Milan 54/63
Cagliari 47/47
Sassuolo 47/46
Chievo 45/43
Udinese 43/45
Torino 42/53
Sampdoria41/48
Bologna 40/41
Crotone 39/34
Genoa 36/36
Empoli 32/32
Palermo 24/26
Pescara 19/17
Napoli 85/82
Juve 83/91
Roma 79/80
Inter 66/67
Fiorentina 64/64
Sassuolo 61/61
Milan 58/57
Lazio 55/54
Chievo 50/50
Genoa 48/46
Empoli 46/46
Torino 46/45
Atalanta 44/45
Bologna 41/42
Samp 41/40
Carpi 40/38
Udinese 37/39
Palermo 37/39
Frosinone 33/31
Verona 28/28
Juve 86/87
Roma 69/70
Lazio 66/69
Napoli 66/63
Genoa 65/59
Fiorentina 64/64
Inter 59/55
Sassuolo 55/49
Samp 53/55
Torino 48/54
Palermo 48/49
Milan 46/52
Empoli 46/42
Verona 45/46
Udinese 44/41
Chievo 40/43
Atalanta 35/37
Cagliari 34/34
Parma 33/19
Cesena 24/24
Juve 94/102
Roma 87/85
Napoli 74/78
Fiorentina 69/65
Milan 64/57
Inter 63/60
Torino 60/57
Parma 54/58
Lazio 53/56
Verona 51/54
Atalanta 51/50
Samp 45/44
Udinese 44/43
Genoa 44/44
Cagliari 41/38
Chievo 36/36
Sassuolo 33/33
Catania 29/32
Livorno 26/25
Bologna 26/29

Chi vincerà il campionato di Serie A 2017/2018?

100€ subito

Scade oggi! Affrettati!

255% sport

Scade oggi! Affrettati!

20€ subito

Scade oggi! Affrettati!

subito 60€

Scade tra 4 giorni

100€ bonus

Scade oggi! Affrettati!

Eventi più giocati

10m Frosinone - Perugia
1.91(1) - 3.40(X) - 4.50(2)
10m Ascoli - Cesena
2.55(1) - 3.15(X) - 3.20(2)
10m Foggia - Brescia
1.80(1) - 3.60(X) - 5.00(2)
10m Ternana - Bari
3.10(1) - 3.20(X) - 2.70(2)
05h 55m Inter - Benevento
1.27(1) - 6.50(X) - 13.00(2)
01g 03h 10m Juventus - Atalanta
1.40(1) - 4.60(X) - 10.00(2)
01g 05h 55m Roma - Milan
1.93(1) - 3.60(X) - 4.40(2)
02g 05h 55m Cagliari - Napoli
10.00(1) - 5.15(X) - 1.37(2)