Errori arbitrali Serie A: la classifica senza sviste

Lunedì 23 Aprile 2018, pubblicata da francesco mattei
Foto La Var grande protagonista in questo campionato | Notizie/Var_1081x600.png - 2281

In attesa del monday night tra Genoa e Verona, è giunto il momento di analizzare nel dettaglio gli errori arbitrali della Serie A di un weekend contraddistinto dal colpaccio del Napoli all'Allianz Stadium di Torino. Il big match contro la Juventus è stato diretto egregiamente dall'arbitro Rocchi, la cui prestazione è stata nel complesso priva di sbavature di rilievo. Nei match del pomeriggio e del sabato, invece, non sono mancate le polemiche. A San Siro, in particolare, il Milan può recriminare per un calcio di rigore abbastanza palese non concesso dal direttore di gara Mariani. Anche la Spal contro la Roma ha visto negarsi un penalty per intervento scomposto in area di Fazio su Antenucci. In entrambi in casi il VAR non è stato interpellato. Superscommesse proverà adesso a sbrigliare tutte le situazioni degli altri match di giornata, riportandovi le sviste arbitrali nel paragrafo in basso, totalmente incentrato sulla moviola della Serie A.

Fino a questo punto del campionato, le squadre che a nostro avviso hanno subito torti arbitrali tali da farle perdere punti nella classifica della Serie A sono la Fiorentina di Pioli, la Lazio di Inzaghi e il Cagliari di Lopez. La viola ha da recriminare per la mancata assegnazione di due calci di rigore da parte dell'arbitro Pairetto nel posticipo del 6° turno del calendario Serie A contro l'Atalanta. I biancocelesti si lamentano per la disastrosa prestazione di Giacomelli nel Monday Night del 16° turno contro il Torino le cui conseguenze, più che sancire l'addio alle speranze di scudetto, potrebbero essere determinanti per la corsa Champions con Roma e Inter. I sardi del Cagliari, invece, hanno da recriminare in primis per il calcio di rigore non concesso contro la Juve nella 20a giornata, ma anche per il goal irregolare incassato contro il Milan nel 21° turno.

IMPERDIBILE: 5€ senza deposito su Logo Bookmaker Bonus per i nuovi iscritti, prendilo ora!
Ecco la lista completa con tutti i bonus senza deposito per scommesse


Prima di leggere nel dettaglio la classifica della Serie A senza errori arbitrali, vi ricordiamo l'altra grandissima novità del campionato italiano, ovvero lo streaming delle partite di Serie A. L'apripista è stato sicuramente Matchpoint ma oltre al noto bookmaker di casa Sisal quest'anno potrete godervi il campionato in streaming sul vostro pc assolutamente gratis e legale anche attraverso le web tv di Snai, Better e Bet365! E a proposito di bookmaker ecco una particolare tipologia di scommessa legata alla concessione di rigori in vista del prossimo turno di campionato.

Partite Quote rigore partita su Logo Bookmaker
Inter - Juventus @ 3.00
Fiorentina - Napoli @ 3.25

Insieme alla classifica virtuale di Serie A, nostra totale esclusiva, Superscommesse offre anche la più accurata comparazione quote sulle partite di campionato, per dare agli scommettitori sempre il moltiplicatore più vantaggioso, con vincite fino al 30% in più.
 

CLASSIFICA SENZA ERRORI ARBITRALI 2017-18 di Superscommesse

LegendaPV = Punti Virtuali, PR = Punti Reali, S = Saldo, Ep Fav = Episodi a favore, Ep C = Episodi contro. 

Per il quinto anno consecutivo abbiamo deciso di proporre la nostra classifica senza errori arbitrali, che tiene conto delle sviste degli arbitri, dei punti reali e di quelli virtuali, degli episodi a favore e contro ogni singola squadra che in generale hanno condizionato i risultati di Serie A. Ricordiamo che non c'è immediata correlazione tra gli episodi a favore/contro e il saldo punti.  Per chiarezza facciamo un esempio: il Milan batte sul campo la Sampdoria per 1-0. Nella gara, però, si verificano due errori arbitrali, uno a sfavore del Milan (un rigore non concesso) e uno a favore dei rossoneri (un gol annullato alla Samp sullo 0-0). Dunque in tabella si segnalano da una parte un episodio a favore e uno contro. 
Di seguito, la classifica senza errori arbitrali aggiornata al termine della 34esima giornata della Serie A:

 
Squadra PV PR S Ep Fav Ep C
Napoli
Juventus
Lazio
Roma
Inter
Atalanta
Sampdoria
Fiorentina
Milan
Torino
Sassuolo
Genoa
Bologna
Cagliari
Udinese
Crotone
Spal
Chievo
Hellas Verona
Benevento
82
82
71
65
65
55
52
52
49
46
39
37
36
35
34
34
31
31
25
15
84
85
67
67
66
55
51
51
54
47
37
38
39
33
33
31
29
31
25
17
+2
+3
-4
+2
+1
0
-1
-1
+5
+1
-2
+1
+3
-2
-1
-3
-2
0
0
+2
4
6
3
4
5
3
3
1
4
2
1
1
4
4
3
2
4
3
5
1
2
3
6
3
4
2
4
3
6
2
6
3
3
5
2
4
3
1
1
3


Var Serie A: come funziona la moviola in campo?

Con la moviola in campo diremo addio alla classifica senza errori arbitrali? Non proprio. Da questa stagione gli arbitri possono usufruire del Video Assistant Referee, la moviola introdotta dalla Fifa per ridurre al minimo gli errori da parte dei direttori di gara durante le partite. Nonostante il grande apporto che tale supporto tecnologico fornirà al calcio italiano (ed europeo), ci sarà comunque tanto da analizzare nella nostra rubrica sugli errori arbitrali, considerando che su determinate dinamiche l'errore del direttore di gara non potrà essere eliminabile (es. fuorigioco segnalato in maniera errata nelle fasi iniziali di un'azione di gioco che si conclude con la realizzazione di un gol). Di seguito, i casi in cui il VAR può essere chiamato in causa.

Il VAR può intervenire nei casi di:
  • gol/non gol (aggiuntiva al supporto della Goal Line Technology);
  • rigori (verifica della corretta o meno assegnazione di un calcio di rigore);
  • espulsioni dirette (decise o omesse);
  • scambi di persona (in caso di estrazione di cartellino al calciatore innocente);
  • eventuale caso di gol in fuorigioco

Chi decide con la moviola in campo. Sarà l'arbitro, ovviamente, ad avere l'ultima parola sull'episodio arbitrale, ma il potere di richiedere un controllo è sia del VAR, l'assistente di bordo campo, sia dell'arbitro stesso. Nel primo caso è lo stesso responsabile della moviola a comunicare all'arbitro tramite microfono wireless la svista, mentre nel secondo è lo stesso arbitro a decidere di visionare in persona il replay, oppure chiedere direttamente al VAR la revisione della decisione, per poi comunicarla ai giocatori.
 

MOVIOLA ERRORI ARBITRALI 34ESIMA GIORNATA SERIE A 2017/2018

  • Moviola Serie A Spal Roma (0-3): l'episodio che finisce sotto la lente d'ingrandimento è quello al 12' del primo tempo, quando in area di rigore della Roma avviene un contatto tra Fazio e Antenucci. Come si capisce anche dai replay, l'attaccante delle squadra di casa prende sul tempo il difensore argentino che con la gamba sinistra intralcia la corsa dell'avversario senza toccare il pallone. Calcio di rigore che poteva starci non fischitao da Tagliavento.
  • Moviola Serie A Sassuolo Fiorentina (1-0): nella preziosissima vittoria dei neroverdi sulla squadra di Pioli il cartellino rosso alla mezz'ora del primo tempo ai danni di Dabo della Fiorentina ha avuto un peso non indifferente. Se per il secondo giallo per fallo su Berardi il giallo ci stava tutto, è sul primo cartellino che forse Irrati esagera, quando il centrocampista francese commette infrazione su Missiroli. In quel caso decisione esagerata. Rischia il rosso anche Berardi per un brutto fallo su Dragowski, ma fortunatamente per lui il VAR lo grazia solo con un cartellino giallo.
  • Moviola Serie A Milan Benevento (0-1): brutta serata per l'arbitro Mariani che non fischia un rigore solare per il Milan dopo l'abbraccio in area del Benevento di Viola su Zapata. Nulla da dire invece sul vantaggio dei campani firmato da Iemmello: Bonucci tiene in gioco l'attaccante.
  • Moviola Serie A Cagliari Bologna (0-0): né vinti né vincitori nel lunch match delle 12:30 tra sardi e felsinei. Nella ripresa gol annullato a Sau per un presunto tocco di mano che aiuta l'attaccante ad addomesticare il pallone. Doveri fischia ancor prima che Sau calci in pallone in porta, il silent check del VAR conferma la sua decisione.
  • Moviola Serie A Chievo Inter (1-2): proteste veementi da parte dei giocatori del Chievo in occasione del primo gol nerazzurro. D'Ambrosio si avventa sulla respinta di Sorrentino dopo il tiro di Brozovic, passa la palla a Icardi e l'attaccante segna a porta vuota. Inizialmente il guardalinee segnala fuorigioco, il silent check del VAR però ribalta la decisione perché la posizione di partenza di D'Ambrosio al momento del tiro di Brozovic era regolare. Giusto l'intervento del VAR e giusto convalidare la rete dell'1-0.
  • Moviola Serie A Lazio Sampdoria (4-0): partita di ordinaria amministrazione per l'arbitro Orsato che non si vede costretto a ricorrere al VAR in nessuna situazione. Il risultato della partita rispecchia quindi anche l'andamento della partita da parte del direttore di gara. Regolari i gol della Lazio, eccessivo il cartellino giallo.
  • Moviola Serie A Juventus Napoli (0-1): direzione impeccabile per l'arbitro Gianluca Rocchi, che ha gestito con autorevolezza il big match dello Stadium. Dopo soli 9 minuti il fischietto di Firenze estrae (giustamente) due cartellini gialli nei confronti di due calciatori bianconeri. Uno per Asamoah e uno per Benatia. Corretta anche l'ammonizione nei confronti di Albiol per un evidente fallo su Higuain al '15. Al '29 proteste per una presunta manata di Insigne su Douglas Costa. Il gesto non è sanzionabile, corretta pertanto la scelta del direttore di gara. L'unico errore da segnalare è il fuorigioco fischiato a Callejon al '72. Lo spagnolo calcia al volo su traversone di Insigne (ma Buffon para). La posizione del numero 7, in realtà, era regolare.

 

Classifica errori arbitrali anni precedenti

Nella tabella che che segue in basso vi indichiamo, infine, la classifica senza errori arbitrali, esclusiva di Superscommesse, dei campionati di Serie A 2016-2017, 2015-2016, 2014-2015 e 2013-2014. Anche qui le squadre vengono posizionate in base a punti virtuali/punti reali prediligendo i primi per stilare la graduatoria.

 
Classifica senza errori arbitrali Serie A 2016-2017 Classifica senza errori arbitrali Serie A 2015-2016 Classifica senza errori arbitrali Serie A 2014-2015 Classifica senza errori arbitrali Serie A 2013-2014
Juventus 93/91
Roma 88/87
Napoli 87/86
Atalanta72/72
Lazio 70/70
Fiorentina 60/60
Inter 59/62
Milan 54/63
Cagliari 47/47
Sassuolo 47/46
Chievo 45/43
Udinese 43/45
Torino 42/53
Sampdoria41/48
Bologna 40/41
Crotone 39/34
Genoa 36/36
Empoli 32/32
Palermo 24/26
Pescara 19/17
Napoli 85/82
Juve 83/91
Roma 79/80
Inter 66/67
Fiorentina 64/64
Sassuolo 61/61
Milan 58/57
Lazio 55/54
Chievo 50/50
Genoa 48/46
Empoli 46/46
Torino 46/45
Atalanta 44/45
Bologna 41/42
Samp 41/40
Carpi 40/38
Udinese 37/39
Palermo 37/39
Frosinone 33/31
Verona 28/28
Juve 86/87
Roma 69/70
Lazio 66/69
Napoli 66/63
Genoa 65/59
Fiorentina 64/64
Inter 59/55
Sassuolo 55/49
Samp 53/55
Torino 48/54
Palermo 48/49
Milan 46/52
Empoli 46/42
Verona 45/46
Udinese 44/41
Chievo 40/43
Atalanta 35/37
Cagliari 34/34
Parma 33/19
Cesena 24/24
Juve 94/102
Roma 87/85
Napoli 74/78
Fiorentina 69/65
Milan 64/57
Inter 63/60
Torino 60/57
Parma 54/58
Lazio 53/56
Verona 51/54
Atalanta 51/50
Samp 45/44
Udinese 44/43
Genoa 44/44
Cagliari 41/38
Chievo 36/36
Sassuolo 33/33
Catania 29/32
Livorno 26/25
Bologna 26/29

Chi vincerà il campionato 2017/2018?

100€ subito

Scade oggi! Affrettati!

255% sport

Scade tra 4 giorni

20€ subito

Scade oggi! Affrettati!

bonus 225€

Scade tra 4 giorni

100€ bonus

Scade tra 6 giorni

Eventi più giocati

17h 34m Liverpool - Roma
1.56(1) - 4.60(X) - 6.50(2)
17h 34m Nottingham F. - Barnsley
2.79(1) - 3.50(X) - 2.62(2)
17h 34m Derby C. - Cardiff C.
2.89(1) - 3.29(X) - 2.75(2)
01g 17h 34m Bayern M. - Real M.
2.05(1) - 3.75(X) - 3.80(2)
02g 17h 54m Arsenal - Atletico M.
2.65(1) - 3.39(X) - 2.90(2)
02g 17h 54m Marsiglia - Red Bull S.
1.75(1) - 4.10(X) - 5.30(2)
03g 17h 19m Hoffenheim - Hannover 9.
1.40(1) - 5.70(X) - 7.80(2)
03g 17h 34m Montpellier - Saint E.
2.33(1) - 3.20(X) - 3.40(2)