Ronaldo e la lotta con il fisco spagnolo: patteggiamento da 30 milioni?

Domenica 22 Aprile 2018, pubblicata da joker
Foto Cristiano Ronaldo sarà papà per la quarta volta | ronaldo_958x600.jpg - 7968

Se in campo è sempre pronto a farsi valere a suon di gol e giocate fantastiche, fuori dal rettangolo di gioco anche Cristiano Ronaldo ha le sue gatte da pelare. Ancora una volta il nome del portoghese è stato accostato al fisco spagnolo per l'accusa che lo vede coinvolto per frode fiscale avvenuta tra il 2011 e il 2014. A riportare la notizia è il quotidiano El Mundo, secondo il quale nuovi documenti aggraverebbero la posizione del fuoriclasse nei confronti dello Stato spagnolo. Infatti, ai 14,7 milioni di euro contestati dal fisco adesso si aggiungerebbero altri investimenti che il cinque volte Pallone d'Oro avrebbe operato attraverso alcuni paradisi fiscali, nel tentativo di proteggere i suoi beni. La palla ora passa alle autorità che dovranno stabilire quanto di vero sia presente in questi documenti ottenuti grazie alla rivista tedesca Der Spiegel. Nel frattempo continua la trattativa per il patteggiamento di Ronaldo che sempre secondo El Mundo potrebbe accettare le accuse riguardanti il periodo tra il 2011 e il 2013 e veder ritirate quelle relative al 2014: in cambio, per evitare il carcere, la somma pattuita sarebbe di circa 30 milioni di euro. Saranno decisivi in questo senso gli sviluppi dei prossimi mesi per tentare di definire questo delicato accordo tra le parti in causa.

 

Cristiano Ronaldo, le quote più interessanti
Logo Bookmaker
Il Real Madrid di Ronaldo vince la Champions @ 2.85
Cr7 guida il Portogallo alla vittoria del Mondiale @ 23
L'asso lusitano vince il Pallone d'Oro @ 2.50

 

Le 11 curiosità su Cristiano Ronaldo

1) Al Manchester United George Best, vedendolo giocare, si disse onorato di avere un erede come Cristiano Ronaldo e al suo arrivo ai Red Devils, Sir Alex Ferguson gli impose di indossare il 7 che fu di Beckham e Cantona perchè lo riteneva all'altezza dei miti citati;

2) Quando era piccolo in campo veniva battezzato con il soprannome di "abelinha", per il suo modo di zigzagare in mezzo al campo come un'ape. Oggi quel nome è andato al suo cane. Qui una foto di Cristiano Ronaldo da piccolo, immortalato sul campo dello Sporting Lisbona, sua prima squadra.



3) A 15 anni il portoghese si è operato al cuore a causa di una disfunzione cardiaca: come sottolineato in altre interviste, Cristiano Ronaldo ha rischiato seriamente la compromissione dell'attività calcistica e sportiva;

4) E' l'unico calciatore ad aver vinto la Scarpa d'Oro in due paesi diversi (Inghilterra e Spagna) e a vincere 2 Champions League con 2 squadre diverse, segnando in entrambe le finali;



5) Il nome Ronaldo gli fu dato dai genitori in onore di Ronald Reagan, allora Presidente degli Stati Uniti, e ben visto a casa di Cristiano;

6) Il figlio di CR7 stravede curiosamente per Leo Messi, eterno rivale calcistico del portoghese. Nel corso della consegna del Pallone d'Oro di qualche anno fa, alla vista dell'argentino, il piccolo Cristiano Ronaldo Jr si è fiondato correndo verso la Pulce;



7) E' stata un'infanzia burrascosa quella di CR7: perso il padre da giovane a causa dell'alcool, il portoghese ha dovuto fare i conti anche con il fratello e i suoi problemi legati alla droga, abbandonati solo 2 anni fa;

8) Con la rete messa a segno contro l'Eibar nel novembre del 2014, il portoghese è diventato l'unico giocatore in Spagna a segnare a tutte le squadre che ha incontrato sul campo;

9) Anche lui, come tutti i campioni che si rispettano, è pieno di riti scaramantici: entra in campo sempre per ultimo e con il piede destro ad essere il primo a calcare il prato. In aereo si siede sempre davanti ai compagni mentre sul pullman è sempre in fondo;

10) A Madrid è trattato come un vero e proprio re: basti pensare che nel centro d'allenamento delle Merengues ha a disposizione una stanza privata con tanto di macchina aerobica della Nasa, utile a simulare gli effetti della corsa in assenza di gravità!
 
11) Nei primi mesi al Manchester United, Sir Alex Ferguson escogitò un metodo piuttosto forte per limitare il portoghese nella "fastidiosa tendenza a tuffarsi a terra". Il tecnico ordinò ai compagni di squadra di entrare duro su Ronaldo, senza mai fischiare alcuna punizione. In tal modo quest'aspetto del gioco di Cr7 fu molto migliorato.
 
Non dimenticare di REGISTRARTI GRATUITAMENTE al nostro sito tramite il tuo account Facebook oppure con la tua e-mail. Entra a far parte della Community di SuperScommesse, inizia anche tu a pubblicare le tue giocate e scala la classifica!
tags:   Champions League Cristiano Ronaldo Real Madrid
100€ subito

Scade oggi! Affrettati!

255% sport

Scade oggi! Affrettati!

20€ subito

Scade oggi! Affrettati!

bonus 225€

Scade oggi! Affrettati!

100€ bonus

Scade oggi! Affrettati!

Eventi più giocati

02h 49m Polonia - Senegal
2.40(1) - 3.15(X) - 3.60(2)
05h 49m Russia - Egitto
2.15(1) - 3.35(X) - 4.33(2)
23h 49m Portogallo - Marocco
1.68(1) - 3.80(X) - 6.50(2)
01g 02h 49m Uruguay - Arabia S.
1.22(1) - 8.75(X) - 24.00(2)
01g 05h 49m Iran - Spagna
22.00(1) - 8.00(X) - 1.19(2)
25g 03h 49m HJK H. - Turku PS
1.35(1) - 4.40(X) - 7.50(2)