DNA Milan: notizie, approfondimenti, commenti, risultati e interviste

Mercoledì 30 Marzo 2016, pubblicata da Martina Carella
Roma - Dietro le Quinte oggi intervista Stefano Serra, amministratore del sito DNA Milan, testata giornalistica d'informazione sulle vicende rossonere dove potrete trovare notizie, approfondimenti, risultati, commenti e interviste.

Presenta Superscommesse, primo sito in Italia per la comparazione delle quote sportive con tutti i pronostici sulla Serie A.

Buongiorno, quando nasce l'idea di creare il sito DNA Milan?
Il sito www.dnamilan.com nasce nel 2010 dall’idea del sottoscritto, Stefano Serra, insieme ai miei due cari amici e colleghi Daniele e Riccardo, siamo tre amministratori. La passione per il calcio è tantissima ma soprattutto l’amore per i colori rossoneri è inestimabile, praticamente dalla nascita. Ho una famiglia rossonera, nonché un padre che ha vissuto a Monza e ogni domenica era allo stadio a vedere un certo signor Gianni Rivera, da lì mi ha trasmesso l’amore indecifrabile per questa maglia e questi colori. Nel 2011 è iniziata l’avventura con un blog tra amici dove si commentavano le partite del Milan, ma visti l'afflusso notevoli di tifosi, si è preso la decisione di aprire un sito completo, investendo tanti soldi e tempo, diventando nel 2011 Testata Giornalistica Sportiva.

Quante persone fanno parte dello staff del sito, avete più redattori che collaborano? Come coordinate il lavoro giornaliero?
Il nostro orgoglio è il lavoro giornaliero, quello che ti dà la possibilità di informare i tifosi in base alle nostre fonti. Abbiamo iniziato come testata giornalistica sportiva iscritta al Tribunale nel 2011 con uno staff di circa 30-35 collaboratori di cui 10 redattori dove ognuno ha dei compiti ben precisi dalla sistemazione giornaliera del portale, informazioni, risultati, commenti, interviste, temi sugli argomenti attuali, ed infine la web tv, una televisione web dove si facevano trasmissioni ovviamente sul Milan dalla presentazione della partita a quella successiva, il mercato e tantissimi temi affrontati. Attualmente siamo in una ventina tra redattori e collaboratori.

Passiamo all'attualità, il Milan anche quest'anno ha deluso con i risultati in Serie A
nonostante alla fine abbia raggiunto la finale di Coppa Italia, ancora da disputare contro la Juventus. La zona Champions League è lontana ed il trend delle ultime stagioni non si è invertito. Come giudicate il lavoro di Mihajlović? Ha raccolto il massimo dalla rosa messa a disposizione?

Sinisa a mio parere è un buon allenatore, un sergente di ferro, con una buona esperienza nel nostro campionato sia da calciatore che da allenatore, è invecchiato 10 anni e si vede dalle interviste. Ha cercato di dare un identità a questa squadra riuscendoci alcune volte ma altre volte ci ha messo anche del suo nel corso delle partite facendo sostituzioni e moduli azzardati. Avendo una società non seria, che non lo difende e che non gli da a disposizione una rosa competitiva, è ovvio che lui da solo i miracoli non li può fare. Rispetto al passato, mi riferisco alla scorsa stagione con Inzaghi, il Milan ha fatto sicuramente un passo in avanti, ma ora come ora, trovo inopportuno sostituirlo con altri allenatori di poca esperienza che devono iniziare nuovamente un progetto e per progetto intendo 2-3 anni con lo stesso allenatore e con una rosa competitiva.

Per il prossimo anno si parla di Di Francesco come nuovo allenatore. Ha le carte in regola per fare meglio dei suoi predecessori? Ha senso effettuare l'ennesimo cambio in panchina?
Non ha senso sostituire un allenatore che sta dando un identità da un anno alla squadra, deve essere la società a mettergli a disposizione un rosa competitiva. Se dovesse fallire allora ci sono tutti i presupposti per esonerarlo, ma così come si può colpevolizzare un allenatore che ci mette anima e corpo senza il sostegno di un presidente e di una società inesistente. Di Francesco è un buonissimo allenatore ma anche lui senza una rosa competitiva farebbe le stesse cose dei precedenti allenatori.

In estate si è discusso molto dell’arrivo dei talenti italiani Bertolacci e Romagnoli, come valutate la loro stagione? Bacca si sta dimostrando un calciatore da Milan?
Ritengo che Dott. Galliani debba occuparsi di Federazione e non di mercato, in 8 anni ha regalato ben 80 milioni al suo amico Preziosi, se notiamo le uniche trattative di mercato che ha fatto e fà sono solo esclusivamente con i 3 suoi cari amici: “Giochi” Preziosi, “Pizzeria” Raiola e “Malboro” Sabatini. Dopo 4 anni di non investimenti finalmente quest’anno la società a messo a disposizione ben 80 mln e cosa ha fatto “Cravatta gialla”, ha speso 55 milioni solo per 2 giocatori che, oltretutto, avrebbero fatto panchina alla Roma, la trovo una cosa a dir poco vergognosa. Bertolacci non vale neanche 2 milioni e in serie B farebbe fatica, dall’altro canto Romagnoli è forse l’unico che oltre ad essere giovane ha degli ampi margini di miglioramento, potrebbe diventare un centrale di sicuro affidamento in futuro. Bacca è un buon giocatore utilizzato in maniera sbagliata dove non viene sfruttato il suo potenziale da seconda punta. Sinisa gli fa fare la prima punta, a volte spalle alla porta, stile Pippo Inzaghi. Sbagliatissimo, innanzitutto il colombiano è più una seconda punta che deve saltare i difensori e non centravanti d’area di rigore, non riesce ad essere incisivo perché non ha un punto di riferimento lì davanti. Con un Ibrahimovic segnerebbe tantissimo.  

Il campionato si sta chiudendo e presto sarà nuovamente tempo di calcio mercato. Dove si deve rafforzare maggiormente la squadra rossonera? Quali obiettivi secondo voi sono primari per la prossima estate?
Sicuramente i reparti peggiori sono la difesa ed il centrocampo, dove manca qualità. Servono giocatori alla Verratti, alla Biglia, alla Pirlo, che con la palla ti creano gioco, ti lanciano le punte e  sanno dribblare e velocizzare l’azione cosa che Montolivo non riesce a fare, troppo lento nella manovra. Poi serve un centrale difensivo forte da affiancare a Romagnoli. In attacco si sperava che i vari Balotelli, Menez, L. Adriano potevano dare quel qualcosa in più e segnare più gol, ovvio che il solo Bacca non basta quindi bisogna necessariamente snellire la rosa con i giocatori inutili o che non giocano da tempo quali i vari: Abbiati, D.Lopez, Mexes, Zapata, J.Mauri, Balotelli, Menez, L.Adriano, ecc, ed acquistare giocatori di talento, di qualità, giocatori di palcoscenici internazionali che possano dare al Milan di nuovo quella linfa mondiale di una volta.

Concludiamo con pronostico sulla Champions League: come vedete questa corsa per il terzo posto? Chi avrà la meglio?
Escludo subito il Milan, troppo lontani, ma faccio anche un appunto, questa qualificazione l’abbiamo persa solo noi perché se ci pensate bene i punti persi sono con squadre alla portata: Bologna (3 punti), Carpi (2 punti), Empoli (2 punti) Verona (2 punti), Sassuolo (3 punti), Chievo (2 punti) per un totale di 14 punti che ci avrebbe portato a ridosso di Napoli e Juve. Con questo non voglio dire che eravamo da scudetto, ma da terzo posto si. Vedo stra favorita la Roma non solo per i 5 punti di vantaggio sui nostri cugini dell’Inter, ma anche per il potenziale a disposizione, e sopratutti grazie allo scossone che gli ha dato il nuovo bravissimo allenatore Spalletti che mi sarebbe piaciuto vedere nella nostra panchina.
tags:  
bonus 100€

Scade oggi! Affrettati!

bonus 105€

Scade oggi! Affrettati!

25€ subito

Scade oggi! Affrettati!

50€ Serie A

Scade oggi! Affrettati!

a scelta

Scade oggi! Affrettati!

Eventi più giocati

03h 26m Cagliari - Napoli
6.50(1) - 4.33(X) - 1.60(2)
03h 56m Chelsea - West Bromwich A.
1.30(1) - 6.25(X) - 15.00(2)
05h 56m Palermo - Chievo
3.00(1) - 3.10(X) - 2.70(2)
05h 56m Bologna - Empoli
2.15(1) - 3.30(X) - 3.90(2)
05h 56m Atalanta - Udinese
1.75(1) - 3.75(X) - 5.75(2)
05h 56m Torino - Juventus
5.00(1) - 3.65(X) - 1.91(2)
06h 11m Manchester U. - Tottenham
2.20(1) - 3.45(X) - 3.70(2)
01g 11h 56m Roma - Milan
1.68(1) - 4.20(X) - 5.80(2)