Torino, stretta finale per Ljajic e Iago Falque

Domenica 17 Luglio 2016, pubblicata da francesco mattei
rattative torino acquisti torino cessioni torin
Torino - Quella che sta per cominciare potrebbe essere una settimana decisiva per il calcio mercato del Torino. Dovrebbe finalmente definirsi infatti con la Roma la doppia operazione legata a Ljajic e Iago Falque. Se l'accordo con l'ex Genoa è ormai stato trovato da tempo, più complicata è stata la trattativa per il serbo. Le voci che circolano nelle ultime ore parlano però di un'intesa trovata tra l'esterno e il club granata, che verserà nelle casse giallorosse 8 milioni. Formula differente invece per Iago, che arriverà in prestito con diritto di riscatto, e potrebbe presentarsi già domani nel ritiro di Bormio. Due acquisti che si uniranno a quelli già completati di Barreca, Boyé e Ajeti, arrivato per sostituire capitan Glik, volato in direzione Principato di Monaco. Definiti tutti i dettagli con la Roma, di cui probabilmente si parlerà anche degli esterni Zappacosta e Bruno Peres, il ds Petrachi si inizierà a muovere per il centrocampo. Sfumato Giaccherini, il dirigente granata è pronto a tornare all'attacco per Mirko Valdifiori, regista del Napoli, cercato già lo scorso anno prima di passare ai partenopei.
Tornando al tema cessioni, il nuovo corso di Sinisa Mihajlovic dovrebbe iniziare senza Bruno Peres. Il laterale brasiliano non ha raggiunto i suoi compagni al ritiro e potrebbe finire all'estero, con il Manchester City sulle sue tracce: il prezzo del cartellino si aggira sui 15-20 milioni. Occhio anche al possibile scambio di portieri con il Milan, con Padelli che raggiungerebbe la squadra di Montella e Gabriel che farebbe il percorso opposto. Pochissime chance infine di rivedere in maglia granata Ciro Immobile.

Trattative Torino, le mosse dei granata



Il mercato del Torino gira intorno ai soliti nomi, che ormai sentiamo da diverse settimane. Si parla, come detto, di Ljajic e Iago Falque. Operazioni di mercato quasi perfezionate, che darebbero classe ed esperienza internazionale alla compagine di Sinisa Mihajlovic. L'obiettivo della società di Urbano Cairo è infatti tentare nuovamente l'ingresso in Europa League, dopo l'impresa riuscita due anni fa al Toro di Ventura. Più difficile, per usare un eufemismo, vedere la società granata conquistare lo scudetto, che oggi è in lavagna @ 200.00 su Snai
. L'ottavo scudetto nella storia granata sarebbe davvero un'impresa storica, come quella del Leicester lo scorso anno in Premier League.

Acquisti Torino, i volti nuovi


Sono tre al momento gli acquisti del Torino per la stagione 2016/17. Si tratta di due difensori e un attaccante: Ajeti (proveniente dal Frosinone, ma svincolato), Barreca (preso dal Cagliari) e Boye, trequartista e seconda punta argentina di grandi prospettive, comprato dal River Plate. Chi sarà il prossimo colpo in entrata del mercato del Torino? Scopriamolo dando un'occhiata anche alle scommesse di calciomercato, per vedere che indicazioni ci danno i bookmakers.


Cessioni Torino, chi se ne va



Dopo 5 anni, è l'addio di Glik il colpo in uscita più importante del Torino sin qui. Il difensore polacco è stato ceduto al Monaco, in Francia, e ora avrà l'occasione di giocarsi le sue chance anche in Champions League. Per il momento sono andati via anche Castellazzi e Farnerud, che non hanno rinnovato il contratto e sono svincolati, oltre a Immobile, il cui prestito è finito. Il centravanti ha fatto ritorno al Siviglia, ma ha già fatto sapere di non voler tornare di nuovo a Torino.

Acquisti Torino
Cessioni Torino
Trattative Torino entrata - uscita
Boye (att)CastellazziIago Falque
Barreca (dif)FarnerudLjajic
Ajeti (dif)ImmobileValdifiori

GlikBruno Peres

GomisGabriel

ChiosaPadelli
tags:   torino