Manolas lascia la Roma: gli ultimi aggiornamenti sul centrale greco

Lunedì 18 Luglio 2016, pubblicata da geilezeit
anolas alla roma mercato rom
Roma - Le voci circolate negli ultimi giorni fanno tremare i tifosi giallorossi. Si parla infatti sempre di più della possibilità che Kostas Manolas lasci la Roma. Alla base di tale eventualità ci sarebbero le incomprensioni sorte per il rinnovo del contratto. Il difensore greco sente ormai di essere maturato e vuole essere considerato un top player al pari di altri uomini simbolo della squadra, come Radja Nainggolan. Attualmente il centrale ellenico guadagna 1.3 milioni l'anno e vorrebbe quantomeno raddoppiare il suo ingaggio, mentre la Roma finora è arrivata a offrirne 2 più bonus. La scorsa settimana sono arrivate anche le parole del procuratore di Manolas, Iannis Evangelopoulos, che ha confermato le difficoltà incontrate finora di trovare un accordo per prolungare il contratto. Dietro ci sono probabilmente anche le sirene proveniente dai club esteri, in particolare dalla Premier League. Il greco piace infatti tantissimo a Manchester United e Chelsea, disposti a spendere 40 milioni per acquistarlo e a garantirgli uno stipendio da 3.5-4 milioni l'anno. Rimane tuttavia difficile pensare che i capitolini si privino del loro miglior difensore già in questa stagione, anche perché, in caso avvenisse la cessione, il 50% del ricavato andrebbe all'Olympiakos, la sua ex squadra, per accordi presi al momento della firma con la Roma. Ecco perché Sabatini non è preoccupato e si sta occupando di altre operazioni di mercato riguardanti i giallorossi
. Per il momento quindi i sostenitori romanisti possono dormire sonni tranquilli, ma bisogna intervenire in fretta sulla vicenda, prima di trovarsi un caso spinoso tra le mani.

Kostas Manolas, il gigante che fa gola alle big d'Europa


Kostas Manolas è arrivato alla Roma nell'estate del 2014 per rimpiazzare Mehdi Benatia, ceduto al Bayern Monaco. L'operazione, mediata dal procuratore Mino Raiola, si concretizzò sulla base di 13 milioni più bonus, e fu battuta la concorrenza agguerrita di Juventus e Arsenal. Classe 1991, il difensore si fece notare ai top club del continente dopo una splendida Champions League con la maglia dell'Olympiakos, che andò a un passo dai quarti di finale, prima di essere eliminato in rimonta dal Manchester United. Manolas confermò le proprie doti nella successiva Coppa del Mondo, dove brillò nonostante l'uscita prematura della Grecia dalla competizione. Entrato subito nel cuore dei tifosi, fa della velocità e dell'anticipo le proprie doti principali; gli manca ancora qualcosina a livello di leadership, caratteristica che gli impedisce per adesso di essere tra i migliori difensori, sebbene le qualità per diventarlo ci siano tutte.

tags:   manolas roma