Trattative Milan: finalmente Deulofeu!

Sabato 21 Gennaio 2017, pubblicata da prisco
rattative milan acquisti milan cessioni milan calciomercato milan mercato mila
Dopo Marco Storari, le trattative del Milan si caratterizzano del secondo colpo in entrata. Finalmente, dopo un pressing serrato dei rossoneri all'Everton durato quasi un mese, la squadra inglese si è decisa ad accettare il prestito secco oneroso senza diritto o obbligo di riscatto. Il 'Diavolo' verserà nelle casse del club dei 'Toffees' circa 750.000 euro per la restante parte della stagione fino a giugno 2017, e il giocatore arriverà a Milano nella serata di domenica, per poi svolgere le visite mediche lunedì mattina. Ci sentiamo di dare la certezza di tutto ciò nonostante la polemica del tweet di benvenuto postato dai rossoneri e poi cancellato in quanto la trattativa non è ancora ufficialmente chiusa per via delle visite mediche da svolgere e dei restanti documenti che dovevano essere scambiati (in Inghilterra tengono particolarmente ai dettagli burocratici).       

In ogni caso Montella, per difendere con i denti l'ottima posizione nella classifica di Serie A
, avrà a disposizione il giocatore che aveva richiesto alla sua dirigenza, per la felicità di Adriano Galliani e del ds Maiorino.
Ormai tutti saprete chi è Deulofeu, e l'utilità che questo giocatore può ricoprire nella rosa milanista. Il Milan può contare su una pedina in più per gli esterni, schierabile sia al posto di Suso sia al posto di Niang come ala sinistra. E considerato il periodo buio che sta vivendo il francese, non è da escludere che Deulofeu possa prendere il suo posto nei tre davanti. Probabile, infatti, che l'ormai ex Everton possa essere convocato già per il quarto di finale di Coppa Italia contro la Juventus.

Sul fronte cessioni, bisogna tenere d'occhio l'evoluzione sul rinnovo di Gianluigi Donnarumma. Nei mesi scorsi si è sparsa la voce secondo cui i cinesi sono disposti a blindare il fuoriclasse con un contratto di ben 50 milioni dipartiti in 5 milioni di euro l'anno fino al 2022. Molto si capirà il prossimo 25 febbraio, quando il ragazzo diventerà maggiorenne e potrà firmare contratti superiori ai due anni. Prima di vedere tutte le ultimissime sul mercato e le trattative del Milan scopriamo qualche quota relativa al prossimo match che i rossoneri giocheranno contro il Cagliari in campionato

Partita della 21a giornata di Serie A
SnaiBetClic
Vittoria del Milan
3.503.60
Pareggio3.403.30
Successo del Napoli2.102.15


Ultime calciomercato e trattative Milan: indiscrezioni

  • Deulofeu: Finalmente i rossoneri sono riusciti a chiudere l'operazione che porta il capitano dell'Under 21 spagnola a Milanello. L'ex Barcellona arriva in prestito secco oneroso fino al 30 giugno 2017. Costo della trattativa del Milan 750.000€ circa.
  • Donnarumma: il talento più importante della rosa rossonera è sempre in discussione per la questione della scadenza contrattuale, attualmente fissata al giugno del 2018. Lo vuole mezza Europa (Real in testa) ma il gesto di baciare la maglia dopo aver vinto la Supercoppa la dice lunga sulla volontà del ragazzone classe 1999. Dopo che compirà 18 anni i cinesi dovrebbero presentare a Raiola il prolungamento di cui abbiamo parlato in precedenza, e in quel momento si capirà quale sarà il futuro dell'erede designato di Buffon.

Acquisti Milan, i volti nuovi

I nuovi acquisti del Milan 2016-2017 sono stati finora sei e sono il terzino sinistro argentino Leonel Vangioni, il centravanti Gianluca Lapadula, il difensore centrale paraguyano Gustavo Gomez, il trequartista José Sosa, l'ex Fiorentina Mati Fernandez e il giovane talento Pasalic, oltre al nuovo tecnico Vincenzo Montella.
Il primo acquisto del Milan 2016 è stato l'argentino Leonel Vangioni, esterno sinistro nel giro della Nazionale e vincitore della Copa Libertadores con il River Plate nel 2015. Il ragazzo non riesce a trovare spazio e ci sono folte possibilità di una sua cessione in questa sessione di mercato che sta per iniziare. Il Milan crede in lui e vorrebbe farlo partire soltanto in prestito.
Il secondo, come detto, è il bomber dell'ultima Serie B Lapadula, autore di un buon fine anno dopo le difficoltà iniziali.
Il terzo, invece, è il centrale della nazionale del Paraguay che ha disputato la Copa America nel 2016 Gustavo Gomez, fortemente voluto dal nuovo tecnico rossonero e attualmente primo sostituto della coppia Romagnoli-Paletta.
Male, invece, l'ex Besiktas e Napoli Sosa, partito con grandi aspettative e andatosi spegnendo con il passare del tempo. Il 31enne nativo di Carcaranà non è stato in grado di sfruttare a dovere le chance che le ha dato il suo allenatore almeno fino a oggi.
Sempre più in crescendo, invece, le prestazioni del giovane Mario Pasalic. Il giovane croato si sta integrando negli schemi di Montella e il rigore decisivo segnato nella finale di Supercoppa può spingerlo a diventare un punto fermo della squadra rossonera.
Infine, l'ex centrocampista della Fiorentina Mati Fernandez è approdato al Milan nell'ultima ora di calciomercato estivo ma finora non è riuscito quasi mai a dare il suo apporto a causa dei continui problemi fisici riscontrati dal cileno e delle difficoltà a trovare spazio in un reparto abbastanza collaudato come quello rossonero.
Ottimi due di coloro che sono rientrati dai vari prestiti, ossia Suso e Paletta grandi protagonisti in questa prima parte della stagione.
In rossonero ritorna anche Storari, alla sua sesta esperienza milanista. Sarà importante per fare da chioccia al giovane Donnarumma.
Finalmente si può contare anche su Gerard Deulofeu. Domenica 22 gennaio in serata il giocatore arriva a Milano e il lunedì dopo sosterrà le visite mediche.


Cessioni Milan, chi se ne va

Il capitolo cessioni del Milan, invece, è attivissimo. A fare le valigie e salutare il club di Via Aldo Rossi, infatti, sono stati in tanti, a partire dal portiere spagnolo Diego Lopez, chiuso dall'esplosione di Donnarumma e andato a fare il titolare all'Espanyol. In difesa hanno salutato Mexes e Alex. Nella linea mediana del campo Boateng non ha rinnovato e si è accasato agli spagnoli del Las Palmas, mentre in avanti Balotelli è tornato a Liverpool (ed è a un passo dal Nizza), e Menez è diventato ufficialmente un calciatore del Bordeaux. A questi, poi si aggiunge la partenza in prestito di Josè Mauri con direzione Empoli, mentre Verdi, Comi e Mastour sono ufficialmente giocatori di Bologna, Carpi e Zwolle.
Alla lista delle cessioni Milan si è aggiunto anche Luiz Adriano, che ha svolto le visite mediche ed è diventato un nuovo giocatore dello Spartak Mosca.
Certo anche il saluto di Gabriel, che va a giocare a Cagliari in cambio del ritorno di Storari.


Trattative Milan, ufficiale la cessione della società ai cinesi ma il closing...

L'operazione più importante negli ultimi anni del calcio è conclusa: il Milan è stato venduto, Berlusconi non sarà più il presidente dei rossoneri. Per 740 milioni di euro i cinesi di Sino-Europe Sports Investment Management Changxing Co.Ltd hanno rilevato il 99,93%, ovvero tutte le azioni di cui era proprietaria Fininvest. La questione del closing, però, è sempre di attualità e la data in cui tutto dovrebbe concludersi è prevista per il prossimo 3 marzo.
tags:   Milan