Mustafi al Milan: le ultime sul difensore obiettivo dei rossoneri

Sabato 16 Luglio 2016, pubblicata da geilezeit
ustafi al milan mila
Milano - Le difficoltà legate all'arrivo di Musacchio (che potrebbero sbloccarsi nel momento in cui Bacca venga ceduto oppure arrivi la firma sul preliminare di cessione della società rossonera ai cinesi) starebbero spingendo Galliani a cercare un eventuale piano B. E' in circolo la voce secono la quale il Valencia abbia offerto Mustafi al Milan. Galliani dà assoluta precedenza alla questione Musacchio, avendo già l'accordo con il giocatore e sentendosi abbastanza convinto di trovarlo anche con il Villarreal, ma non è un segreto che il profilo di Mustafi a Milanello sia sempre piaciuto. La nota importante starebbe nel fatto che sia stato lo stesso Valencia a bussare alla casa milanista offrendo il cartellino del nazionale tedesco. Una manovra, questa, che permetterebbe allo stesso club valenciano di non mettere sul mercato il loro pezzo pregiato, Andrè Gomes. Con il Valencia dunque disponibile alla cessione del giocatore, i rossoneri si troverebbero  con 'il coltello dalla parte del manico' anche a livello economico, potendo stabilire loro il prezzo definitivo per il giocatore. Nelle trattative del Milan
, dunque, priorità a Musacchio, ma Mustafi al Milan è una manovra che è meglio tenere costantemente d'occhio perché potrebbe portare a importanti epiloghi da qua sino alla fine del mercato. Il tutto con lo scopo di mettere a disposizione di Montella una squadra che possa lottare per la vittoria dello scudetto. Un successo visto non molto bene dai bookmakers, con Snai che propone questo esito 20 volte la posta.


Mustafi al Milan, il centrale è pronto se dovesse fallire la pista Musacchio


Shkedron Mustafi, classe 1992, è un difensore centrale albanese con passaporto tedesco, nel giro della Nazionale di Low campione del mondo e pilastro da ormai due anni della retroguardia del Valencia. Il giocatore vanta già una buona esperienza nel campionato italiano con le due stagioni vissute da protagonista alla Sampdoria. Ma l'exploit il ragazzone (è alto 184 cm) lo ha fatto con la maglia del Valencia, facendo registrare ben 63 presenze e 6 reti all'attivo.
Mustafi al Milan, i pregi. Il tedesco è il classico difensore centrale molto forte sul gioco aereo (sia in zona d'attacco che in difesa), abile negli anticipi e in possesso di una personalità importante. Un altro punto di forza dell'ex Sampdoria è la duttilità, essendo in grado di ricoprire anche il ruolo di terzino destro.
Mustafi al Milan, i difetti. La grande fisicità lo rende un difensore molto forte sul gioco aereo e sugli anticipi, ma se puntato in velocità potrebbe andare in affanno. Un piccolo difetto che il difensore del Valencia copre bene grazie all'ottimo senso della posizione.



tags:   milan mustafi