Rodrigo Caio alla Lazio: i biancocelesti spingono per il difensore

Mercoledì 27 Luglio 2016, pubblicata da geilezeit
odrigo caio alla lazio lazio su rodrigo cai
Roma - In questi giorni Lotito è letteralmente scatenato. Dopo Lukaku, il presidente biancoceleste ha messo a segno, nel giro di qualche giorno, la bellezza di due colpi di mercato, chiudendo gli affari Immobile e Wallace. Adesso il suo obiettivo è quello di portare Rodrigo Caio alla Lazio. Una trattativa per niente facile per diversi motivi. Innanzitutto il ragazzo sarà impegnato alle prossime Olimpiadi in quanto inserito come capitano nella lista dei convocati del Brasile
, e poi non sarà per nulla facile trattare con il San Paolo proprietario del cartellino. Il club paulista, infatti, si priverebbe del suo centrale di punta soltanto dinanzi a un'offerta di 12 milioni di euro. La Lazio, dal canto suo, ne propone tra i 7 e gli 8. Le due squadre sono ancora distanti ma il ds biancoceleste Tare sta lavorando per ridurre questo strappo, contando non poco sull'aiuto provocato dal 'pressing' psicologico che starebbe facendo Felipe Anderson sul compagno di nazionale direttamente nel ritiro pre-olimpico del Brasile. Un mercato della Lazio molto attivo, dunque, in quanto Lotito vuole mantenere le promesse di consegnare nelle mani di Simone Inzaghi una rosa che gli permetta di lottare per le posizioni di vertice. Attualmente, per ovvi motivi, i bookmakers non vedono i capitolini nel lotto delle pretendenti al titolo, con Bwin che propone la vittoria della Serie A della Lazio a 51.


La Lazio su Rodrigo Caio, Inzaghi sogna la coppia d'oro con De Vrij


Rodrigo Caio è nato 23 anni fa a Dracena, quartiere di San Paolo. Cresciuto nelle giovanili del club paulista, il capitano della rappresentativa brasiliana alle Olimpiadi 2016 vanta già nel suo curriculum la conquista di una Copa Sudamericana da protagonista, e il suo nome era stato approvato anche da Bielsa quando si parlava del 'Loco' come prossimo allenatore della Lazio.
Pregi. Una delle sue migliori caratteristiche è la rapidità nei movimenti nonostante i 182 cm di altezza, che avrebbero potuto creargli non pochi problemi sotto questo punto di vista. Riesce a cambiare posizione in un baleno, e da ciò ne trae vantaggio anche la capacità di anticipare gli attaccanti avversari. E' abile nell'impostare il gioco, tanto da aver ricoperto anche il ruolo di regista davanti la difesa, e all'occorrenza può disimpegnarsi anche come terzino destro.
Difetti. Se può essere considerato un difetto, diciamo che non è molto propenso a realizzare delle reti. In 113 presenze sinora ha collezionato solo 4 gol con il San Paolo.
Ecco un video con le sue migliori giocate.



tags:   lazio rodrigo caio