Trattative Inter acquisti e cessioni: le ultime di mercato sui nerazzurri

Mercoledì 9 Agosto 2017, pubblicata da prisco
Manca ancora l'ufficialità ma a questo punto è solo questione di poche ore. Dalbert ieri ha sostenuto le visite mediche di rito con il club nerazzurro e oggi potrebbe scendere in campo con la squadra per il primo allenamento. Un bel colpo per le trattative dell'Inter che quindi regalano a Spalletti il suo terzino sinistro titolare a fronte di un corrispettivo versato nelle casse del Nizza pari a 20 milioni di euro. L'arrivo del ventitreenne brasiliano sembra aver sbloccato il mercato dell'Inter che adesso si appresta ad abbracciare un altro nuovo volto, quello di Emre Mor dal Borussia Dortmund. Le società stanno definendo gli ultimi dettagli e nelle prossime ore il turco è atteso in Italia. La modalità del trasferimento sarà quella di un prestito con obbligo di riscatto fissato a circa 10-12 milioni di euro. Sabatini è attivo anche per quanto riguarda le trattative dell'Inter in uscita. Kondogbia è cercato dal Valencia ma in questo caso tra domanda e offerta c'è una distanza da colmare di 10 milioni di euro. Per Murillo, invece, la trattativa con gli spagnoli è ben avviata, si tratta di attendere solo che l'Inter individui il sostituto del colombiano per dare il via libera alla conclusione dell'operazione. Kimpembe e Aurier sono i due nomi che piacciono di più all'Inter anche se il Psg non sembra intenzionato a lasciarli andare. È ufficiale il passaggio di Biabiany in prestito con diritto di riscatto allo Sparta Praga, squadra dell'ex Andrea Stramaccioni.
 
Capitolo attacco. In attesa di definire la situazione di Perisic in uscita, l'Inter segue Patrik Schick per il quale si attende la conclusione delle nuove visite mediche dopo gli ormai noti problemi cardiaci che ne hanno compromesso il passaggio alla Juve. Per il talento della Sampdoria, l'Inter è disposta a offrire 30 milioni di euro mentre al giocatore un contratto fino al 2022 da 2 milioni a stagione. I nerazzurri hanno il vantaggio di essersi mossi prima dopo il crack tra Samp e Juve, adesso però devono sciogliere le riserve sull'attaccante ceco visto che lo stesso sta ricevendo le avances anche da Napoli, Roma e Monaco. Oltre al difensore centrale e all'attaccante il terzo obiettivo delle trattative dell'Inter resta un centrocampista. Arturo Vidal è il sogno dichiarato della dirigenza Suning. L'operazione resta difficilissima con il Bayern che non vuole venderlo, fondamentale sarà la volontà del giocatore. Si attendono sviluppi nei prossimi giorni.
 
Le 3 quote top sulle trattative dell'Inter Bookmaker
Cristiano Ronaldo all'Inter? @ 67.00 su Betfair
Ibra torna all'Inter? @ 29.00 su Betfair
Brozovic via dai nerazzurri? @ 1.35 su Betfair

Trattative Inter: acquisti e cessioni

Le indiscrezioni delle ultime ore sul mercato dell'Inter confermano l'intenzione dei nerazzurri di potenziare l'organico con l'ingaggio di un top player. Il sogno resta Vidal ma il Bayern fa muro anche di fronte a un'offerta di 50 milioni. Casting in attacco con Schick e Keita principali obiettivi senza escludere un inserimento su Kalinic in un possibile derby di mercato con il Milan. In difesa, con Medel e Murillo in uscita, il nome nuovo è quello di Aurier, esterno ivoriano del Psg. 
 
Acquisti Inter 2017 Cessioni Inter 2017
Daniele Padelli (dal Torino - svincolato) Gianluca Caprari (alla Sampdoria - 15 milioni)
Andrea Ranocchia (dall'Hull City - fine prestito) Ever Banega (al Siviglia - 9 milioni)
Stevan Jovetic (dal Sviglia - fine prestito) Federico Dimarco (al Sion - 4 milioni)
Borja Valero (dalla Fiorentina 7 milioni) Senna Miangue (al Cagliari - 3.5 milioni)
Milan Skriniar (dalla Sampdoria - 7 milioni) Fabio Eguelfi (all'Atalanta - 1.5 milioni)
Matias Vecino (dalla Fiorentina - 24 milioni) Juan Pablo Carrizo (al Monterrey - svincolato)
Dalbert Henrique (dal Nizza - 20 milioni) Trent Sainsbury (al Suning - fine prestito)


Acquisti Inter: ecco gli obiettivi nerazzurri

Ancora non c'è stato nessun grandissimo acquisto da parte della dirigenza interista che ora è attesa da tifosi e addetti ai lavori al cosiddetto crack. Arturo Vidal sarebbe sicuramente il profilo ideale anche se a nostro avviso di difficile realizzazione. Costo del cartellino, ingaggio e una stagione senza coppe sono tre grandi interrogativi ai quali è complicato dare una risposta ottimistica. Vedremo se Suning saprà trovare argomenti giusti per portare il cileno alla corte di Spalletti. Meno clamorosi, ma sicuramente di grande rilievo sarebbero gli acquisti di Keita e Schick, giovani dal futuro luminoso. Per il laziale ancora fase di stallo vista la riluttanza di Lotito a cedere il proprio gioiello per una cifra al ribasso (vista la imminente scadenza del contratto). Su Schick prevalgono i dubbi relativi allo stato di salute. Come sappiamo l'attaccante della Samp era ormai delle Juventus ma l'esito negativo delle visite mediche ha fatto saltare la trattativa. L'Inter si è subito fiondata sul giocatore dando fiducia alle parole dell'agente: "L’enorme carico di lavoro associato al tremendo stress sono ricaduti poi sui risultati delle visite mediche. Lui ha avuto inizialmente un affaticamento al cuore e in seguito un’infiammazione. Si è parlato in maniera sbagliata di questo problema. Tutti i medici hanno dato grandi rassicurazione e concordano nel ritenere che non si tratti di nulla di serio"

Ecco i nomi più accreditati come futuri acquisti dell'Inter:

  • Patrick Schick, attaccante della Sampdoria
  • Arturo Vidal, centrocampista Bayern Moncao
  • Serge Aurier,  difensore Psg
  • Matteo Darmian, difensore del Manchester United e della nazionale dell'Italia
  • Angel Di Maria, attaccante del Psg e della nazionale dell'Argentina
  • Keita Balde: attaccante della Lazio

Cessioni Inter: affari in uscita

Come è lecito attendersi sia Ranocchia che Jovetic dovrebbero fare nuovamente le valigie per ritornare nei club dove hanno giocato gli ultimi sei mesi, rispettivamente Hull City e Siviglia. Gli andalusi potrebbero riportare il montenegrino al Sanchez Pizjuan per una cifra intorno ai 10 milioni di euro, stessa cifra sborsata dai biancorossi per riprendere Ever Banega, arrivato lo scorso anno all'Inter a parametro zero. E' in divenire la situazione del montenegrino. Le ottime prestazioni nella International Champions Cup con Bayern e Chelsea non escludono una sua possibile permanenza. La cessione più sofferta per l'Inter potrebbe essere quella di Ivan Perisic: il Manchester United di Mourinho ha scelto il centrocampista croato come rinforzo per la nuova stagione, e sembra disposto a spese folli per portarlo all'Old Trafford. Per lasciarlo partire Sabatini accetterà soltanto offerte superiori ai 55 milioni di euro. Attenzione anche a Joao Mario chiesto dal Psg. Si è affievolito, invece, il pressing dello Zenit su Brozovic. Nelle ultime ore, invece, è cresciuto l'interesse del Valencia per Jeison Murillo, stimatissimo dal tecnico degli spagnoli, Marcelino.
Palacio
non ha rinnovato il contratto e ha salutato l'Inter dopo cinque stagioni, così come il portiere argentino Carrizo che si è già accordato con i messicani del  Monterrey. Ufficiali anche gli addii di Caprari alla Sampdoria per 15 milioni (inserito nell'affare Skriniar) e dei giovani Dimarco, Eguelfi e Miangue.

Come giudicate le trattative in entrata e uscita dell'Inter?
tags:   Inter