Trattative Inter, acquisti e cessioni: Ausilio blocca Kondogbia e Banega

Martedì 17 Gennaio 2017, pubblicata da prisco
rattative inter acquisti inter cessioni inter ultimissime calciomercato inter inter verratti inter manolas inter marquinho
A 14 giorni dal termine della sessione invernale di calciomercato, Ausilio dichiara ufficialmente chiuse le trattative dell'Inter, almeno per quanto concerne gli acquisti. Stando alle parole del Ds nerazzurro apparse sulla Gazzetta dello Sport, l'Inter, dopo l'acquisto di Gagliardini, non ha più bisogno di rinforzare la propria rosa; anzi, l'obiettivo primario per il bene della squadra di Stefano Pioli è quello di sfoltirla, e quindi cedere in prestito o a titolo definitivo i cosiddetti calciatori in esubero.
Queste le parole dai vertici della Beneamata, ma si sa, il calciomercato è contraddistinto anche e soprattutto da bluff per agire di nascosto. Ed è per questo che, noi di Superscommesse continueremo a monitorare tutte le trattative dell'Inter da qui sino alla chiusura del calciomercato invernale
. L'obiettivo cardine di Suning e i suoi è quello di rinforzare la rosa in vista della prossima stagione. A riguardo, possiamo comunicarvi con certezza che le trattative dell'Inter dei prossimi mesi saranno incentrate principalmente sulla ricerca di un difensore centrale di caratura internazionale.

ULTIMA ORA MERCATO INTER: le trattative di Ausilio


A riguardo, una cosa appare certa: ad oggi, le trattative dell'Inter sono quelle che presentano il maggior numero di crack europei nel mirino rispetto agli altri club nazionali. Tanti i top player accostati alla Beneamata, molti dei quali in scadenza di contratto con il proprio club. Suning ha già dimostrato di fare sul serio portando a Milano Roberto Gagliardini, per una cifra complessiva di 25 milioni di euro. Il nuovo n.5 di Pioli si è già messo in mostra con una prestazione autorevole nell'ultimo turno di campionato contro il Chievo. Come detto, le trattative dell'Inter in questa sessione invernale di calciomercato vedono il Ds Ausilio impegnato principalmente su due settori da rinforzare: la difesa e il centrocampo.
Il Ds nerazzurro guarda al futuro e i nomi caldi per puntellare la retroguardia nerazzurra sono quelli di Manolas e Marquinhos, difensori rispettivamente della Roma e del Psg. Le prime alternative, nel caso in cui dovessero tramontare tali operazioni, saranno De Vrij della Lazio e Gonzalo Rodriguez della Fiorentina. In merito al greco e al brasiliano lo scenario è pressoché identico: entrambi sono intenzionati a non rinnovare il proprio contratto con la Roma e con il Psg, fattore che costringe i due club a prendere in considerazione le varie offerte da parte dei club nazionali ed europei. Ausilio ha fiutato l'affare e si predisposto in prima fila per entrambi i giocatori mettendo sul piatto una cifra tra i 40 e i 50 milioni di euro l'uno. Investimenti importanti, che comportano delle uscite, specie per far fronte al fair play finanziario dell'Inter. Oggetto delle trattative dell'Inter è anche il terzino sinistro del Wolfsburg Ricardo Rodriguez. Ad oggi, l'affare con la più alta percentuale di realizzazione. Il club tedesco ha fatto sapere di essere interessato alla proposta nerazzurra, vicina ai 30 milioni di euro. L'Inter per il momento ha messo in stanby la trattativa, ma non è da escludere un assalto finale nei giorni conclusivi del mercato.

Sistemata la retroguardia difensiva, le fondamenta dell'Inter del futuro, il passo successivo di Ausilio e soci sarà quello di puntellare la mediana. Gagliardini avrà sei mesi di tempo per ambientarsi e prendere le redini del centrocampo. Da giugno però, potrebbe avere un compagno di reparto di altissimo spessore e esperienza nonostante l'assenza di gare disputate in carriera in Serie A: Marco Verratti, principale obiettivo di mercato delle trattative dell'Inter. Suning ha messo sul piatto 78 milioni di euro da versare nelle casse dello sceicco Nasser Al-Khelaifi, patron del Psg. Nel mercato attuale invece, partito Felipe Melo (direzione Palmeiras), Pioli necessita di un altro centrocampista, e i nomi sono sempre quelli di Luiz Gustavo e Lucas Leiva. Per il primo l'Inter ha proposto al Wolfsburg uno scambio con Kondogbia: offerta che al momento non soddisfa il club tedesco. Per il secondo invece, la trattative tra l'Inter e il Liverpool appare in fase di stallo.

Cessioni Inter: chi parte a gennaio?

Ovviamente a gennaio il mercato dell'Inter sarà caratterizzato anche degli addii e noi di Superscommesse seguiremo passo dopo passo le manovre che porteranno tali atleti lontano dalla Pinetina. Ceduti Jovetic al Siviglia (già in goal nel match di Coppa del Re contro il Real Madrid e in campionato sempre contro le merengues) e Felipe Melo al Palmeiras, i calciatori nerazzurri con la valigia in mano diversi: il primo è Ranocchia, per il quale si sta cercando una soluzione appetibile sia per il ragazzo che per la società. Il Bologna è in prima fila per il momento, ma alla finestra ci sono anche Hull City e West Ham. Altro nome in partenza è quello di Gnoukouri: l'ivoriano è ai margini del progetto tecnico di Pioli, e dunque potrebbe andare a Crotone per trovare maggior spazio. La società ha ricevuto offerte anche per i vari Santon, accostato alla Samp; Nagatomo, nel miro del Burnley in Premier e il giovane Miangue. Restaranno a Milano invece Kondogbia, Banega, Palcio e Eder e Gabigol: tutti confermati almeno fino a giugno. Ausilio si è espresso a riguardo sottolineando come il raggiungimento di una qualificazione europea dipenda anche dalle seconde linee, il cui apporto risulterà fondamentale specie durante l'arco dei 90 minuti. Questo mercato basterà all'Inter per scalare posizioni e battere la concorrenza vincendo lo scudetto? Nelle quote sul vincente Serie A, il trionfo dell'Inter è in lavagna @ 100 su Sisal.


Icardi pericolo Cina: il Tianjin intenzionato a pagare la clausola

Arriva dalla Cina l'ultima grande indiscrezione relativa alle trattative dell'Inter: il Tianjin, squadra allenata da Fabio Cannavaro sarebbe molto interessata a Mauro Icardi. I dirigenti del club asiatico hanno infatti contattato in queste ore sia l'entourage dell'argentino che la società nerazzurra, al fine di avviare una delle trattative di mercato più costose della storia. Secondo quanto riportato da SkySport, il club cinese sarebbe disposto a pagare sin da subito la clausola di 110 milioni di euro fissata dall'Inter per un'eventuale cessione di Icardi, ma la società nerazzurra ha immediatamente comunicato che tale clausola sarà valida solo per 15 giorni della prossima sessione di calciomercato (precisamente dal 30 giugno al 15 luglio). Scampato il pericolo asiatico (per adesso), Ausilio può tornare a concentrarsi sulle operazioni in entrata per l'Inter del futuro.

Ultimissime calciomercato Inter in tempo reale: le indiscrezioni

Ricapitoliamo la lista completa relativa alle trattative di mercato dell'Inter in questa sessione invernale di calciomercato:

  • Roberto Gagliardini (PRESO): 22 anni, centrocampista dell'Atalanta ormai prossimo calciatore dell'Inter.
  • Luiz Gustavo: 29 anni, centrocampista brasiliano in forza al Wolfsburg
  • Lucas Leiva: 29 anni, centrocampista brasiliano attualmente al Liverpool
  • Ricardo Rodriguez: 24 anni, terzino sinistro svizzero del Wolfsburg
  • Domenico Criscito: 30 anni, terzino sinistro in forza allo Zenit
  • Matteo Darmian: 27 anni, terzino destro del Manchester United
  • Kostas Manolas: 25 anni, difensore della Roma
  • Marco Verratti: 24 anni, centrocampista del Psg
  • Marquinhos: 22 anni, difensore del Psg
  • Gonzalo Rodriguez: 32 anni, difensore centrale della Fiorentina


Proviamo a sognare in grande con la possibile formazione dei nerazzurri nel caso in cui dovessero andare in porto tutte le trattative di calciomercato.


Inter 2017/2018 (4-3-3): Handanovic; Marquinhos, Manolas, Miranda, R. Rodriguez; Verratti, Gagliardini, Medel; Candreva, Perisic, Icardi.


Quale calciatore vorresti all'Inter? Commenta in basso l'acquisto adatto per il calciomercato dei nerazzurri!

tags:   Inter