Candreva all'Inter affare in dirittura d'arrivo

Lunedì 18 Luglio 2016, pubblicata da geilezeit
andreva via dalla lazio mercato lazi
Dopo tante voci ormai ci siamo. Manca veramente poco e poi Antonio Candreva andrà all'Inter. Dopo l'uscita pubblica di Federico Pastorello, agente del giocatore, che ha ammesso la volontà del suo assistito di cambiare aria per fare una nuova esperienza, nei giorni scorsi anche l'Inter è uscita all scoperto con il ds Ausilio che ha ammesso ai microfoni dei giornalisti la presenza della trattativa tra i nerazzurri e la Lazio per il passaggio dell'ex giocatore della Juventus al 'Biscione'. Ebbene l'operazione sembra essere entrata nelle battute finali, con l'Inter che ha pareggiato la richiesta iniziale di Lotito di 25 milioni di euro, inserendo un bonus di un milione relativo alla conquista di un posto nella prossima Champions League (quindi l'offerta è di 24 milioni più uno di bonus). Candreva sarà il regalo che la nuova proprietà interista vuole fare a Mancini per cercare di ricostruire lo strappo che si è registrato in settimana con il tecnico di Jesi, addirittura arrivato a un passo dalle dimissioni. Una volta terminata la vicenda Candreva, la società nerazzurra potrà tornare a concentrarsi sul mercato dell'Inter
affinché si possano offrire altri colpi al proprio tecnico per ridurre sempre di più il gap con le squadre di vertice. Ad oggi, infatti, una vittoria interista della Serie A Snai la paga 12 volte la posta.

Antonio Candreva, un rinforzo di qualità sulle corsie laterali


La carriera di Antonio Candreva è stato un continuo sali e scendi. Dopo le giovanili con la maglia della Lodigiani, fa il suo esordio da professionista nel 2004 con la Ternana. L'esordio in Serie A arriva però solo nel 2008, dopo il suo trasferimento a Udine, con cui però accumula poco minutaggio. Inizia così la girandola di prestiti, che lo porta prima a Livorno, dove è protagonista della promozione in A della squadra amaranto, poi alla Juventus, dove nonostante sei mesi ottimi non viene riscattato, e poi al Parma. Anche qui la sua stagione non si conclude al meglio e a fine campionato vola a Cesena, nuovamente in prestito. La parentesi romagnola dura solo sei mesi perché nel gennaio del 2012 si trasferisce alla Lazio, che lo riscatterà definitivamente poche settimane dopo. Nella capitale Candreva compie il salto di qualità tanto atteso e si afferma a grandissimi livelli. Diventa il trascinatore della formazione biancoceleste, con cui nel 2013 vince la Coppa Italia e due anni dopo conquista la qualificazione ai preliminari di Champions League. Ogni tanto ha peccato di continuità, ma si è sempre fatto apprezzare per la sua grande qualità tecnica abbinata alla quantità. Sulle corsie laterali è un pericolo costante per le difese avversarie, per la sua capacità di fornire grandi assist, ma di saper anche accentrarsi e concludere in porta. E' tra i migliori esterni della Serie A, e chiunque se lo assicurerà nel calciomercato farà un grande colpo.  


tags:   candreva inter lazio