Bondola Smarsa: passione esagerata per i colori scaligeri

Venerdì 5 Maggio 2017, pubblicata da Martina Carella
Foto Bondola Smarsa | bondola_smarsa.png - 10631
Dietro le Quinte ha il piacere di presentare l'intervista fatta a Andrea Sacchetto direttore responsabile del sito web dedicato all'Hellas-Verona, Bondola Smarsa. Buona lettura!

Vi ricordo che su Superscommesse.it, potete trovare le quote della Serie A, i risultati dell'Europa League e i pronostici della Champions League

Salve direttore, come e quando nasce Bondola Smarsa?
Prima di tutto, non chiamatemi direttore: sono un tifoso come tanti altri che, però, aveva (e ha tutt'ora) una passione esagerata per i colori scaligeri che andava in qualche modo sfogata anche in direzione del web! Non ho una redazione né un writer, faccio tutto da solo, anche il webmaster.
Bondola/=\Smarsa nasce in realtà come un piccolo gruppo di tifosi conosciutisi prima sul forum web ufficiale della società scaligera e poi unitisi in un gruppo non ufficiale con tanto di striscione al Bentegodi.
Lo strano nome è stato ottenuto dai nickname con cui eravamo conosciuti sul forum,un'altra grande tifosa ed io, con la quale avevamo dato inizio al tutto.
Il gruppo si è purtroppo sciolto nel giro di un paio di stagioni, più o meno nel 2009, ma nel frattempo, il 16 Agosto 2007, avevo creato il blog Bondola/=\Smarsa, per avere un altro luogo virtuale in cui condividere foto delle trasferte, curiosità sui gialloblù ed un gioco legato ai pronostici che facevamo.
Da allora ad oggi quello che era cominciato un po' per gioco e senza troppe pretese si è fatto via via più 'serio', ed oggi... eccoci qua! 

Come nasce la sua passione per il calcio?
Da bambino, come molti, ho praticato il calcio agonistico dalla categoria 'Pulcini' alla categoria 'Allievi' ma, dati gli scarsi risultati ottenuti, ho capito presto che con il calcio giocato non avrei avuto molta fortuna (e a dir la verità non è che quello in TV mi attirasse poi molto anche se negli anni '80 la Serie A era il massimo del calcio mondiale).
Le cose cambiarono del tutto quando, nel 1984-85, la 'Cenerentola' Hellas Verona mise in fila tutte le grandi squadre e i  fuoriclasse assoluti del calcio come Maradona, Zico e Platini, che si dovettero inchinare a quel provinciale e terribile club guidato dal mister Osvaldo Bagnoli e assemblato più o meno con gli 'scarti' delle più grandi.
Ero piccolo per andare allo stadio in autonomia e allora seguivo le vicende scaligere dalla radio insieme a mio padre e, più il campionato proseguiva, più sentivo la passione crescere prorompente in me sino alla magnifica festa in Piazza Brà alla fine del match Atalanta-Verona, che sancì anche la matematica conquista dello scudetto. Una grande gioia! Ricordo una bolgia pazzesca, i clacson suonare e la gente che baciava la mia bandiera gialloblù fuori dal finestrino dell'auto.

Cosa cambieresti del mondo sportivo italiano ammesso che tu voglia cambiare qualcosa?
Non conosco molto le discipline dello sport italiano al di fuori del calcio (anche se le seguo da spettatore) però, se potessi, cambierei lo spirito degli italiani in maniera da renderlo meno dietrologo e complottista e più sportivo per l'appunto! E poi distruggerei la vena di razzismo che permea tutta la nostra società e che si riflette di conseguenza anche nello sport (in particolare nel calcio).

Come si concluderà secondo lei la stagione per l'Hellas-Verona?
Non sono cose che si scrivono! La mia speranza, che si unisce a quella di tutti i tifosi scaligeri, è di tornare nella massima serie dove un club antico (114 anni e non sentirli) e blasonato come quello gialloblù dovrebbe stare ma... non faccio previsioni: il calcio è scaramantico e io anche di più!

Qual è il giocatore che più vi ha sorpreso in questo campionato?
Dire Pazzini ed i suoi 23 gol è quasi banale perciò mi concentrerei su Romulo che arrivava da un fermo di due anni ed era vicino a smettere. Poi c'è Bessa con i suoi piedi brasiliani e movenze affascinanti ma anche giovani come Zaccagni e Valotti hanno avuto una crescita importante.

Prossimo match si giocherà a Chiavari con l'Entella. Vuole provare a fare un pronostico?
Niente pronostici, sono scaramantico.

Per concludere l'intervista lasci una chicca, un aggiornamento per chi segue Superscommesse.
Come detto, i pronostici in chiave gialloblù non ne faccio, ma due cose mi sembrano certe: la SPAL verrà promossa come prima ed i playoff si faranno perché li assicurerà il Perugia che sarà a quel punto anche la squadra favorita a salire in Serie A come terza, perché i ragazzi di mister Bucchi sono quelli che mi sembrano più in forma (SPAL a parte).

A cura di Roberta Consorti
tags:  
50€ subito

Scade tra 9 giorni

subito 10€

Scade tra 7 giorni

20€ subito

Scade tra 6 giorni

subito 20€

Scade tra 9 giorni

5€ no dep

Scade tra 9 giorni

Eventi più giocati

19h 44m Villarreal - Espanyol
1.75(1) - 3.75(X) - 5.75(2)
19h 44m Lugano - Sion
2.15(1) - 3.60(X) - 4.50(2)
20h 14m Norimberga - Bochum
2.06(1) - 3.50(X) - 3.80(2)
20h 44m Celta V. - Getafe
1.80(1) - 3.80(X) - 4.80(2)
21h 44m UD L. - Real S.
3.00(1) - 3.40(X) - 2.45(2)
01g 18h 44m Nizza - Angers S.
2.00(1) - 3.50(X) - 4.25(2)
01g 20h 14m Bayern M. - Wolfsburg
1.17(1) - 8.50(X) - 21.00(2)
01g 20h 29m Lille - Monaco
5.30(1) - 3.95(X) - 1.70(2)