Qui Vinci il 30% in più. SEMPRE
compila la tua schedina
Wed 21 June Thu 22 June Fri 23 June oggi Sun 25 June Mon 26 June Tue 27 June
  • Voto
  • ok
  • no
  • no
  • no
  • no
Voti ricevuti 1
boca juniors

Boca Juniors Calcio

Il 3 Aprile 1905 giovani italo argentini nativi del quartiere Boca, nella città di Buenos Aires: erano un piccolo gruppo di origini genovesi, da qui il soprannome dei giocatori che militano nel Boca, gli Xeneises, e alcuni dei fondatori, in quell'anno, erano ancora minorenni. Non erano certo stati gli unici, i piccoli club locali argentini erano circa 300.
Notizie Statistiche Storia Calendario boca juniors Bacheca
Il 3 Aprile 1905 giovani italo argentini nativi del quartiere Boca, nella città di Buenos Aires: erano un piccolo gruppo di origini genovesi, da qui il soprannome dei giocatori che militano nel Boca, gli Xeneises, e alcuni dei fondatori, in quell'anno, erano ancora minorenni. Non erano certo stati gli unici, i piccoli club locali argentini erano circa 300. I colori che oggi riconosciamo come tipici giallo e blu furono scelti per il Boca nel 1907, su solenne decisione comune: utilizzare i colori della bandiera della prima nave che avrebbe attraccato nel porto di Buenos Aires. Il destino scelse una nave svedese. Dal 1905 il Boca gioca nel campionato amatoriale ma, nel 1907, parteciperà all'Albion League e anche a tornei internazionali sud americani. I rivali del River, che utilizza ancora oggi il bianco e rosso ispirato alla bandiera di Genova, ulteriore motivo di attrito tra i due club fin dall'inizio, furono i vincitori del primo Superclasico della storia, 2 a 1, in Primera Division nel 1913, anche se sia Boca che River dissentono sul primo derby, su data e risultato. Nel 1925 il Boca fu inviato come ambasciatore sud americano in Europa, per 19 partite contro le più forti squadre europee: 15 vittorie per il Boca, un pareggio e 3 sconfitte complessivamente, con anche vittorie prestigiose con Real ed Atletico Madrid. Nel 1919 il Boca vinse il suo primo, discusso, titolo argentino, vincendo tutte le gare del campionato. I titoli arriveranno ancora, nel 1920, nel 1923, nel '24, nel '26 e nel 1930, primo campionato a girone unico dell'Argentina. Era tempo di passare al professionismo: primo titolo nel 1931 e, nel corso degli anni successivi, il Boca vinse altri 5 titoli, quindi 6 in totale, come i rivali del River negli stessi anni. Nel 1934, il Boca fu il primo club a superare quota 100 gol segnati nel Campionato, ne mise infatti a segno 101. L'anno dopo, si ripeterono, segnandone 100. Nel 1940, fu inaugurato lo stadio della Bombonera, anno d'oro per il Boca che vinse ancora il titolo. L'anno dopo, però, arrivò il più grande smacco della storia antica del Boca, 1-5 subito dal River Plate, ancora oggi il passivo più pesante mai registrato in un Superclasico. L'anno dopo il Boca ottenne il record di gol in una partita per aver vinto 11-1 con il Tigre, nonostante per due stagioni sia il River Plate a laurearsi campione. Nelle due stagioni successive, il Boca vinse altri due titoli nazionali, arricchendo ulteriormente il suo palmares.

Gli anni difficili

Dal 1944 al 1959, però, per il Boca arrivarono ben poche soddisfazioni: un solo titolo, nel 1954 per i giallo blu, ma più volte in questi anni il Boca rischiò la retrocessione, vicinissima soprattutto nel 1949, retrocessione evitata all'ultima Giornata di Campionato ( 5 a 1 al Lanus ). In quegli anni bui, fu soprattutto il River ad approfittarne, riuscendo nell'impresa del tricampeonato ( 1955-56-57 ). Ma la ripresa sembrava, ormai, dietro l'angolo, gli anni passati ad evitare la retrocessione sembravano già lontani, il Boca veleggiava nelle zone alte della classifica.

Gli anni '60-'70 e l'arrivo del Toto Lorenzo

Nel 1960, anno in cui si gioca la prima Copa Libertadores, il Boca arriva quinto in campionato, come l'anno seguente ma, nel 1962, vince di nuovo il titolo Argentino, garantendosi questo risultato anche grazie alla vittoria per 1 a 0 ai danni del River Plate nel Superclasico alla penultima giornata, partita pazzesca con il Boca in vantaggio su calcio di rigore e con un rigore parato dal portiere del Boca Roma all'85° minuto. L'anno seguente fu molto negativo per il Boca, che si piazzò quinto ma, soprattutto, arrivò in Finale di Copa Libertadores ma perse con un complessivo 5 a 3 contro il Santos di Pelè. Nel 1964 arrivò un altro titolo Argentino per il Boca, anno di grazia per la sua difesa, la meno battuta con soli 19 gol subiti. Nel 1965 bissarono il titolo del 64 ma in entrambe le stagioni arrivarono solo alla Semifinale di Libertadores e furono sempre eliminati. Dal 1967 il Campionato Argentino fu diviso in due tornei e il Boca li vinse entrambi nel 1969, l'anno dopo la tragedia del Superclasico, quando morirono 71 giovani tifosi schiacciati da un cancello d'accesso allo stadio rimasto inspiegabilmente chiuso. Il 1969 è anche l'anno in cui il portiere Roma mantenne la sua porta inviolata per 782 minuti, tant'è che soltanto una sfida fu persa dal Boca quella stagione, 0-1 contro il San Martin de Mendoza. Nel 1970 il Boca vinse solo il Nacional e in quegli anni le soddisfazioni furono poche, eccetto che per il rocambolesco Superclasico del 1972, terminato 5-4 per i giallo blu alla prima Giornata di quel Campionato. Ma nel 1976 arriva Toto Juan Carlos Lorenzo che guidò la squadra alla vittoria del Nacional con vittoria in Finale per 1 a 0 sconfiggendo il River; soprattutto, però, nel 1977 il Boca vinse la sua prima Copa Libertadores sconfiggendo il Cruzeiro campione in carica: 1 a 0 alla Bombonera, 1 a 0 in Brasile, quindi spareggio, terminato 5 a 4 ai calci di rigore per il Boca. L'anno dopo arrivò la vittoria in Coppa Intercontinentale e la seconda Copa Libertadores: Il Borussia Monchengladbach fu triturato per 3 a 0 nel match di ritorno dopo il 2-2 dell'andata; in Libertadores, il Deportivo Calì riuscì a pareggiare 0 a 0 in casa ma, alla Bombonera, perse per 4 a 0. Va aggiunto che negli anni '80, anni veramente bui, il Boca vinse solo un titolo nazionale, nel 1981, rimanendo a bocca asciutta su tutti gli altri fronti.

Gli anni '90

I primi anni '90 sono caratterizzati da alcune vittorie importanti, la Supercoppa Sudamericana vinta contro l'Indipendiente e la Recopa Sudamericana, sconfiggendo l'Atletico Nacional campione del sudamerica. La vittoria del Torneo Apertura nel 1992 consente al Boca di vincere anche altri titoli, due, la Coppa Master vinta a spese del Cruzeiro e la Copa de Oro Nicolas Leoz, vinta a spese dell'Atletico Mineiro. Nel 1994 perde in Finale il back to back con l'Indipendiente. Nel 1995 Maradona torna al club di casa ma le vittorie non arrivano come sperato. Nel 1996 esordisce Juan Manuel Riquelme. L'anno dopo, con Carlos Bianchi in panchina, il Boca porta in prima squadra Martin Palermo ( 20 gol in 19 partite nel 1998 nel Torneo di Apertura, record ancora oggi imbattuto nei Tornei "corti" ), i gemelli Schelotto, tra cui Guillermo Barros, attuale allenatore del Boca, Cordoba e Walter Adrian Samuel. Nel 1999 arriva il titolo di Clausura e la squadra conquista il record argentino di 40 partite senza sconfitte.

Il Boca Juniors nel nuovo millennio

Il 2000 è l'anno più bello del mondo per i tifosi giallo blu, il Boca diventa Campione di tutto: Campioni d'Argentina, Campioni del Sud America e Campioni del Mondo. La Tripla Corona, ottenuta vincendo contro il Cruzeiro ed il Real Madrid, massacrato nei primi 5' di gioco da una doppietta di Martin Palermo. L'anno dopo si replica, tranne che per la vittoria del Bayern Monaco ai supplementari nella Coppa Intercontinentale. Nel 2003 la Tripla Corona torna sulla testa del Boca con le straordinarie vittorie contro Santos ( dopo 40 anni di attesa si consuma la vendetta ), e con la vittoria ai calci di rigori ottenuta contro il Milan. Nel 2004 perdono in Finale di Copa Libertadores contro l'Once Caldas e Bianchi si ritira. Nel 2004 il Boca vince la sua prima Copa Sudamericana, sconfiggendo il Club Bolivar in Finale. Nel biennio 2005-06 il Boca vince 5 titoli su 5 a disposizione, Recopa, Apertura, la Copa Sudamericana, il Clausura e la seconda Recopa. Nel biennio 2007-08 torna Juan Manuel Riquelme e arriva la sesta Libertadores della storia del Boca, 5 a 0 totale inferto al Gremio. Al Mondiale per Club, però, perde contro lo stratosferico Milan di Ancelotti in Finale. Nel 2008 però il Boca conquista la sua quarta Recopa Sudamericana e aggancia il Milan al primo posto nella classifica dei club più titolati a livello internazionale. Nel 2008 si vince di nuovo l'Apertura ( 23° Titolo nazionale ). Il Boca non vince di nuovo fino al 2011, quando l'Apertura torna a casa con due giornate di anticipo, chiudendo imbattuto il Torneo. Nel 2012 perde la Finale della Libertadores contro il Corinthians ( 1 a 1 alla Bombonera, 2 a 0 in Brasile ). Nel 2013 torna Carlos Bianchi ma non arrivano titoli, anzi, la squadra rischia la retrocessione. Solo nel 2015, col ritorno di Carlos Tevez, il titolo nazionale tornerà alla Bombonera. Coppa Argentina e Supercopa Argentina seguono naturalmente la vittoria del titolo Argentino. Oggi, il Boca è primo in classifica in campionato e si appresta a giocare il Superclasico contro il River Plate alla Bombonera, Schelotto è saldamente sulla panchina, forte di buoni risultati anche in Copa Libertadores ( nonostante la Semifinale persa a sorpresa l'anno scorso con l'Indipendiente del Valle ).

Il Palmares del Boca Juniors

  • Campionato Argentino: 26 (+5) Titoli vinti
  • Coppa d'Argentina: 3 Titoli vinti
  • Copa Libertadores: 6 Titoli vinti
  • Copa Sudamericana: 2 Titoli vinti
  • Recopa Sudamericana: 4 Titoli vinti
  • Coppa Intercontinentale: 3 Titoli vinti
  • Supercoppa Sudamericana: 1 Titolo vinto
  • Copa Master: 1 Titolo vinto
  • Copa de Oro: 1 Titolo vinto
;
Ha quasi del clamoroso la notizia di queste ultime ore che vorrebbe Carlitos Tevez in rotta con il Boca Juniors. L'attaccante argentino fino a un anno fa aveva sempre manifestato la sua voglia di tornare in patria e vestire la maglia del Boca. Dopo poco tempo però la storia d'amore sembra
;video unesco cup juve boca;partita integrale juve boca unesco cup;
Roma - Dopo due sconfitte di fila in campionato, una corsa allo scudetto subito in salita e un calciomercato che ha regalato Hernanes invece di Draxler o Gotze viene molta nostalgia della Juve che
;
Torino - Tante leggende del calcio del passato pronte a scendere in campo sul prato dello Juventus Stadium questa sera. A 4 anni dal primo match con cui fu inaugurato il nuovo bellissimo impianto bianconero, oggi scendono in campo le vecchie glorie del club più titolato d'Italia. Gli avversari
;
Non ci sarà l'NBA a tenerci compagnia nella notte, ma la possibilità per noi scommettitori ci sono comunque. Nella notte si giocheranno infatte due gare valide per il ritorno dei quarti di finale di Copa Libertadores, con SuperScommesse che vi fornirà
;campionato argentino 2013;
Dopo la cassa con i due anticipi del Venerdì del campionato Argentino, Superscommesse ci riprova con una multipla da 128
22­-06­-2017 Risultato Olimpo Bahia Blanca - Boca Juniors Argentina - Primera Division 2:2 N Marcatori: 0:1 (42.) Centurion, 0:2 (43.) D.Benedetto, 1:2 (62.) L.Magallan (og), 2:2 (75.) Y.Cabral 17­-06­-2017 Risultato Aldosivi - Boca Juniors Argentina - Primera Division 0:4 V Marcatori: 0:1 (39.) C.Pavon, 0:2 (41.) Centurion, 0:3 (77.) F.Gago (pen), 0:4 (84.) J.Silva 05­-06­-2017 Risultato Boca Juniors - Independiente Argentina - Primera Division 3:0 V Marcatori: 1:0 (29.) D.Benedetto (pen), 2:0 (45.) O.Benitez, 3:0 (75.) D.Benedetto 28­-05­-2017 Risultato Huracan - Boca Juniors Argentina - Primera Division 1:1 N Marcatori: 0:1 (75.) D.Benedetto, 1:1 (90.) A.Romero (pen)
Domenica 25 Giugno 2017 - ore 21:15
25%
Argentina > Primera Division 1.351.35 - quote snai Primera Division 5.005.00 - quote betfair Primera Division 10.0010.00 - quote betfair Primera Division
 
Differenza di vincita tra
il miglior e il peggior bookmaker
Lascia il tuo commento
 
La tua Email
Username
Aggiungi un commento (max 1000 caratteri)
Avvertimi quando ci saranno nuovi commenti

Ho più di 18 anni, ho letto e accetto le condizioni generali. Leggi l'informativa sulla privacy

Schedina
Singola
Multipla
Sistema

La tua schedina è vuota!
per selezionare una scommessa scegli l'evento e clicca sulla quota,
oppure parti da una delle nostre schedine fortunate
inizia con
Usa Schedina Fortunata
scommetti con il coupon di superscommesse.it!   scommetti con superscommesse.it!

Complimenti!
hai aggiunto una nuova giocata!


Fondazione: 1905
Stadio: La Bombonera
Società: Boca Juniors
Presidente: Daniel Angelici
Direttore Sportivo:
Allenatore: Guillermo Barros Schelotto
Sede: Buenos Aires
Colori Sociali: Giallo-blu

Classifica Boca Juniors

Posizione P.ti G V N P
1)  Boca Juniors 60 29 17 9 3
2)  River Plate 55 29 16 7 6
3)  Club Atletico B. 54 29 17 3 9
4)  Estudiantes 53 29 15 8 6
5)  Independiente 52 29 14 10 5
6)  Racing Club 52 29 16 4 9
7)  San Lorenzo 52 29 16 4 9
8)  Newells Old Boys 49 29 14 7 8
9)  Atletico Lanus 49 29 14 7 8
10)  Colon 48 29 14 6 9
11)  Defensa y J. 46 29 13 7 9
12)  Gimnasia 43 29 12 7 10
13)  Rosario Central 43 29 11 10 8
14)  CA Talleres 41 29 11 8 10
15)  Godoy Cruz 40 29 12 4 13
16)  Atletico Rafaela 37 29 10 7 12
17)  CA Temperley 36 29 10 6 13
18)  Velez Sarsfield 36 29 10 6 13
19)  Olimpo Bahia B. 35 29 8 11 10
20)  CA Patronato P. 33 29 8 9 12
21)  Union De Santa F. 32 29 8 8 13
22)  Atletico Tucuman 32 29 8 8 13
23)  San Martin de San J. 32 29 7 11 11
24)  Tigre 31 29 8 7 14
25)  Huracan 28 29 6 10 13
26)  Aldosivi 25 29 5 10 14
27)  Belgrano de C. 25 29 5 10 14
28)  Quilmes 25 29 6 7 16
29)  Sarmiento 25 29 6 7 16
30)  Arsenal Sarandi 24 29 6 6 17
Punti Giocate Vinte Nulle Perse