Baseball.it: un portale interamente dedicato allo sport nazionale americano

Sabato 19 Novembre 2016, pubblicata da Martina Carella
ntervista Filippo Fantasia intervista baseball.i
Roma - Dietro le Quinte oggi ha il piacere di presentarvi Filippo Fantasia, direttore responsabile del sito Baseball.it. Sul portale, on - line dal 1998, è possibile trovare tutte le informazioni che riguardano il baseball, da quello nazionale a quello internazionale. Grazie alla presenza di corrispondenti nelle diverse città italiane ed europee, il sito analizza tutti i risultati e gli avvenimenti più interessanti offrendo ai lettori la possibilità di vivere in prima persona ogni evento sportivo. Il direttore, inoltre, farà alcune considerazioni sulla possibilità di valorizzare maggiormente questo sport e avvicinare un numero sempre crescente di appassionati. Buona lettura!
Vi ricordo che su superscommesse potete trovare le migliori quote di Serie A
, le migliori quote di Champions League e i risultati di Serie B

Buongiorno direttore, grazie mille per aver accettato il nostro invito. Da quanto tempo è in attività il sito "Baseball.it"? Chi ha avuto l'idea di aprire il portale?
Tra due anni Baseball.it festeggerà il ventennale della sua nascita. Un traguardo importante per la nostra testata giornalistica che è nata per offrire contenuti interamente dedicati al baseball, sia a livello italiano che internazionale. Siamo online dal 1998, grazie ad una felice intuizione di Alessandro Labanti, appassionato di baseball e Internet, che ha creato le prime pagine per riunire le informazioni su questo sport. Mancava, in effetti, un notiziario quotidiano ed è partito tutto da Bologna, una delle piazze storiche del nostro batti e corri.

Come è nata la sua passione per il baseball? Lo ha mai praticato?
Sono cresciuto a Nettuno, sul litorale romano, in quella che viene definita la culla del baseball italiano e dove da sempre esiste una passione viscerale per questo sport. Era quindi impossibile scegliere di praticare uno sport diverso perchè ciascuno, dai primi anni di vita, ha almeno una pallina, un guanto o una mazza. Ho fatto parte delle giovanili del Nettuno, accanto ad alcuni giocatori che successivamente sono diventati delle leggende come, ad esempio, Ruggero Bagialemani. Ero un seconda base, talvolta come utility player sono stato impiegato anche sul monte di lancio. Sono anche arrivato a conquistare uno scudetto con l’Anzio nella categoria Allievi. Poi, a ventun’anni, ho cominciato ad occuparmi di baseball giornalisticamente non ho più smesso.

Il sito è sempre aggiornato, come riuscite a gestire il lavoro? Quanti sono i membri della redazione?
Le nostre attività editoriali sono puttosto articolate, ma facciamo il massimo per mantenere Baseball.it costantemente aggiornato. Finora abbiamo prodotto qualcosa come 24.400 articoli. Ogni giorno, notizie, pezzi di approfodimento, analisi, interviste, ma anche video, risultati, classifiche e statistiche vengono gestiti a rotazione da una quindicina di colleghi che, animati da una passione straordinaria e a titolo completamente gratuito, dedica il proprio tempo per sviluppare contenuti di qualità durante il campionato, ma anche nell’off season. Siamo una testata specializzata, facciamo un’informazione precisa e completa per gli appassionati, ma al tempo stesso d’interesse per coloro che conoscono poco il baseball.

Quali sono le fonti che maggiormente utilizzate? Il lavoro viene svolto anche sul campo?
Articoli e notizie provengono fondamentalmente da fonti dirette. Abbiamo infatti collaboratori nelle principali città italiane dove ci sono squadre della Italian Baseball League e della serie A come ad esempio Bologna, Parma, Nettuno, Rimini, Grosseto, Milano etc. Seguono le operazioni di mercato, ma durante la regular season o i playoff sono ai bordi del diamante per raccontare i match ed effettuare interviste. Altri seguono i tornei internazionali, come la Major League o le Winter Leagues centroamericane, due si occupano del baseball per ciechi, abbiamo anche un collaboratore dall’Olanda che segue la nazionale orange, storica avversaria degli azzurri, ed occasionalmente delle corrispondenze da Cuba e Stati Uniti. Chiaramente, per alimentare il notiziario quotidiano, attingiamo anche da tutte le fonti giornalistiche sul web.

Quali sono le informazioni che i lettori apprezzano di più?
Sono soprattutto gli articoli o le interviste che riguardano le questioni federali, come in questo periodo di attesa per le elezioni del nuovo presidente FIBS e del consiglio. Ma tirano molto anche le trattative su acquisti e cessioni di giocatori, italiani e stranieri, le interviste ai grandi campioni e i nostri Baseball.it Awards, un’iniziativa giunta alla diciassettesima edizione che, attraverso l'assegnazione di 15 premi individuali, stabilisce i migliori giocatori ruolo per ruolo della Italian Baseball League e anche il miglior manager e il miglior arbitro. Si tratta di un sondaggio online molto gradito dai visitatori del sito e dai giornalisti specializzati.

Il calcio è lo sport più seguito in Italia, secondo lei questo toglie visibilità ad altri sport? Negli anni il numero di appassionati di baseball è aumentato?
E’ così. Il calcio in Italia è una tradizione, coinvolge tutti, grandi e piccoli, ed è inevitabile che altri sport, seppur bellissimi e affascinanti, non riescano ad avere adeguata visibilità di fronte a questa passione nazional-popolare. C’è anche da dire, però, che sia la federbaseball, sia i club, sia l’intero movimento non spingono in modo efficare su attività di marketing e comunicazione per crearsi degli spazi. Di recente si è registrato un lieve aumento di nuovi atleti, ma le società sostanzialmente sono rimaste quelle. Un aspetto interessante è che il baseball, in generale, è sempre molto attrattivo, genera curiosità e gli appassionati sono tantissimi. Tutto ciò anche grazie al merchandising delle grandi squadre pro - americane e allo spettacolo offerto dalle azioni di gioco. Nessuno resiste di fronte ad un poderoso fuoricampo, un abile intervento difensivo o un lancio da 140 chilometri per realizzare uno strike-out.

In conclusione, quali sono gi appuntamenti imperdibili per gli appassionati nel prossimo periodo?
In attesa dell’avvio in primavera dei campionati italiani e della Major League, occorre ricordare il World Baseball Classic, il maggiore evento internazionale che si svolgerà a Marzo. Giunto alla quarta edizione, dal 2013 rappresenta il Campionato del mondo di baseball. Ci sarà anche l’Italia che debutterà a Guadalajara il 9 marzo contro i padroni di casa messicani, quindi l'11 col Venezuela e il 12 contro Portorico. Faremo il tifo per gli azzurri sperando di vederli alla seconda fase di Tokyo o San Diego.

Intervista a cura di Selin Maddonni
tags:  
bonus 100€

Scade oggi! Affrettati!

bonus 105€

Scade oggi! Affrettati!

25€ subito

Scade oggi! Affrettati!

50€ Serie A

Scade oggi! Affrettati!

a scelta

Scade oggi! Affrettati!

Eventi più giocati

05h 57m Milan - Crotone
1.33(1) - 5.65(X) - 13.00(2)
08h 27m Sampdoria - Torino
2.90(1) - 3.35(X) - 2.75(2)
08h 27m Lazio - Roma
3.00(1) - 3.45(X) - 2.55(2)
08h 27m Sassuolo - Empoli
1.87(1) - 3.50(X) - 5.00(2)
08h 27m Pescara - Cagliari
2.50(1) - 3.50(X) - 3.00(2)
08h 27m Verona - Perugia
1.82(1) - 3.65(X) - 5.40(2)
10h 27m Everton - Manchester U.
3.95(1) - 3.50(X) - 2.15(2)
14h 12m Fiorentina - Palermo
1.33(1) - 5.75(X) - 13.00(2)