Atalantini.com: la più grande comunità di tifosi atalantini in rete

Giovedì 6 Aprile 2017, pubblicata da Martina Carella
ntervista a Paolo Calegari intervista Atalantini.co
Roma - Dietro le Quinte ha il piacere di presentare ai nostri lettori l'intervista fatta al direttore responsabile Paolo Calegari di Atalantini.com. Buona lettura!

Vi ricordo che su Superscommesse.it, potete trovare i risultati della Champions League, i pronostici della serie B e le quote dell'Europa League.

Buon giorno, come e quando nasce Atalantini.com?
Atalantini.com è in rete dal dicembre 2002. Nato come prideofberghem.it e dal 2006 al luglio 2008 come Atalantini.it è attualmente la maggiore comunità di tifosi atalantini presente in rete. Tutto è nato nel corso del 2002, dall'incontro tra un manipolo di appassionati in parte conoscenti ed in parte conosciuti sulla rete di quel periodo, che ha sicuramente poco da sparire con quella di adesso. 
Nel corso degli anni abbiamo cercato di affiancare un aggiornamento delle notizie costante (con news riprese dai migliori siti, files multimediali, sondaggi e foto) a pezzi di nostra produzione. Il target è sempre stato quello del tifoso medio. Nè ultras da una parte, nè eccessivamente "all'acqua di rose" dall'altra.
E c'è da dire che il tifoso atalantini medio è particolarmente preparato, attaccato alla squadra e spesso critico in modo costruttivo nei confronti dei propri idoli.

Quali sono le fonti maggiormente utilizzate per creare un sito di calcio?
I portali sportivi nazionali, i media locali (Internet, tv e radio) e i quotidiani. Poi imprescindibili i social, in particolare Facebook, Twitter ed Instagram. Un protocollo sufficientemente rigido e controllato per le rubriche specifiche del sito, gestite da persone appassionate e competenti. Diamo libero accesso ai commenti e ne abbiamo qualche centinaio al giorno, e se sbagli qualcosa (statistiche piuttosto che informazioni o semplicemente hai un opinione bizzarra relativamente ad un argomento) puntuale arriva la mannaia dell'opinione pubblica.

Il campionato di calcio italiano è ancora uno dei più affascinanti?
Visto dall'estero, il campionato italiano, ha perso il primato che deteneva anni fa, ma rimane pur sempre tra i primi 5 del continente. Scandali, violenza e giochi di potere ne hanno minato la popolarità ma oserei dire che, nonostante le tempeste attraversate, il calcio italiano ha mantenuto ancora un notevole zoccolo duro di appassionati.

Trova che la netta predominanza del calcio tolga spazio agli altri sport?
Assolutamente si, soprattutto sui media. E quelli più importanti seguono la logica del profitto, cioè vendono se parlano di qualcosa che interessa alla gente e l'italiano è calciofilo con una scarsissima cultura sportiva alle spalle. Con il risultato che il calcio fagocita, quasi tutto l'interesse a meno di vittorie olimpiche o mondiali agli assoluti di specialità.

Qual è il campionato a cui gli italiani riservano maggiore attenzione?
Se intende all'estero penso che gli italiani siano innanzitutto affascinati da quello inglese, la Premiership: stadi bellissimi, sempre pieni, calcio agonistico quasi sempre corretto e equilibrio tra i contendenti. Sarà un caso che siano prerogative molto meno facili da trovare in Italia? In seconda istanza, penso che si seguano il campionato spagnolo, quello tedesco e un paio di quelli sud-americani che, però, appaiono distanti oltre che geograficamente anche perché un po' astrusi a livello organizzativo.

Dopo la vittoria schiacciante con il Genoa, come vede la squadra nella prossima partita contro il Sassuolo?
Sui social i giocatori, gia’ il giorno dopo, hanno dato segnali di grande serenità. Di solito, negli anni passati, ad una o piu’ grandi partite faceva seguito un tracollo puntuale la settimana successiva, ma quest’anno l’Atalanta ha dimostrato di essere anche molto forte di testa e di essere avulsa da debolezze psicologiche. Peraltro, il giorno dopo la nostra vittoria, la sconfitta dell’Inter ha dato ali alle nostre istanze d’Europa. Confido in una grande partita anche contro il Sassuolo che, però, ricordo essere sempre stato un avversario arcigno da superare per noi…

Un pronostico, una chicca, aggiunga qualcosa per chi segue Superscommesse.it.
Scommetto pochissimo e non me ne intendo, ma volete un pronostico per Atalanta – Sassuolo? Il cuore mi dice “1” fisso, abbiamo il morale alle stelle, giochiamo in casa e quasi nessuno e’ infortunato. Pero’, come detto, abbiamo sempre digerito male il Sassuolo e proprio pochi giorni fa loro hanno vinto il Trofeo di Viareggio. Sono giovani, forti e credono nel settore giovanile. Anche il loro mister, Di Francesco, è sempre molto preparato. Quindi, un consiglio da un “ignorante” : giocatevi la doppia, 1X…

A cura di Roberta Consorti

tags:  
50€ subito

Scade tra 40 giorni

subito 10€

Scade tra 38 giorni

20€ subito

Scade tra 37 giorni

subito 20€

Scade tra 40 giorni

5€ no dep

Scade tra 40 giorni

Eventi più giocati

02h 20m UD L. - Villarreal
3.45(1) - 3.25(X) - 2.40(2)
03h 05m Manchester C. - Everton
1.36(1) - 6.00(X) - 11.15(2)
03h 05m Feirense - Pacos de F.
2.60(1) - 3.10(X) - 2.87(2)
04h 05m Malaga - SD Eibar
2.25(1) - 3.40(X) - 3.70(2)
23h 35m Lokomotiv A. - Celtic G.
2.80(1) - 3.50(X) - 2.60(2)
01g 02h 50m Siviglia - Buyuksehir
1.45(1) - 4.80(X) - 8.00(2)
01g 02h 50m Nizza - Napoli
4.50(1) - 3.85(X) - 1.87(2)
03g 02h 50m Shkendija 7. - Milan
12.00(1) - 6.00(X) - 1.30(2)