5.5 Intralot no al Gioco Compulsivo

Intralot si impegna a promuovere un gioco sicuro e responsabile in collaborazione con la Società Italiana di Intervento sulle Patologie Compulsive (S.I.I.Pa.C.). I punti di forza del gioco responsabile sono da ritrovare nel contrasto al gioco legale, promozione di un gioco sicuro e tutela del giocatore. Per fare ciò, è necessario puntare sulla comunicazione e su un’informazione efficace.

Comunicazione e informazione

Proprio in merito al principio della comunicazione, un progetto importante che Intralot Scommesse sta valutando è una collaborazione con uno dei massimi esponenti nel campo della ludopatia, dottor Cesare Guerreschi: si tratta di un programma mirato alla formazione dei gestori del gioco, in modo che possano trasmettere ai giocatori le regole e i pricipi di un gioco sano. In questo modo si favorisce chiarezza e allo stesso tempo si instaura un rapporto di fiducia tra giocatori e amministratori.

Contatti

Questi sono i contatti della Società Italiana di Intervento sulle Patologie Compulsive (S.I.I.Pa.C.) rivolti a coloro che hanno un problema di gioco:

Numero Verde 800 589 372

Sede Nazionale SIIPaC

Via Siemens 29 - Bolzano 39100 - Tel/Fax : 0471-300498

Sede di Roma

Via Aurelia 424 - Roma 00165 - Te/Fax: 06-64463315

Sede di Caltanissetta

Via Malta 73 - Caltanissetta 93100 - Cell: 328-3775376

Sede di Trento

Via Solteri 20 - Trento 38100 - Cell: 347-0016011

il sito: www.siipac.it

Suggerimenti per un gioco responsabile

Intralot sostiene che alla base di un gioco sano e divertente ci sia una comunicazione e una trasparenza efficaci. Si deve quindi fare chiarezza sulle conseguenze anche negative che il gioco può avere. Se non viene controllato, il gioco può diventare un’ossessione e non più un divertimento. L’impulso irrefrenabile di giocare a qualsiasi costo è un segno di una patologia, ludopatia, appunto. Generalmente la ludopatia non si sviluppa da un giorno all’altro, ma è progressiva. È importante identificare i segnali che il giocatore mostra: ossessione per il gioco, bugie, prestiti, preoccupazione per il gioco stesso e estraneazione dalla realtà. Una volta riconosciuti i sintomi, è fondamentale richiedere aiuto agli esperti.

Il gioco non è per i giovani

Ai minori di 18 anni non è permesso giocare; questo è dovuto anche al fatto che i giovani sono soggetti a sviluppare più facilmente forme di dipendenza e possono imbattersi di frequente in problemi personali e relazionali. Il gestore dovrà quindi accertarsi dell’età dei giocatori. È inoltre essenziale far conoscere ai giovani i rischi della dipendenza dal gioco, e per questo la comunicazione e le campagne informative giocano un ruolo fondamentale per la prevenzione.

Autovalutazione

Le pagine dedicate al gioco responsabile di Intralot offrono anche un piccolo test che serve ad evidenziare un eventuale problema con il gioco. Le domande a cui dare risposta sono semplici, come ad esempio: gioco per recuperare le vincite? Ho mai sottratto soldi alla famiglia per giocare? Ho mai nascosto ai miei cari le mie attività di gioco? Queste ed altre domande sono oggetto del test. Se si è risposto di si a più di 3 delle 15 domande, allora si potrebbe avere un problema di gioco. Questo è il momento di chiedere aiuto.

Schedina
Singola
Multipla
Sistema

La tua schedina è vuota!
per selezionare una scommessa scegli l'evento e clicca sulla quota
inizia con
bonus 100€

Scade oggi! Affrettati!

bonus 105€

Scade oggi! Affrettati!

25€ subito

Scade oggi! Affrettati!

50€ Serie A

Scade oggi! Affrettati!

a scelta

Scade oggi! Affrettati!