2.3 Bookmakers autorizzati AAMS

Bookmaker è un termine inglese che sta ad indicare una persona privata o un’ agenzia autorizzata alla raccolta delle scommesse, che possono essere di tipo sportivo (calcio, tennis, basket ecc.) o anche non sportive ( eventi politici, festival cinematografici ecc.). Fare scommesse può essere legale come illegale e deve essere regolamentato. In alcuni paesi le scommesse sono ad oggi illegali, come in USA, in altri come Canada, Singapore, Svezia e Hong Kong l’ unico bookmaker legale è quello che appartiene allo stato, come ad esempio le Lotterie Nazionali. In UK invece vista la crescente nascita di bookmakers illegali sono state stabilite delle norme che rendono oggi il gioco completamente legale.

 

Il gioco d’azzardo regolamentato in Italia nasce già nel 1942, quando venne concesso all’UNIRE di raccogliere le puntate ippiche. Invece la raccolta di scommesse sportive su singoli eventi ha cominciato a prendere piede in concomitanza dei mondiali di calcio di Francia ‘98. Per scommettere bisognava recarsi presso le agenzie ippiche della Snai e puntare la scommessa. Ma è con l’avvento di internet che il modo di scommettere è stato rivoluzionato ovunque. Ora è possibile puntare direttamente da casa tramite un collegamento ad internet e un conto scommesse presso uno dei tanti bookmakers online. Dal 2002 la gestione dei giochi e delle scommesse è passata ad AAMS e da allora i siti dei vari bookmakers sono cominciati a nascere in maniera esponenziale. Il primo storico concessionario, che mantenne quasi un monopolio per alcuni anni, è stato la Snai, già leader nella raccolta delle scommesse ippiche. Grazie poi all’apertura della raccolta a distanza e la conseguente messa a disposizione da AAMS di molte licenze l’offerta si è notevolmente ampliata. Possono operare in Italia anche concessionari esteri, ma ovviamente la normativa stabilisce delle regole ferree per evitare l’operato illegale. Infatti per poter offrire i propri servizi nel pieno rispetto della legge italiana è necessario prendere la licenza  AAMS e la concessione del Ministero dell’ Economia e delle Finanze.

 

Ovviamente esistono dei requisiti per poter ottenere la licenza, ad esempio l’operatore, se estero, deve avere l’esercizio in un paese Comunitario, con relativa residenza, e aver fatturato non meno di 1,5 milioni di euro nel biennio finale. Il costo della licenza varia dai 50.000 euro ai 350.000. Sul sito internet AAMS è presente la lista di tutti i bookmakers dotati di licenza che nei loro siti esporranno il logo di AAMS e quello del gioco sicuro. In questa miriade di bookmakers quindi scegliere quello migliore spesso diviene un’ impresa cosi parallelamente alla loro crescita, oggi si assiste alla sempre crescente nascita di siti internet che analizzano i vari concessionari e stilano delle classifiche che possono aiutare il giocatore a scegliere al meglio. Tali siti analizzano vari fattori quali le modalità di deposito/prelievo, la presenza di Bonus di Benvenuto, la possibilità di seguire e quindi scommettere live su alcuni eventi, il numero di eventi su cui è possibile scommettere, i tipi di scommessa presenti e il confronto tra le quote.

 

Ad oggi i migliori bookmakers risultano essere gli stranieri Bwin, Unibet, Betfair, PaddyPower, alcuni tra gli italiani sono Matchpoint Sisal, Better-Lottomatica, GiocoDigitale, Betclic, Totosì e Snai.


La tua schedina è vuota!
per selezionare una scommessa scegli l'evento e clicca sulla quota
inizia con
oppure