Il pre-gara della finale di Tim Cup, con precedenti e interviste della vigilia

Sabato 21 Maggio 2016, pubblicata da saramech
nter Palermo Juventus Lazio Roma Milan Tim Cu
Roma – Dopo tanta attesa, il giorno della finale di Tim Cup è giunto. Sabato 21 maggio 2016 va in scena la finale n. 69 della storia, quella che vedrà di fronte Milan e Juventus, e nello speciale finale Coppa Italia di Superscommesse puoi sapere tutto quello che riguarda la grande sfida dell'Olimpico. Qui invece ripercorreremo i precedenti tra Milan e Juventus, le storiche sfide nell'atto conclusivo della coppa nazionale e anche le conferenze stampa pre-match dei due allenatori.

Il calendario di Coppa Italia mette di fronte le due squadre per la quarta volta in finale: la prima nel 1941-42, quando si imposero i bianconeri grazie all'1-1 dell'andata e al 4-1 del ritorno. Il secondo confronto ci fu nel 1972-73, ma questa volta a trionfare furono i rossoneri ai rigori (5-2 il risultato finale). Curiosità su questo match è che è l'unico disputato in campo neutro tra le due squadre. L'ultimo nel 1989-90, quando fu la rete di Galia nel ritorno a dare il successo alla Vecchia Signora. Sono 19 i precedenti complessivi di Milan e Juventus in Coppa Italia: in vantaggio al momento è la formazione torinese, con 7 vittorie, contro le 6 dei lombardi e i 6 pareggi. L'ultima vittoria della Juve in Coppa Italia contro il Milan è datato 9 gennaio: Milan Juve finì 1-2 (ai supplementari), con le reti di El Shaarawy, Giovinco e quella decisiva di Vucinic. L'ultima vittoria rossonera risale invece al 19 giugno 1985, quando Virdis firmò l'1-0 per il Milan.

Finale di TIM Cup: storie di sfide...


La Juventus è campione in carica di Coppa Italia. Lo scorso anno la squadra di Allegri fu protagonista di una trionfale cavalcata, con lo scudetto, la finale di Champions e, appunto, la vittoria contro la Lazio nella finale di Coppa Italia. Vittoria storica, perché fu il 10° titolo della Juve in Coppa Italia. Al Milan la Coppa manca invece da 13 anni, ovvero dalla stagione 2002-03. L'atto conclusivo di quella edizione vedeva i rossoneri opposti alla Roma, con partite di andata e ritorno. A Roma finì 4-1 per il Milan, a San Siro 2-2 per l'ultimo trionfo del Milan in Coppa Italia.

La Juve, sabato 21 maggio 2016, andrà dunque a caccia del suo 11o successo in Coppa Italia. I bookies danno nettamente favorita la Vecchia Signora, piazzata vincente @ 1.30 su BetClic
. Come evidenziano i moltiplicatori sul vincitore della Coppa Italia, il Milan ha poche chance, soprattutto perché in questa stagione non ha dimostrato i passi in avanti che ci si aspettava dopo le delusioni degli anni precedenti, e nemmeno il cambio in panchina tra Mihajlovic e Brocchi ha cambiato l'andazzo.


Interviste pre partita Milan Juve finale Tim Cup


Alla vigilia dell'atteso confronto tra Milan e Juventus, hanno parlato entrambe le società. Prima dell'udienza privata col papa al Vaticano, ha parlato il presidente rossonero Silvio Berlusconi, a Milanello insieme ai vertici societari (Galliani e la figlia Barbara), e davanti al tecnico Cristian Brocchi. "La vittoria della Coppa Italia darebbe un significato nuovo alla stagione. Bisogna dare tutto quello che si ha dentro e anche di più" ha detto il numero 1 del Milan alla squadra nella sala da pranzo di Milanello "vincere la finale sarebbe un risultato troppo importante per voi e anche per il Milan, per conquistare l'ingresso diretto in Europa, il nostro habitat naturale. E ci permetterebbe di conquistare il 29mo trofeo in 30 anni". Per poi, eventualmente, fare 30 con la Supercoppa Italiana. Brocchi, invece, in conferenza stampa prima aveva detto come vincere la Coppa Italia non avrebbe cambiato in positivo la stagione del Milan, poi ha cambiato taglio nelle interviste: "Vincere sarebbe qualcosa di stupendo, di grande per i tifosi, per chi è stato male in questi anni e per chi ha voglia di gioire finalmente con una vittoria del Milan".

Allegri, alla prima sfida ufficiale da allenatore con Brocchi (i due si sono "scontrati" da calciatori soltanto in un Verona Pescara di Serie B vinto dagli scaligeri, dove giocava l'attuale tecnico rossonero, per 4-1), vuole invece entrare nella storia. Vincendo, la Juventus sarebbe la prima società a fare double per due anni di seguito: "Nessuno è riuscito a vincere campionato e Coppa due volte di seguito. Sarà una partita equilibrata, in una partita secca può succedere di tutto. Troveremo un Milan completamente diverso dalla partita con la Roma. Noi scendiamo in campo per la storia, loro per l'Europa". A fargli da spalle in queste dichiarazioni Paul Pogba, la stella dei bianconeri: "Le finali si devono vincere e noi dobbiamo farlo, il passo successivo è vincere la Champions. Dobbiamo essere molto umili, forti di testa, perché una finale è una finale e non sempre, in queste partite, vince la squadra più forte. Il Milan non verrà a Roma per lasciare vincere la Juventus". 


La storia della Coppa Italia...


Il Bologna è, insieme al Vado e al Vicenza, entrambe detentrici di una Coppa Italia, una delle formazioni a non aver mai perso una finale, vincendo entrambe le sfide alle quali si trovò davanti: nel 1970 (vittoria del Torneo all’Italiana con Cagliari, Torino e Varese) e nel 1974 con il Palermo.
La prima formazione a vincere la Coppa Italia fu il Vado nel 1922, poi la competizione non si tenne più, salvo l’edizione non terminata del 1927, fino al 1936, dove a trionfare fu il Torino, che vinse anche nel 1943, ultima edizione prima della sospensione del Torneo a causa della guerra.

La Coppa tornò ad essere annualmente disputata dal 1958: gli anni ’80 sono caratterizzati dalle vittorie della Roma, 5 dal 1980 al 1991, alle quali si aggiunsero quelle della Juventus e della Sampdoria, due successi sia per i torinesi che per i blucerchiati. Gli anni duemila videro sempre la Capitale come palcoscenico principale della manifestazione: dal 1998 al 2009 la Lazio conquistò 4 coccarde tricolori, 2 andarono alla Roma e 3 all’Inter. Proprio la sfida tra i giallorossi e i neroazzurri è stata la finale più ricorrente di questi ultimi anni: quattro le sfide consecutive in finale, dall'edizione 2005 a quella del 2008, con due vittorie per parte.

Il successo dell’Inter nell’anno dello Scudetto e della Champions League, oltre al prestigioso e ormai noto ‘Triplete’, ha fatto sì che i neroazzurri fossero, insieme ai ‘cugini’ del Milan (2003), gli unici in Italia ad aver vinto nello stesso anno la Champions e il trofeo nazionale. Il ‘Double’, Scudetto e Coppa Italia, è stato realizzato otto volte: in 3 occasioni dalla Juventus, 1960, 1995 e 2015; Inter, nel 2006 e nel 2010; dal Torino nel 1943, dal Napoli nel 1987 e dalla Lazio nel 2000.
25€ subito

Scade tra 3 giorni

bonus 100€

Scade oggi! Affrettati!

20€ subito

Scade oggi! Affrettati!

bonus 105€

Scade oggi! Affrettati!

5€ no dep

Scade oggi! Affrettati!

Scommesse più giocate

04h 49m Cesena - Pro V.
1.73(1) - 3.55(X) - 6.00(2)
04h 49m Frosinone - Verona
2.35(1) - 3.15(X) - 3.60(2)
04h 49m Ascoli - Pisa
2.45(1) - 2.95(X) - 3.45(2)
04h 49m Novara - Spezia
2.35(1) - 3.10(X) - 3.50(2)
04h 49m Spal - Perugia
2.10(1) - 3.20(X) - 4.25(2)
07h 49m Napoli - Atalanta
1.60(1) - 4.20(X) - 6.50(2)
10h 34m Juventus - Empoli
1.18(1) - 8.50(X) - 26.00(2)
01g 10h 34m Inter - Roma
2.65(1) - 3.45(X) - 2.87(2)